Isola dei Famosi 2016, l’egittologo confessa: risolto il mistero dell’accendino


L'archeologo ha confessato che il fuoco è stato acceso utilizzando l'accendino


È durato poco il mistero di Cayo Paloma. Nemmeno il tempo di infittirsi a dovere, che già si arrivava al prevedibile epilogo. Ieri infatti, Aristide Malnati ha confessato: il fuoco è stato acceso con l’accendino.

Lui e Claudia Galanti, che è uscita  alla seconda puntata del reality show, non avrebbero usato le lenti degli occhiali dell’archeologo. Se il mistero è durato poco, altrettanto si può dire del patto di alleanza tra naufraghi, che avevano deciso compatti di respingere ogni tipo di accusa in merito.

Negare sempre insomma, almeno fino a quando qualcuno non avrebbe cantato. E a farlo è stato proprio colui che si era messo a disposizione più di tutti per portare avanti la bugia collettiva. Peccato che poi, la stessa persona, abbia deciso che lui nella menzogna non può vivere, e abbia vuotato il sacco.

{module Pubblicità dentro articolo}
Lo si era già capito lunedì sera, durante l’appuntamento settimanale del reality in prima serata, che Malnati avrebbe raccontato presto la verità.
Così si è deciso: “Devo dare un’immagine pulita di questo gruppo”, ha detto rivolto alla telecamera. Per poi proseguire: “Tutto è perfettamente possibile con l’archetto o con una focale, ma noi abbiamo acceso il fuoco con un accendino”.
La decisione, ha aggiunto, è stata presa velocemente, ma ciò non toglie che lui si sia prestato sfruttando i suoi occhiali come scusa.
Rimasti senza fuoco come punizione in seguito all’esplosione dell’ “accendinogate”, stavolta gli isolani non stanno impiegando meno di 24 ore per riaccenderlo. Sulla spiaggia si soffre, si strofinano legnetti e tutto lo strofinabile, si ricorre agli occhiali, eppure la scintilla non scocca. La fiammella non arde. Malnati osserva sconsolato con la tipica espressione corrucciata di chi qualcosa sulla coscienza, ce l’ha.
Si sente Simona Ventura rassicurarlo: qualsiasi decisione prenderà, lei lo affiancherà. Il dado è tratto. Tanto basta per ritrovare poco dopo l’archeologo in procinto di confessare il misfatto.
Rimangono però irrisolte delle domande: chi ha mandato l’accendino in Honduras? Come ci è arrivato? Come è riuscito a sfuggire ai meticolosi controlli cui sono sottoposti i concorrenti?

isola 14 marzo marcuzzi malnati

{module Pubblicità dentro articolo}

Il gruppo aveva deciso di comune accordo di mantenere il segreto. Contrariamente alla Ventura, quando Malnati svela di aver confessato, Fiordaliso non è d’accordo con la sua scelta: bisognava tenere fede al patto. Se il compagno di reality fosse stato in guerra, scherza, avrebbe fatto subito la spia.
Ne è seguita una discussione tra i due, con Fiordaliso che lo accusava di tradimento: lei avrebbe mentito fino alla fine per tenere fede alla parola data, specie considerando che si tratta di nascondere un accendino, non di un atto grave. Sulla stessa linea di pensiero Mercedesz Henger, ma più moderata: niente in contrario rispetto alla sua voglia di dire la verità, ma sarebbe stato carino mettere prima al corrente i compagni.



0 Replies to “Isola dei Famosi 2016, l’egittologo confessa: risolto il mistero dell’accendino”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*