Tutti insieme all’improvviso, parla Giorgio Panariello (Video)


Parla il protagonista della nuova serie di Canale 5 impegnato nel ruolo di un veterinario che torna a Roma dopo venti anni trascorsi in Africa


 Si tratta del suo primo ruolo in una fiction. Giorgio Panariello, fresco di successo in casa Rai con lo spettacolo natalizio Panariello sotto l’albero, debutta questa sera su Canale 5. La serie si intitola Tutti insieme all’improvviso, è composta da otto puntate e, oltre al comico toscano, vanta nel cast Lorenza Indovina, Lucia Ocone e Marco Marzocca.

Un ruolo questo, ci ha raccontato Panariello, che è stato accettato dopo aver letto la sceneggiatura. Nonostante infatti il comico non si fosse mai cimentato con un impegno simile, la parte lo ha subito convinto. Perciò, anche se, come detto in conferenza stampa, si è trattato di girare l’equivalente di otto film, si è lasciato coinvolgere.

Walter, ci ha raccontato, è un personaggio che  nel quale ha amato calarsi, perché è un uomo costretto a prendersi delle responsabilità. Dopo venti anni lontano dalla sua famiglia, arriva il momento di tornare a casa: improvvisamente, come da titolo, Walter si ritrova a dover gestire una famiglia. Fino a quel momento, la famiglia era per lui solo un insieme di parenti; invece, ora che il fratello è morto, si rende conto di volersene prendere cura; insomma di voler fare il padre di famiglia.

Al momento è già in fase di scrittura la seconda stagione di Tutti insieme all’improvviso. Invece, per quanto riguarda altri progetti lavorativi, Panariello è impegnato nella scrittura di un soggetto per il cinema insieme a Marco Martani, di cui però non anticipa ancora niente, se non che si tratta di uno stimolante “progetto abbastanza complicato”. Sarà un ruolo brillante ma, ci svela Panariello, non è detto che anche una commedia non possa far riflettere.



0 Replies to “Tutti insieme all’improvviso, parla Giorgio Panariello (Video)”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*