Boss in incognito 4 puntata natalizia con Francesco Bove e cambio date


La quarta edizione di "Boss in incognito" esordisce il prossimo 27 dicembre con una puntata natalizia con la conduzione di Nicola Savino, che resterà al timone del docureality anche in seguito.


La quarta edizione di “Boss in incognito” che avrebbe dovuto esordire il prossimo 27 dicembre con una puntata natalizia viene spostata di un giorno e va in onda il 28 dicembre con la conduzione di Nicola Savino, che resterà al timone del docu reality. Successivamente, la presenza del docu reality su Rai 2 viene anticipata al 24 gennaio e non più al primo febbraio con il nuovo ciclo di puntate. Vi anticipiamo adesso chi è il boss che lavorerà in incognito nelle proprie aziende per una settimana come vuole il format del docu-reality. Si tratta dell’imprenditore Francesco Bove.

 Il manager è alla guida della catena chiamata Queen’s Chips. La sua presenza all’interno della puntata natalizia ha un fine ben preciso: dimostrare come partendo da pochissimi soldi ma avendo le idee ben chiare, si può mettere insieme una struttura imprenditoriale che oggi conta 40 punti vendita in tutto il territorio nazionale. I locali Queen’s Chips sono dislocati da nord a sud e riflettono quella che è stata l’idea di Francesco Bove: puntare su un caposaldo dello street food internazionale, le patatine fritte olandesi. 

Francesco Bove per realizzare questo progetto è partito alla volta di Amsterdam ed è riuscito qui ad ottenere una serie di compartecipazioni con più partner. Quando è tornato in Italia ha cominciato ad aprire i primi punti vendita nel Sud Italia. È il successo è stato strepitoso. Questo lo ha convinto a continuare nella progetto perché, tra l’altro, nei punti vendita interessati la preparazione delle patate fritte è fatta all’istante e con prodotti rigorosamente genuini. Questo significa che la coltivazione della materia prima, ovvero le patate, viene fatta in Olanda perché devono avere determinate caratteristiche che ne contraddistinguono il sapore e la qualità.queens chips roma

Oggi con 300 dipendenti in oltre 40 punti vendita, Francesco Bove vuole riprendere il contatto con i propri operai e capire come funziona davvero la catena di montaggio nelle proprie fabbriche. Proprio per questo ha accettato di partecipare a “Boss in incognito“.

Durante la settimana di lavorazione in una delle proprie fabbriche, il manager si impegnerà nei lavori più bassi della catena di montaggio e avrà a sua disposizione una persona che gli insegnerà il mestiere. Bove dovrà occuparsi di tutto quello che riguarda la preparazione delle patate e dovrà anche far fronte al servizio alla cassa è presso il pubblico nei punti vendita. Il manager, secondo lo schema del programma, alla fine della settimana svelerà la propria identità. Accoglierà i dipendenti con cui è venuto in contatto e dirà loro quali sono stati i pregi e i difetti  che ha riscontrato nel corso del periodo in cui sono stati insieme. {module Pubblicità dentro articolo}

Dopo questa puntata natalizia, Boss in incognito, torna dopo circa un mese e resterà in palinsesto ogni mercoledì in prima serata su Rai 2. Il format a cui è ispirato si chiama Undercovered Boss. In Italia le prime due edizioni sono state condotte da Costantino della Gherardesca mentre la terza edizione era stata affidata a Flavio Insinna.



0 Replies to “Boss in incognito 4 puntata natalizia con Francesco Bove e cambio date”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*