Venezia 70: gli appuntamenti di Sky e Iris


La copertura dell'evento cinematografico al di fuori della Rai


Dopo aver parlato di tutti gli appuntamenti che le reti Rai riservano alla 70esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, vediamo quale  copertura dell’evento assicurano i canali Sky e quelli Mediaset, in particolare Iris.

Cominciamo dalla piattaforma televisiva satellitare. Dal 28 agosto al 7 settembre  Sky TG24 seguirà direttamente da Venezia la kermesse. L’inviata del canale, Denise Negri realizzerà collegamenti dalla Biennale in tutte le principali edizioni del tg. In diretta dal Lido anche le due edizioni di Fad, la rubrica di spettacolo di Sky TG24 in onda sabato 31 agosto alle 21.35 e domenica 1° settembre alle 15.05. in conduzione Denise Negri. Inoltre, dal 28 agosto al 7 settembre  Sky Cine News, la rubrica cinematografica di Sky in onda tutti i giorni alle 21 su Sky Cinema1HD,  per l’occasione sarà rinominata Sky a Venezia e proporrà interviste e aggiornamenti dal Lido.  E ancora. Sky Cinema Cult propone un doppio appuntamento dedicato alla kermesse: un omaggio al regista americano Premio Oscar William Friedkin, insignito del Leone d’Oro alla Carriera, e una maratona di film premiati durante le scorse edizioni del festival della Laguna.

Sabato 7 settembre in prima visione alle 21.00, Sky Cinema propone l’ultimo film di Friedkin, Killer Joe, thriller che ammicca al pulp con Matthew McConaughey killer su commissione, ed Emile Hirsch. A seguire, quell’oggetto di culto che è stato ed è ancora L’esorcista, film che ha consacrato la fama internazionale di Friedkin ed è diventato un caposaldo del genere horror, in generale, e della narrazione cinematografica di esorcismi, possessioni e demoni. Domenica 8 settembre, la maratona inizia la mattina con il dramma dell’emigrazione e la ricerca del riscatto sociale raccontati da Gianni Amelio in Così ridevamo, Leone d’Oro del 1998. A seguire, Faust, capolavoro visionario di Aleksandr Sokurov, vincitore del Leone d’Oro nel 2011. Leone d’Argento alla regia di Carlo Mazzacurati e Coppa Volpi all’interpretazione di Roberto Citran nel 1994 per Il Toro, in onda a seguire. Emanuele Crialese ci porta su un’isola più metaforica che reale con il suo Terraferma, vincitore nel 2011 del Premio Speciale della Giuria. La maratona continua con il Leone d’Oro del 1994 Prima della pioggia, che racconta le guerre balcaniche attraverso tre storie parallele., in onda nel pomeriggio. In preserale, L’uomo delle stelle, valso nel 1995 il Leone d’Oro al regista Giuseppe Tornatore, ci porta nella Sicilia degli anni Cinquanta. In prima visione alle 21.00, l’ultimo capolavoro di Kim Ki-Duk Pietà, vincitore del Leone d’Oro dell’edizione del 2012 della Mostra di Venezia. E in seconda serata, la strepitosa interpretazione di Michael Fassbender, premiato nel 2011 con la Coppa Volpi per Shame, di Steve McQueen.

L’evento più importante della cinematografia italiana è anche al centro della programmazione di Iris. Questi sono gli appuntamenti che propone la rete tematica Mediaset dedicata al grande cinema. “Iris al Festival di Venezia”, a cura di Marta Perego e Mila Cantarelli  – ogni sera, in seconda serata, fino al 7 settembre – offrirà un excursus delle opere proposte durante la giornata e proporrà una galleria dei personaggi protagonisti del red carpet. La finestra quotidiana sulla mostra, inoltre, offrirà spazio ai commenti di Tatti Sanguineti e agli incontri di Anna Praderio con la star del giorno.

Quotidiano anche l’appuntamento con “Note di Cinema da Venezia”. A cura dell’inviata del Tg5 – dal 29 agosto al 9 settembre, alle ore 15.30 – la rubrica prevede interviste con tutte le star del Lido: da Sandra Bullock a George Clooney, dal Leone d’Oro alla carriera William Friedkin ad Alba Rohrwacher, da Ettore Scola a Gianfranco Rosi. Centrale, tra tutte le testimonianze raccolte da Praderio, quella con il Presidente di Giuria Bernardo Bertolucci, che – domenica 1 settembre – aprirà l’omaggio di Iris al regista premio Oscar: una maratona di quattro film – “The Dreamers”, “Il tè nel deserto”, L’assedio”, “La commare secca” – che sintetizzano molti elementi della sua poetica.

In concomitanza con la chiusura della kermesse, mercoledì 11 settembre, “Iris al Festival di Venezia” chiuderà con uno speciale di Anna Praderio con ‘il meglio di’ di quanto visto in Laguna.



0 Replies to “Venezia 70: gli appuntamenti di Sky e Iris”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*