Tù Sì Que Vales, puntata del 7 ottobre in diretta


Secondo appuntamento stasera con Tù Sì Que Vales, il talent show di Canale 5 in onda dalle 21.10.


Condotto da Belén Rodriguez insieme ad Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni, in giuria tornano Maria De Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari. Presidente della giuria popolare, Mara Venier.

Dopo l’esordio di sabato scorso, seguiamo la puntata in diretta.

 

Dopo i saluti del trio di conduttori, si parte.

Il primo concorrente è Nino Scarfiri, che entra consegnando un pacco regalo alla De Flippi. Svela poi gli altri doni: si tratta di teche contenenti serpenti e insetti assortiti dal “morso doloroso”. Dagli scorpioni alle tarantole, Nino non ha nessun timore a prendere gli animali in mano e farseli camminare sul corpo. I giudici hanno espressioni tra il disgusto e l’orrido, specie quando la tarantola che fingeva di aver smarrito, gli esce dalla bocca.
Il pacco consegnato alla De Filippi si rivela un bluff: era vuoto. Anche Mammucari si cimenta con le bestie: aiutato dall’uomo, si fa camminare una tarantola su un braccio; Zerbi gli intima di non avvicinarsi o gli molla un “papagno”. Vale non solo per quello che fa, ma per come l’ha “raccontato”.
Ci spostiamo fuori per Maurizio Zavatta, equilibrista che cammina al contrario sospeso in aria. Percorre 120 metri. Arrivato all’estremità opposta, ripete l’acrobazia bendato: torna al punto di partenza, stavolta camminando in avanti. va dritto in finale, perché il pubblico gli dà il 100% e i giudici condividono.

Il 21enne Michael Lee incanta con il fumo della sigaretta elettronica: dà vita a forme varie con i vapori, sincronizzati a ritmo di musica. I giudici sono colpiti dalla bravura: vale all’unanimità.
Marcello e Andrea sono appassionati di meccanica dei fluidi: hanno scoperto un gas che diventa vischioso a contatto con l’aria, e potrebbe sostituire l’airbag. Mostrano la loro scoperta ricorrendo una vasca piena della sostanza: invece appena si tuffano non succede niente, loro si alzano e vanno subito ad abbracciare i giudici. La De Filippi, fiutando l’imbroglio, si scansa prima: finiscono tutti schiumati, i ragazzi valgono.Ion Dodon, dalla Moldavia, nella vita è un metalmeccanico: canta Parlami d’amore, Mariù. Piovono applausi scroscianti per questo tuffo nel passato. I giudici apprezzano: li hga colpiti non solo la voce, ma anche l’emozione dell’uomo pensando al fratello, colui che gli aveva consigliato di portare il brano e adesso morto. Per Gerry Scotti Ion ha modi gentili, perfetto per Zerbi.Il prossimo è Luigi Stasi, che parla guardando solo Scotti. Ripete continuamente di essersi trasferito da Alghero, con la famiglia che ha capito la sua scelta: propone un geghegé “fatto a modo suo”, e il soggetto è naturalmente da “scuderia Scotti”. Il ballo è stato chiamato Bria dal signore, in onore di Briatore; per Mammucari sembra un discepolo di Vacchi.

Spettacolari gli Aeeogravity, che volano come razzi “sparati” da fortissimi flussi d’aria;: questo avviene in una capsula in cui viene riprodotta l’assenza di gravità. Valgono.
Ritorna colui che, sabato scorso, aveva estorto un bacio a Mara Venier. Stavolta la giurata viene portata in una camera oscura: stavolta non riesce nell’intento, perciò i colleghi si rifiutano di dare un giudizio fino a che non scatterà il bacio. Rimane in sospeso, dato che il talento sarebbe quello di riuscire a baciare.

Itan Jahic ha 13 anni, ed è un appassionato di magia: coinvolge Maria De Filippi in un numero con le carte. Bravissimo, oltre che educato: vale.
Gli Umbilical Brothers inscenano una lotta con un orso di peluche: una vera e propria prova di recitazione. Passano.
Tocca quindi a Kevin Delcò: scende una scala di 5 metri, per un totale di 28 gradini, a testa in giù. Vale pure lui.

