Le Iene show la diretta del 17 maggio tra esorcismi e pensioni d’oro


E' andata in onda una nuova puntata de "Le Iene", il programma di Italia1 condotto da Teo Mammucari e Ilary Blasi.


E’ andata in onda la 26esima puntata de “Le Iene”, il programma di informazione e intrattenimento di Italia1 condotto da Teo Mammucari e Ilary Blasi. Come vi avevamo già annunciato, questa sera Paolo Calabresi ha indossato i panni di un vigile nei pressi di viale Mazzini, sede della Rai, dove le auto blu prendono contromano una strada a senso unico. Veronica Ruggeri ci ha presentato le novità sul caso di Sveva Cardinale, mentre Marco Maisano si è recato in America per vedere da vicino il rapporto tra taxi e Uber. Ripercorriamo insieme la diretta. 

{module pubblicità dentro articolo 2}

Dopo la breve introduzione di Ilary Blasi, spazio al primo servizio di Andrea Agresti

LeIene 17maggio Andrea Agresti

La Iena è andato a trovare un vecchietto arzillo che abita nel milanese. Già la settimana scorsa si era parlato di lui, mostrando come l’astuto inviato era riuscito ad ingannare l’anziano signore, esperto truffatore. Dopo la reazione violenta da parte dell’uomo, era intenvenuta la polizia per sedare gli animi. Ad una settimana di distanza, le cose sono cambiate? Assolutamente no. Il vecchietto ha tentato la truffa ai danni di un’attività vicino casa sua, chiedendo – come sempre – vino e olio. Stavolta, però, il figlio del “Conte” ha deciso di incontrare Agresti per spiegargli il perché del comportamento del padre. E’ assurdo sentir dire “mio padre ha una pensione minima e arrotonda con questa attività”. Siamo arrivati al punto che per campare bisogna fregare e imbrogliare il prossimo. 

Dopo la pubblicità, ecco il vigile più temuto d’Italia: Paolo Calabresi. 

17maggio Le Iene Paolo Calabresi

Il servizio mostra come le autoblu, uscendo dalla sede Rai di viale Mazzini, imbocchino una strada nel senso opposto, col rischio di causare incidenti. Ma non solo. Che sia notte o giorno, poco importa. Persino i vigilantes escono in strada per dirigere il traffico. Dopo una serie di appostamenti, la Iena cerca di rincorrere Monica Maggioni, presidente Rai, e Antonio Campo Dall’Orto, direttore generale dell’azienda. L’uomo, raggiunto su via del Corso, si cela dietro un “siete molto divertenti”, accennando un sorriso e ignorando la questione di Calabresi. 

17maggio Le Iene Nadia Toffa

Nadia Toffa si occupa della nomina a difensore civico di Carlo Lio, che nel suo percorso di studi ha solo la terza media, raggiunta all’età di 15 anni. Un avvocato intervistato dalla Iena mette in mostra tutti i parametri che una figura come lei dovrebbe avere. L’uomo, nominato in Lombardia, percepisce uno stipendio di 5.000€ al mese. La Toffa raggiunge anche Maroni, presidente della Regione, per avere le dovute spiegazioni, ma senza successo. Non si capisce come si sia potuto eleggere, nel corso di un’assemblea democratica, un candidato con un curriculum così scarno di titoli ed esperienze. Che ci sia lo zampino di qualcuno?

Corti e Onnis vanno da Moratti per recapitargli un regalo per il 72esimo compleanno. In realtà, lo scopo è un altro: capire se l’ex presidente dell’Inter “gufi” o meno la Juventus, impegnata prossimamente nella finale di Champions League e, in queste ore, nell’ultimo atto della Coppa Italia contro la Lazio. Con la solita eleganza, Moratti ammette di non tifare contro la Juventus e, anzi, si lascia andare a delle parole di incoraggiamento.  

{module pubblicità dentro articolo 2}

Veronica Ruggeri torna a parlare del caso di Sveva Cardinale, all’anagrafe Paolo Catanzaro, finto veggente e ora showgirl. La Iena ha raggiunto la socia della donna per chiederle se sapesse i raggiri, commessi ai danni di ignare vittime, compiuti in passato. La puntata della settimana scorsa ha infatti destato molto scalpore a livello mediatico. La Ruggeri ha raggiunto telefonicamente il marito della socia che – a quanto emerge – percepiva i soldi (che poi girava a Catanzaro). In un memoriale consegnato all’avvocato, la donna avrebbe ammesso il suo ruolo in questa truffa, nella quale si è ritrovata, incredibilmente, coinvolta. La famiglia Catanzaro abita oggi in una casa popolare di Brindisi; la sorella Pina, sua complice, si dispera ma non accetta di incontrare l’inviata. Di certo c’è che del caso se ne sta occupando anche la magistratura.  

I toni vengono smorzati con la gag di Nic Bello e il suo ormai celebre auricolare.

17maggio Le Iene Nina Palmieri

Nina Palmieri ci presenta una farmacia che si rifiuta di vendere preservativi. La titolare giustifica questa scelta come “scelta etica”. Un vero e proprio “complotto tra ministero e case produttrici”, continua. Il discorso della donna ha del paradossale. Quella che dovrebbe essere una figura medica di riferimento diventa, paradossalmente, fonte di cattiva informazione. Il metodo contraccettivo, a suo parere, non sarebbe efficace “al 100%”. Indirettamente, la donna sostiene che il preservativo non protegge dalla malattie sessualmente trasmissibili. La Palmieri prova a chiedere spiegazioni, ma la figlia della titolare chiede di essere lasciata in pace.  

