“Versace: American crime story” Penelope Cruz in tv interpreta Donatella Versace


Penelope Cruz fa il suo esordio in una serie televisiva. L'attrice infatti interpreterà "Versace: American crime story".


Penelope Cruz fa il suo esordio in una serie televisiva. L’attrice infatti interpreterà “Versace: American crime story” e si calerà nel ruolo di Donatella Versace, la sorella dell’artista ucciso nel 1997.

Versace: American crime story” andrà in onda in Italia su Fox Crime nel 2018. Saranno i canali Fox trasmetterla negli States.

La vicenda rappresenta il terzo capitolo della serie antologica ideata da Ryan Murphy. Il primo “The People vs OJ Simpson” ha avuto un grandissimo successo coronato dalla vincita di ben 13 Emmy Awards e due Golden Globes.

Per Penelope Cruz è l’esordio in un prodotto televisivo. Ma l’attrice ha lavorato anche per l’Italia ed è stata infatti protagonista di due film tratti dai libri di Margaret Mazzantini. In particolare l’abbiamo vista nelle pellicole “Non ti muovere” e “Venuto al mondo“.

Adesso la Cruz lavora di nuovo in un prodotto italiano, ma questa volta per il piccolo schermo.

Versace: American crime story” è una serie incentrata sull’omicidio del noto stilista imprenditore italiano Gianni Versace ucciso il 15 luglio del 1997 a Miami Beach sulle scale della sua villa. Ad ammazzarlo fu un serial killer il cui nome era Andrew Cunanan. A calarsi nel ruolo di Cunanan sarà l’attore Darren Criss. Nel cast c’è anche Edgar Ramirez che interpreta il fratello del protagonista Santo Versace. Le riprese dovrebbero iniziare nell’estate in arrivo.

gianni versace

La serie ripercorre da tutta la carriera artistica di Gianni Versace nella quale naturalmente hanno avuto un ruolo predominante i due fratelli Donatella e Santo. Sono stati proprio loro due a prenderne l’eredità alla sua morte. Nel corso delle puntate, il cui numero non è ancora stato definito, la storia di Gianni Versace inizia quando da ragazzino lavorava nell’atelier della madre che era sarta di professione. La famiglia viveva a Reggio Calabria. Successivamente il giovane si è trasferito a Milano dove il 28 marzo del 1978 a soli 22 anni aveva presentato la prima collezione donna firmata con il suo nome. La serie metterà anche in evidenza la grande considerazione che Gianni Versace ha avuto per la figura femminile cercando di realizzare un tipo di abbigliamento che ne valorizzasse la personalità.

{module Pubblicità dentro articolo}

Nella serie verrà pure ricordato come Gianni Versace fu insignito del titolo di Commendatore della Repubblica italiana da parte di Francesco Cossiga Capo dello Stato nel 1986. Il 15 luglio del 1997 Gianni Versace viene colpito da una serie di colpi di pistola sugli scalini della propria abitazione. Della sua morte fu incolpato Andrew Cunanan, un tossicodipendente dedito alla prostituzione omosessuale. In passato Cunanan era stato accusato di altri omicidi e quindi da tempo era ricercato. Fu trovato morto alcuni giorni dopo su una piattaforma galleggiante nella baia di Miami Beach. Molte furono le ipotesi sulla morte di Cunanan ma gli Stati Uniti hanno subito chiuso il caso cremando il cadavere e rendendo impossibile ogni altra eventuale autopsia.

Al funerale di Gianni Versace partecipò anche Lady Daiana Spencer molto amica dello stilista e scomparsa il 31 agosto dello stesso anno.



0 Replies to ““Versace: American crime story” Penelope Cruz in tv interpreta Donatella Versace”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*