Pechino Express 6, puntata del 27 settembre: primi i Compositori, salvi i Maschi


Pechino Express 6-Verso il Sol Levante è giunto alla quarta tappa. L'appuntamento è questa sera su Rai 2, in onda dalle 21.20.

Dopo l’uscita degli Egger  e l’addio dei Las Estrellas, entrati in gara i Compositori, i viaggiatori sono pronti a lasciare le Filippine. La quarta tappa infatti, sarà l’ultima nel Paese.

Seguiamola in diretta.

Si parte da Bugoio, passando per Sagada fino alla tappa finale di Munoz: i concorrenti sono quasi giunti al termine del viaggio nelle Filippine. Per la prima notte, le coppie saranno ospiti dei locali e non dovranno cercare un posto per dormire.

Si comincia raccogliendo fragole, utilizzate per un rinomato vino del posto. Per ottenere l’indirizzo della prossima missione, bisogna bere il vino a seconda della frutta raccolta: siccome Jill Cooper è astemia, la Elia beve da sola tutti i sette bicchierini. Per ultimi i Maschi, che per penalità devono portarsi dietro un busto di Giulio Cesare, e la coppia Figlia e Matrigna, a cui invece viene appioppata la colonna del busto.

Si procede per Boguias chiedendo passaggi; a bordo di un’auto, la Elia sente un certo bruciore allo stomaco ma non ha nessuna intenzione di far fermare il veicolo.

Arrivati a Boguias, i concorrenti dovranno entrare in una scuola per imparare i numeri fino a 10 e sostenere un esame. A fare lezione sono i bimbi della scuola: le telecamere inquadrano volti dolcissimi.
I due Amici si “innamorano” all’istante della bimba che insegna loro a dire cinque, mentre i Compositori dicono di “esserci rimasti”.

Si riparte verso Sagada, dove si svolgerà la prova vantaggio. Piove. Sono quattro le coppie che potranno prendere parte alla prova, le prima arrivate alla bandiera di Pechino Express: Caporali, Amici, Compositori e Clubber.
Guglielmo Scilla avverte qualche problema fisico: viene visitato dal dottore.
La notte viene trascorsa insieme in un villaggio a quasi mille metri d’altezza: si mangia sotto lo stesso tetto, in un rito collettivo.

Le case delle famiglie ospitanti sono interamente rivestite di legno, scurito dai processi di affumicamento del cibo: i viaggiatori rimangono incantati. Molto attaccati alle tradizioni, più che in altre zone delle Filippine, gli abitanti hanno ereditato dagli americani l’amore per la musica country: insieme a Costantino c’è un popolare cantante, Jerry.

Per la prova vantaggio, va direttamente il conduttore a svegliare i viaggiatori. La sfida consiste nel gioco dei pugni di riso, una volta utilizzato dagli agricoltori per stabilire i confini dei loro campi: in equilibrio su un tronco, si colpisce l’avversario con una canna di bambù.
Scilla è contento di dover affrontare Lauro, perché una sua gamba pesa come tutto il compositore: invece è proprio Scilla a cadere per primo.

Il confronto finale è tra Compositori e Caporali: la Elia si arrabbia ferocemente perché Edoardo ha barato colpendola in faccia. ha ragione: nel momento confessionale, i due ammettono senza problema di aver barato perché vogliono vincere. La Elia dal canto suo scoppia a piangere perché non vuole più fare solo l’ospite televisivo, e l’adventure game è la sua possibilità di tornare in auge.

La lite prosegue anche dopo, sancita la vittoria dei Compositori: la Elia non applaude, motivo per cui gli animi si scaldano. Il battibecco si conclude con un “deficiente” da parte della Elia, dato che le viene detto di essere lì solo per farsi vedere.
I Compositori danno la penalità alle Caporali, che verranno seguite da Jerry: le due sono entusiaste. La gara ricomincia.

Con grande soddisfazione di Scilla, Alice Venturi “flirta” con un autista lanciandogli occhiate dal sedile posteriore. L’amico le dice che è ora di far vedere le tette; lei risponde che non è mica una Clubber. Intanto la Elia si domanda se riusciranno a “riacchiappare i due coatti”.

Stop alla gara, si cerca un rifugio per la notte.I Modaioli si rivolgono alla polizia, ottenendo così due camere in albergo.Finiscono in hotel pure i Compositori e le Clubber, mentre Figlia e Matrigna si trovano in una casa in cui ci sono falene e falene da debellare.

Il mattino seguente, malumore tra i Modaioli. Dato che non riescono a trovare un passaggio, gli animi si scaldano.
Prima di arrivare al traguardo di Munoz, bisogna mangiare un dolce locale dalla consistenza piuttosto disgustosa. Almeno a giudicare dalle facce dei concorrenti, ad esclusione dei Maschi che invece sembrano piuttosto a loro agio.

Siamo all’ arrivo. Avendo vinto la prova vantaggio, i Compositori guadagnano una posizione in classifica: la coppia vince anche la tappa. Con grande dispiacere della Elia, che era prima insieme a Jill: i due però le hanno scavalcate.

A rischio Modaioli e Maschi: i Compositori salvano i primi per ricambiare un favore. La tappa non è eliminatoria: i Maschi sono salvi.

La puntata si conclude qui.



0 Replies to “Pechino Express 6, puntata del 27 settembre: primi i Compositori, salvi i Maschi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*