Melaverde magazine dal 18 febbraio Raspelli e Hidding nelle edicole


La "versione cartacea"di Melaverde in onda su Canale 5 e condotto da Ellen Hidding ed Edoardo Raspelli arriva nelle edicole in contemporanea con la puntata odierna del programma ideato dall'agronomo Giacomo Tiraboschi.

La “versione cartacea”di Melaverde in onda su Canale 5 e condotto da Ellen Hidding ed Edoardo Raspelli arriva nelle edicole in contemporanea con la puntata odierna del programma ideato dall’agronomo Giacomo Tiraboschi.

Dunque, Melaverde diventa magazine mensile e dal 18 febbraio è in tutte le edicole italiane.


Un magazine di oltre 100 pagine, in edicola ogni mese ad un prezzo di 2,90 euro. Melaverde magazine è edito da Fivestore – Media4Commerce S.p.A. in coedizione con Conti Editore dell’editore Roberto Amodei.

Come l’appuntamento della domenica mattina di Canale 5,il magazine parlerà dei prodotti di eccellenza del nostro territorio e la loro trasposizione sulla tavola con le ricette abbinate ad una parte di turismo enogastronomico.
Il magazine nasce quindi con la medesima linea editoriale del programma televisivo con in aggiunta tutta una sezione pratica di turismo e di ricette con i prodotti di eccellenza. Molto spazio viene dato ai produttori, ma anche a cuochi, negozi, trattorie, ristoranti, boutique hotel e alberghi che fanno della tradizione e della qualità un punto di forza.

melaverde raspelli hidding

Il direttore responsabile di Melaverde Magazine è Andrea Delogu, vice direttore generale della direzione Informazione Mediaset, mentre la direzione editoriale della rivista è a cura di Andrea Brambilla, direttore editoriale operativo della Conti Editore.
L’impostazione del magazine Melaverde si basa sulla valorizzazione dei prodotti dell’eccellenza della nostra terra e mare. Partendo da questi prodotti ogni mese, il periodico andrà ad evidenziare le eccellenze con una costante attenzione e distribuzione delle scelte da Nord a Sud della penisola.

Così strutturato il magazine rispetta la linea editoriale del programma e soddisfa anche le esigenze dei lettori. Questi ultimi sono persone con la passione della cucina e della buona tavola al punto che, nelle loro scelte, non si fermano sui semplici prodotti della grande distribuzione, ma vogliono “esplorare” alimenti particolari e di qualità, amano ricercarli e, stimolati dal magazine, studiano e praticano un turismo volto a scoprire le tradizioni e le unicità dei prodotti e della cucina italiana. Temi che portano ad un comune denominatore: la passione per la tavola e per i prodotti dell’eccellenza del territorio italiano.

{module Pubblicità dentro articolo}

Come per la trasmissione anche sul magazine Melaverde non potevano mancare Edoardo Raspelli e la conduttrice Ellen Hidding. “La mela è da sempre un frutto che da quando c’è la trasmissione Melaverde è anche un emblema di Terra, Territorio, Tradizione e Talento. – ha dichiarato Edoardo Raspelli – Terra è il suolo che coltiviamo, che calpestiamo e che qualche volta (troppo spesso) distruggiamo. Territorio è l’ambito geografico di quella data terra. Tradizione sono usi, costumi, linguaggi, dialetti di quella data terra, di quel preciso territorio. Talento la capacità di gustare la propria terra, di amarla, di coccolarla, di rispettarla, coltivarla”.
Il piano media a supporto del lancio del magazine prevede un’importante campagna stampa e digital su siti in target, redazionali a ridosso dell’uscita in edicola sui quotidiani del gruppo Amodei, una campagna social strategica, la contaminazione del programma TV con spot e snipe e una campagna radiofonica.



0 Replies to “Melaverde magazine dal 18 febbraio Raspelli e Hidding nelle edicole”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*