The voice of Italy 4, ascolti e bilancio finale


La conclusione della quarta edizione del talent show, gli ascolti, il bilancio finale e l'addio di Raffaella Carrà

Intanto la puntata finale andata in onda lo scorso 23 maggio avuto un’audience di 2.070.000 telespettatori con share del 10,47%. L’analoga puntata della terza edizione andata in onda il 27 maggio 2015 aveva fatto registrare 2.556.000 telespettatori con il 13,20% di share. Un calo dunque di 3 punti percentuale e una tendenza al ribasso negli ascolti che si è evidenziata fin dalle prime puntate del talent show i cui coach sono stati quest’anno Raffaella Carrà, Emis Killa, Dolcenera e Max Pezzali.

La media delle puntate del 2015 era stata di 2.261.000 spettatori, maggiore rispetto a quella del 2016. Lo scorso anno solo una puntata (il quarto live) era scesa al di sotto del 10% di share. Quest’anno sono state ben sei le serate con meno del 10% di share.

{module Pubblicità dentro articolo}

La sorpresa nell’ultima puntata è stato l’addio di Raffaella Carrà al talent show. La Raffa nazionale si è presentata al pubblico con una maglietta nera con su scritto in caratteri bianchi molto vistosi Ciao. Come lei stessa poi ha specificato bastano tre edizioni come coach e adesso vuole pensare a esperienze differenti.
Ricordiamo che Raffaella Carrà lo scorso anno non era presente a The voice of Italy perché aveva condotto su Rai 1 il talent show Forte forte forte di cui era ideatrice e membro della giuria. Il programma fin dalla prima puntata si rivelò un clamoroso insuccesso al punto che dovette essere ridimensionato di qualche puntata verso la fine.

Torniamo a The voice of Italy. Lo scorso anno la media degli ascolti delle 14 puntate fu di due milioni 673 mila spettatori e la share totale fu del 11,88%. Ricordiamo che il vincitore fu Fabio Curto. Intanto ci si aspettava che il giovane vincitore the voice of Italy 2015 fosse presente almeno nell’ultima puntata per cedere lo scettro a suo successore. Ed invece non è stato così.

fabio curto vince the voice 2015

Dei tre precedenti vincitori nessuno è riuscito a conquistare una grande popolarità e ad essere lanciato a pieno titolo nel mondo delle sette note.

{module Pubblicità dentro articolo}

Di Elhaida Dani la vincitrice della prima edizione si sono perse in Italia completamente le tracce. La giovane cantanate ha partecipato a qualche festival canoro senza però essere presente sul palcoscenico della musica italiana. Unica eccezione è stata suor Cristina Scuccia, vincitrice della seconda edizione del talent show canoro di Rai 2 che riuscì a diventare un fenomeno a livello internazionale. Attualmente la religiosa è la protagonista del musical Sister Act al Teatro Brancaccio di Roma. Fabio Curto è stato il vincitore della terza edizione lo scorso anno ma neanche di lui ci sono state performance indimenticabili dopo la vittoria. La verità è che The voice of Italy non riesce a valorizzare i vincitori e gli artisti che si presentano nel talent show: lo ha dimostrato nel corso delle edizioni andate in onda. Vedremo adesso che cosa accadrà per la vincitrice di quest’anno.

Quale sarà il futuro di the voice of Italy? Rivedremo il talent anche il prossimo anno su Rai 2?  Dalle indiscrezioni raccolte nel corridoi di viale Mazzini sembra che la quinta edizione del talent show dovrebbe esserci ma sarà completamente rinnovata soprattutto nella giuria. Unica probabilmente a rimanere potrebbe essere Dolcenera.



0 Replies to “The voice of Italy 4, ascolti e bilancio finale”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*