Momento scuderia Scotti con lo stravagante Nino, cantante che Scotti vuole assolutamente far andare avanti nella gara.
Andry Romanovsky è un contorsionista: entra ed esce da un tubo. Per Rudy Zerbi vale tanto oro quanto pesa, così come per i colleghi.
Prossimi sono i Do it nao, gruppo di ragazzi che mostra il proprio progetto di robotica. Hanno realizzato un robot in grado di parlare, cantare, fare le flessioni: grazie alla programmazione, è in grado di interloquire con i giudici.
Davide Catalano canta Completamente dei TheGiornalisti: si presenta dicendo di aver studiato, invece è disastroso. Alle critiche risponde che ai giudici forse non è piaciuto il pezzo: tenta con un altro brano, Human. Incredulo, riceve quattro no.
Andalousi unisce equilibrismo e danza: vale per i giudici, al 94% per la giuria popolare.

Giuseppe Polizzi mostra le locandine pubblicitarie che ha realizzato. Non si capisce bene quale sia la sua esibizione: Castrogiovanni lo porta via in braccio.
Il concorrente successivo è un escapologo: Steve Waite si libera da una cassa, da cui svanisce trovandosi nell’altra parte dello studio. Vale.
Il duo dei Sensei può contare su un frontman capace di rappare rime a velocità impressionante: il problema è che non si capisce niente. Zerbi sottolinea che, in questo modo, si tratta di un esercizio di stile fine a se stesso: il rap infatti, nasce basandosi sulla forza della parola. Passano grazie al voto positivo del pubblico e al si di Scotti.
Le evoluzioni spettacolari dei Catwall lasciano i giudici senza parole: i ragazzi utilizzano un trampolino “monster”, allungato e di forma curva con le pareti elasticizzate. Valgono.La signora Olivia Sarra canta una canzone scritta da lei, ispirata dal marito. Alla domanda se l’uomo sia vivo, la risposta è “per disgrazia, si” perché lei è “un’aspirante vedova”. Siccome ha provato il matrimonio per amore, se ora potesse tornare indietro, si sposerebbe solo per interesse.
Il suo inno “voglio diventare vedova” fa cantare lo studio: Olivia è stonata, ma le rime obiettivamente divertenti. Dietro le quinte c’è il signor Carlo, che viene invitato ad entrare: appare in perfetta salute.
Le Duo Twerking portano l’ironia nel twerking: uno sketch divertente, che trova il riscontro positivo della giuria.
Franky invece dimostra come “camminare sull’acqua”: una soluzione di acqua e amido di mais, muovendosi nel giusto modo, permette di attraversare lo spazio di una piscina. Attualmente questa soluzione viene utilizzata per i giubbotti antiproiettile di ultima generazione. Vale.

Tocca alla crew dei Full Project Company: selezionati a bordo della costa Crociera, sono un gruppo di ballerini di salsa. Valgono.
Collatino, nome d’arte di Carmine Valente, fa il cantautore per hobby: entra vestito da scolaretto, si esibisce con un proprio pezzo.
A mezzanotte e un quarto, ecco il momento horror della serata: Alexia Doll si infila chiodi nel naso, cacciaviti. Per stomaci forti, ammesso che qualcuno riesca a guardare: la De Filippi per esempio, non ce la fa.

Si cambia completamente genere: i Tira e Molla riproducono un biliardino in cui si muovono per segnare goal. Passano.
Bocciato Tony Martin, improbabile cantante con l’amore per gli anni ’80.
GoldenGiampy sfida i giudici a non sbadigliare: bisogna guardare un monitor dove scorrono immagini di animali che sbadigliano, mentre De Gregori fa da colonna sonora con Buonanotte fiorellino. Non passa.

La puntata si conclude qui.



0 Replies to “Tù Sì Que Vales, puntata del 7 ottobre in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*