Felicia Impastato, parla Lunetta Savino (VIDEO)


Parla la protagonista del tv movie di Rai 1 dedicato alla figura di Felicia Impastato, madre di Peppino

Un film dedicato alla figura di Felicia Impastato, madre di Peppino. A 38 anni dalla morte del giornalista siciliano il cui anniversario è ricorso ieri, Rai 1 trasmette questa sera un tv movie che racconta la lotta della donna affinché si scoprisse la morte sul brutale omicidio del siuo ragazzo.

Ne abbiamo parlato con la protagonista: Lunetta Savino.

 {module Pubblicità dentro articolo}

Si tratta certamente di un personaggio importante da interpretare: un ruolo che, in qualche modo si aspetta durante la propria carriera professionale. Una responsabilità molto grande, riguardo cui però, la Savino non si sbilancia: svelare come si è preparato un personaggio non è giusto nei confronti dello stesso. L’importante insomma, riassume l’attrice, è che il risultato finale “arrivi” al pubblico.

Naturalmente, non è mancato un lavoro di documentazione: visualizzazione di video, lettura di libri, studio del siciliano. E alla nostra domanda se avesse conosciuto i parenti di Felicia Impastato, la risposta è stata si: “Trattandosi di una persona realmente esistita, l’impegno è stato maggiore”.

Ma portare sul piccolo schermo una figura femminile come quella di Felicia Impastato è appunto una responsabilità, ma non solo da una punto di vista attoriale. Parti come questa si scelgono con cura.

La Savino è conosciuta dal grande pubblico per le sue parti brillanti, tra cui spicca soprattutto la Cettina di Un medico in famiglia. Pochi i ruoli drammatici, ma ce n’è stato uno di diversi anni fa, nel quale è stata diretta dallo stesso regista. La Savino ce lo ha ricordato, ma noi ve lo lasciamo scoprire attraverso il nostro video.



0 Replies to “Felicia Impastato, parla Lunetta Savino (VIDEO)”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*