Tù Sì Que Vales 2017, finale in diretta: vince Salah The Enterteiner


Ultimo appuntamento su Canale 5 con Tù Sì Que Vales: il talent show condotto da Belén Rodriguez e Martin Castroigiovanni infatti, è giunto alla finalissima,


Vi abbiamo già anticipato il profilo dei finalisti; seguiamo ora la puntata in diretta, in onda dalle 21.10.

La serata comincia con una clip che riassume i momenti migliori dei giudici, tra risate e scherzi improbabili e si conclude con la sigla di Friends.

Il vincitore si porterà a casa non solo 100mila euro, ma pure una crociera Costa di 106 giorni in giro per il mondo. Prima di iniziare, Scotti chiede un applauso in ricordo di Lando Fiorini.

Aprono le danze i Novruzov Brothers. Ai lati opposti del ring, i due fratelli “litigano” corpo a corpo con la musica delle comiche a fare dal colonna sonora. Non a caso, alla De Filippi ricordano proprio gli sketch muti dell’infanzia.
La Rodriguez e Castrogiovanni aprono il televoto.

Ci spostiamo all’esterno per l’esibizione di wakeboard di Massimiliano Piffaretti: i giudici lo guardano da uno schermo, dato che si tratta di una registrazione. Il campione però è presente in studio.

Nicholas Pellini, 11 anni, porta in scena la sua maestria nel ballo del tip tap: alla fine della coreografia si scopre che il fotografo che interpretava, altri non era che Peter Parker, l’Uomo Ragno in abiti civili. Con questa coreografia, il ragazzino ha vinto i campionati mondiali di tip tap.

Giovanni Cervelli ha 46 anni, e solo da quattro ha scoperto la passione per il canto. Canta il Nessun Dorma, dalla Turandot di Puccini; è accompagnato dall’orchestra. Il pubblico lo applaude calorosamente, e ripetutamente durante la performance.

Conclusa questa prima manche, ecco i finalisti della Scuderia Scotti: il giurato millanta 600mila euro di premio per il vincitore, con tanto di esibizione a Dubai. Si esibisce Antonio, il “cantante con giravolta” che, ovviamente, ripropone l’immancabile Gloria.
Il responso della prima manche arriva dopo il primo break pubblicitario: il pubblico decreta un finalista per quartina. Il più votato è Giovanni Cervelli.

La gara riparte con i Duo Ice, coppia che esegue una performance in cui vengono unite danza e prese a corpo libero.

I prossimi sono i Berywam, in un beatbox di alcuni brani del rapper Eminem. Tutto a cappella, sono sbalorditivi.
La De Filippi li trova coraggiosi, perché con una scelta più classica avrebbero potuto contare su un televoto “più consenziente”.

Nico Acampora presenta il progetto PizzAut: in gara con artisti straordinari, illustra nuovamente l’obiettivo di aprire una pizzeria gestita interamente da ragazzi autistici. La cosa eccezionale, dice Acampora, è che stasera ci sono ragazzi autistici sul palco. e racconta i progressi dei giovani che vuole coinvolgere nella pizzeria. Ma anche della telefonata di Sergio, che quando li ha visti nel programma, è dio nuovo uscito con il figlio dopo tanto tempo.
Acampora invita a votare per gli altri concorrenti: quello che si può fare invece, è invitare il bambino autistico a giocare, oppure il ragazzo che nessuno invita mai alla feste. Per PizzAut si possono fare donazioni sul sito.

La crew dei Legion Malambo ballano con le scarpe infuocate; arrivano dall’Argentina. Durante la performance impugnano anche spade. Per la De Filippi non hanno solo danzato, ma “cantato” con i piedi.

Prima di scoprire il vincitore del secondo turno, il “ballerino” Vincenzo: siamo in campo Scuderia Scotti.
Siamo al responso: la busta decreta che vanno allo scontro finale i Duo Ice.

Aprono il terzo turno i Full Project Company, energica crew a ritmo di salsa. La De Filippi sottolinea l’italianità dei ragazzi; Scotti suggerisce lo slogan per il pulmino che vorrebbero comprare per andare agli spettacoli.

Davide Santacolomba ha avuto accesso diretto alla finale dalle audizioni: è un pianista non udente. Esegue La marcia turca di Mozart, unendo il jazz e un rimando alla colonna sonora de La vita è bella.

Sospeso a 30 metri da terra, in equilibrio, Maurizio Zavatta. Anche in questo caso si tratta di una registrazione, a cui i giudici assistono attraverso uno schermo. Zavatta ha battuto un nuovo record.

Ion Dodon canta Una lunga storia d’amore. La Venier ci tiene a dire che Dodon ha una grandissima grazia; la De Filippi gli chiede se gli piaceva questo pezzo.

È tempo di Scuderia Scotti con Elvis e Little Tony, in coppia ma pronti a esibirsi ognuno per conto proprio.
Conosciamo l’esito della terza manche: il più votato della quartina è Davide Santacolomba.

Si ricomincia con l’ultima tranche di concorrenti. Apre Salah The Enterteiner, acrobata e mimo che con i suoi movimenti stupisce fa sorridere allo stesso tempo.
Impressionante per Mammucari. Si ironizza: non è esattamente come il mimo della Scuderia Scotti. Per la De Filippi è una delle cose più belle mai viste.

Si prosegue con Maurizio Indelicato: canta Caruso, dimostrando di non essere solo un pasticcere.

Tornano i TrueTricks, purtroppo per la Venier a torace coperto. Mettono in scena il rapporto tra uomo e tecnologia, con la seconda che rischia di risucchiare il primo.

Coreografia più lenta rispetto al solito, emozionale, per Annette e Yannick: i due pattinatori non rinunciano però a un giro della morte finale. Con loro si chiude l’ultima quartina.

Nel frattempo però, c’è un vincitore da proclamare prima dell’annuncio finale: bisogna scoprire chi, nella Scuderia Scotti, convince di più la giuria in studio. I tre fanno un appello, tranne Antonio: lui si limita alle piroette.
Il premio è in cassette di verdura, la coppa un salume: vince con il 54% Antonio, trionfatore del circuito “Tù Sì Que Non Vales”. Il vincitore parte con saluti infiniti, e non vuole lasciare lo studio: i conduttori non riescono a contenere la Scuderia.

Si diventa seri. Stop al televoto: passa Salah The Enterteiner.

Clip in omaggio della Venier e viene di nuovo riaperto il televoto: sono rimasti in quattro, cioè Giovanni Cervelli, Duo Ice, Davide Santacolomba e Salah The Enterteiner.

Dopo aver chiesto ai finalisti coda farebbero con il montepremi, giro di opinioni tra i giudici: secondo Mammucari, il mutuo di Giovanni farà breccia tra gli spettatori. Invece Giovanni Cervelli si classifica terzo e Davide Santacolomba secondo, vincendo una crociera di una settimana; vince Salah The Enterteiner, l’annuncio arriva a pochi minuti dall’una di notte.

L’edizione 2017 di Tù Sì Que Vales si conclude qui.



0 Replies to “Tù Sì Que Vales 2017, finale in diretta: vince Salah The Enterteiner”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*