Agorà Estate: su Rai3 l’informazione non si ferma


Arriva la versione estiva di Agorà in onda dal 1 luglio al 20 settembre

Mentre chiudono i battenti e vanno in ferie i maggiori talk show, Rai3 ha deciso di mantenere aperti gli sportelli informativi della rete anche durante l’estate. In quest’ottica dal 1 luglio al 20 settembre, andrà in onda “Agorà estate”

Dunque ’informazione mattutina di Rai Tre non va in vacanza, al contrario si rafforza. E il programma Agorà si trasforma in  Agorà estate. Al timone una coppia inedita di conduttori, Serena Bortone e Giovanni Anversa, A loro due il compito di sostituire, per il periodo estivo, Gerardo Greco che riprenderà regolarmente il suo posto  il 23 settembre con l’inizio della nuova edizione autunnale. Serena Bortone è autore e inviata del programma Agorà fin dalla prima edizione, Giovanni Anversa è un noto volto della rete con alle spalle molti programmi.

Agorà estate sarà in onda tutte le mattine dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 10.30, allungando così di trenta minuti la durata classica del talk show la cui chiusura stagionale era fissata per le 10. Al centro dell’attenzione ci saranno ancora la politica e l’approfondimento che rappresenteranno i piatti forti della versione estiva del talk mattutino di RaiTre.  I due padroni di casa si divideranno i ruoli. Nella prima parte Serena Bortone affronterà i temi di attualità politica, che poi saranno analizzati e ancor di più approfonditi da Giovanni Anversa, nel corso della seconda parte del programma. In particolare Anversa mostrerà quanto i problemi politici abbiano influenza nella vita dei cittadini comuni.

Fermo al suo posto e più presente che mai, sarà il celebre Moviolone, che continuerà a raccogliere notizie singolari di politica e di vita televisiva. Il tutto è affrontato con taglio dissacrante che però, invita anche a riflettere.  Al timone del Moviolone ci sarà Pablo Rojas che prenderà il posto di Antonio Sofi nel periodo estivo. Il suo compito sarà sempre quello di carpire le “chicche” dei programmi andati in onda nei giorni precedenti oppure prenderle al volo,  in diretta dai social network che avranno un ruolo determinante.

Naturalmente lo spirito di Agorà, inteso come finestra aperta sul mondo, sarà mantenuto. Lo assicurano gli autori sottolineando che proprio questo spirito caratteristico lo ha portato alla soglia delle 600 puntate, trasformandolo in uno degli appuntamenti più apprezzati nell’universo dei talk show generalisti e non.  In quest’ottica di continuità con il passato, sarà riproposto anche il consueto ‘Albero’ di opinionisti collegati via web. Interpellati nel corso della diretta, con le loro riflessioni, saranno gli interpreti delle paure e delle speranze dei cittadini, racconteranno episodi e vicende inerenti alle tematiche trattate e rivolgendo domande agli ospiti in studio.

Anche Agorà estate proporrà i sondaggi settimanali realizzati in esclusiva per la trasmissione dall’Istituto Swg. Al presidente, Roberto Weber,  il compito di spiegarli e commentarli in diretta. Massima precedenza a quelli sulle intenzioni di voto degli italiani, vista la situazione politica.

  Tutto questo si inserisce nelle finalità del talk show, ovvero contribuire ad avvicinare di nuovo l’opinione pubblica alla politica, proponendo il confronto diretto su una piazza mediatica,”l’agora”, appunto, ribadiscono gli autori. Qui ci si confronta, sotto il solleone, su tutti i temi dell’attualità. L’edizione estiva promette di mantenere il dibattito politico su toni pacati, e di interessarsi anche ai problemi del territorio, attraverso le inchieste quotidiane degli inviati. Gli autori, infine, assicurano che l’attenzione del pubblico sarà alta anche d’estate: basti considerare la precarietà del governo la cui tenuta viene quotidianamente messa alla prova e le tensioni che animano i partiti. Insomma Agorà Estate si prepara a raccontare tre mesi che, sicuramente saranno densi di avvenimenti.



Potrebbe interessarti anche:


0 Replies to “Agorà Estate: su Rai3 l’informazione non si ferma”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*