Presa diretta: torna Riccardo Iacona su Rai3


Il promo del programma di Riccardo Iacona


Il promo con cui Rai3 sta presentando il ritorno di Presa diretta è un pugno nello stomaco. Anticipando l’argomento della prima puntata, dal titolo Ricchi e poveri, si annuncia un’inchiesta su di un tema di grandissimo impatto emotivo: il divario sempre più profondo tra i possessori di una ricchezza che aumenta sempre di più e i nuovi poveri, ovvero le categorie di persone un tempo definite agiate a cui non riesce più di arrivare a fine mese.

 Il promo sta facendo il giro del web e fa capire quanto sia agguerrita la nuova stagione di Presa diretta che, da martedì 2 settembre fino alla fine del mese, propone quattro puntate su argomenti di notevole interesse sociale e economico, tutti basati su una realtà italiana sempre più difficile. Riccardo Iacona terrà compagnia ai telespettatori per quattro settimane. Dopo, al suo posto e nella medesima collocazione oraria del lunedì alle 20.10, arriva la nuova serie di Report con Milena Gabanelli. Ma Iacona riprende il suo posto a gennaio del 2014 con un’altra lunga serie di inchieste giornalistiche.

Dunque, Presa diretta apre la stagione con le diseguaglianze sociali che si sono venute a creare in Italia. Allarme rosso numero 1, tuona Iacona all’inizio dello spot di presentazione, E continua: mentre la crisi continua a distruggere fabbriche e posti di lavoro, i ricchi italiani  diventano sempre più ricchi. Al punto che il dieci per cento degli italiani possiede il 50% della ricchezza nazionale e sono i più ricchi d’Europa.  Le iommagini sono altresì estremamente eloquenti: il mini- filmato si apre con una protesta dei lavoratori al di fuori di una fabbrica sui cui cancelli chiusi è posto uno striscione e la scritta: 1100 disoccupati. Le atmosfere evocano la Samarcanda vecchia maniera di spirito santoriano. Ma subito dopo il promo mostra l’altra faccia della realtà che vuole raccontare: quella dei super ricchi di cui vengono mostrate mega ville, panfili e altre lussiosità inaccessibili anni luce ai comuni mortali.

Come è stato possibile che tutto questo accadesse? Quali comtingenze hanno portato ad un dislivello così aberrante da far paragonare l’Italia alla Russia per quanto riguarda il fenomeno dei nuovi super ricchi? E’ quanto ci spiegherà Riccardo Iacona in una puntata che si annuncia molto particolare

Le reazioni del web, soprattutto dei social network, al promo molto cliccato, sono state immediate. A parte il compiacimento per il ritorno di un programma seguito, molti denunciano che “la vera piaga è l’inerzia dello Stato nei confronti degli evasori”. Qualcuni ironizza: “si parla di Ricchi e Poveri? Abbiamo anche la…Brunetta“. Altri condannano Rai 3 per la nuova programmazione di Presa diretta che dalla domenica ha traslocato al lunedì per far posto a Fabio Fabio.

Infatti Iacomna dovrà scontrasi con due altre trasmissioni sullo stesso genere: Piazzapulita e Quinta colonna che esordiranno, con la nuova stagione, la settimamna successiva, lunedì 9 settembre. La concorrenza, purtroppo, è spietata, regna già un clima di sopravvivenza tra le trasmissioni: certamente non si baderà ai mezzi per cercare di avere la meglio. Un esempio?  Formigli ha già fatto sapere che punterà soprattutto sulle inchieste giornalistiche e la prima riguarderà i privilegi ancora esistenti tra i politici.



0 Replies to “Presa diretta: torna Riccardo Iacona su Rai3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*