17maggio Le Iene Gaetano Pecoraro

Gaetano Pecoraro torna sul caso di Mario Ciancarella, un ex ufficiale degradato a causa di una doppia firma che, col tempo, è risultata essere falsa. A capo dell’areonautica c’era, all’epoca, il generale Lamberto Bartolucci, il quale afferma di non sapere nulla del caso. La verità, secondo lui, bisognerebbe chiederla al Presidente della Repubblica dell’epoca, Sandro Pertini, ormai morto. All’attuale ministro della Difesa, il caso era sconosciuto. Sui social, il politico Eugenio Baresi si era scagliato contro “Le Iene”, accusandolo di essere un programma di sciacalli, ma in realtà i suoi post erano volti a pubblicizzare il suo nuovo libro. Tutto fa brodo. L’importante è che se ne parli.

{module pubblicità dentro articolo 2}

Sebastian Gazzarrini e la sua app “Appanculo” creano un po’ di scompiglio tra i vip. Tra le vittime Moreno, Vladimir Luxuria ed Eva Grimaldi. 

17maggio Le Iene Luigi Pelazza

Luigi Pelazza ci parla del rapporto fra religione ed esoterismo. Anni fa, aiutato da Giovanna, una complice, aveva realizzato un servizio sulle sette sataniche presenti in Italia. La iena aveva partecipato all’esorcismo nei confronti della sua amica. La donna, oggi, pare essere guarita. Sara, nome di fantasia, racconta la sua testimonianza dopo l’incontro con l’esorcista, a seguito di svariate visite e colloqui fatti con lo psichiatra. Pelazza raccoglie il punto di vista di uno psichiatra, per anni assistente di padre Amorth, e di un prete che, da ormai 5 anni, pratica gli esorcismi nei confronti delle persone che stanno male. L’uomo racconta che in Italia sono presenti 200 preti esorcisti. 

 17maggio Le Iene Marco Maisano

“Il mondo va da un’altra parte, perché non ci andiamo anche noi?” si chiede Marco Maisano, recatosi in America per verificare com’è la situazione fra taxi Uber. Tra grattacieli lucciacanti e strade invase di persone, la Iena ha intervistato tassisti sorridenti che non temono l’arrivo di forma concorrenziali di trasporto. Anzi. Ciò che emerge, è l’importanza data alla soddisfazione del cliente. Ci sono infatti diverse app e sistemi di spostamento che consentono ai cittadini di muoversi all’interno della metropoli, evitando il traffico e l’inquinamento ambientale. I passeggeri intervistati, infatti, si dicono soddisfatti del servizio, attenti al risparmio e alla qualità del trasporto. Un nuovo modo di convivere tra autisti che peò, in Italia, sembra non voglia decollare. 

17maggio Le Iene Filippo Roma

Filippo Roma ci porta nel mondo dei vitalizi. Poco più di un mese fa, Pd e M5S avevano raggiunto unìintesa per la revisione della legge sui vitalizi ai politici. Ma ad oggi, tutto sembra essere ancora bloccato. La legge Richetti è, infatti, scomparsa. 

Cizco mette alla prova dei poveri fattorini, caduti nella trappola di una sexy ragazza. 

Dopo la notizia della condanna a 16 anni di reclusione per la tragedia della Costa Concordia, si torna a parlare di Schettino. Viene mandato in onda un servizio di repertorio in cui Giulio Golia proponeva all’ex comandante la partecipazione all’“Isola dei Famosi”. A distanza di tempo, viene rivelato il volto dell’avvocato Pepe che aveva fatto da tramite. Raggiunto a casa sua, Schettino ha rifiutato di incontrare Golia

17maggio Le Iene Nadia Toffa Giovanardi

Nella giornata mondiale contro l’omofobia, ecco il l’intervista di Nadia Toffa all’onorevole Giovanardi, il quale, in passato, ha fatto delle dichiarazioni offensive nei confronti delle coppie omosessuali. Intanto, sono ancora tante le ragazze che fanno fatica a fare coming out, sia per la paura di essere derise sia per il terrore di avere delle ripercussioni in ambito lavorativo. 

Ancora servizio di repertorio: è quello di Nina Palmieri, che si era recata in Francia per vedere da vicino gli effetti dell’ordinanza a Nizza e in altre città, di vietare il burkini nelle spiagge. 

17maggio Le Iene Mitch

Sul finale della puntata, ecco l’esordio della iena Mitch, che si occupa delle stranezze attorno alle classifiche delle piattaforme digitali. La Iena ci mostra come chiunque può entrare tra le hit musicali pur avendo un brano non all’altezza. L’esperimento riesce: acquistando dei programmi, facilmente reperibili su internet, è possibile infatti scalare le classifiche e ritrovarsi nella top10 nel giro di poche ore.

Era l’ultimo servizio di oggi. L’appuntamento è per domenica 21 maggio, alle 21.20, sempre su Italia1. 



0 Replies to “Le Iene show la diretta del 17 maggio tra esorcismi e pensioni d’oro”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*