Scomparsa con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno su Rai 1 dal 20 novembre


Anticipazioni sulla nuova serie con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno alla ricerca di due ragazze sedicenni misteriosamente scomparse.


Finalmente c’è la data di inizio per la serie Scomparsa” interpretata da Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno nel ruolo dei protagonisti. L’appuntamento è su Rai 1 in prima serata per sei puntate, ciascuna composta da due episodi della durata di 50 minuti.

Il regista delle sei puntate è Fabrizio Costa. Nel cast degli attori ci sono tra gli altri Simon Grechi, Elisabetta Pellini, Euridice Axen, Federico Russo, Chiara Conti, Fiorenza Tessari, Sandra Ceccarelli, Alberto Molinari, Eleonora Gaggero, Luigi Di Fiore, Niccolò Calvagna.

La trama è incentrata sulla scomparsa di due ragazze di 16 anni molto amiche e compagne di liceo.

Siamo a San Benedetto del Tronto cittadina della Riviera delle Palme sull’Adriatico. La vicenda comincia con l’avvio della stagione estiva. A San Benedetto del Tronto si è trasferita Nora Telese (Vanessa Incontrada) insieme alla figlia Camilla (Eleonora Gaggero). Nora è separata dal marito ed ha cresciuto la figlia praticamente da sola. Tra le due donne si è instaurato un forte rapporto fatto non soltanto di un sentimento madre e figlia ma soprattutto di una complicità speciale. Nora e Camilla non sarebbero mai in grado di dire una bugia l’una all’altra.

Da quando sono arrivate nella cittadina marchigiana, la loro vita procede tranquillamente. Anche l’inserimento nella nuova comunità sembra non aver avuto problemi per la psichiatra e la figlia.

Nora è sicuramente una persona dotata di grandissime capacità intuitive e grazie alla sua professione ha risolto molti problemi legati a squilibri psichici di persone che hanno richiesto il suo aiuto.

Camilla ha trovato un’amica speciale in Sonia (Pamela Stefana). Le due ragazze sembrano procedere in sintonia non soltanto a scuola ma anche nella vita privata. Hanno 16 anni, stanno costruendo il proprio futuro e nonostante i caratteri molto diversi, non c’è stato tra di loro mai nessuno screzio.

Camilla è una ragazza molto responsabile, Sonia è più smaliziata ed è in perenne conflitto con i suoi genitori. Ma ecco che il destino è in agguato. Un sabato sera le due amiche vanno ad una festa organizzata dal liceo a cui appartengono. Ma non tornano a casa e il loro telefonino risulta irraggiungibile. Di loro si sono perse le tracce. La procura apre un fascicolo e le dichiara ufficialmente scomparse. La disperazione delle due madri è tremenda. Soprattutto Nora non riesce a darsi pace perché della figlia si è sempre fidata ciecamente.

La polizia locale comincia a svolgere delle indagini. L’incarico viene dato al vice questore aggiunto Giovanni Nemi (Giuseppe Zeno). Il poliziotto è al suo primo caso importante e si trova in un momento particolarmente difficile della sua vita. Man mano che la vicenda si complica, l’intera comunità viene coinvolta nella ricerca delle due ragazze. La scomparsa delle ragazze ha colpito gli abitanti che fanno delle incursioni continuative sia nei locali in cui si recano i giovani, sia nella stessa vita privata di molti adulti.

La polizia chiede a tutti di dare anche un minimo contributo rivelando particolari che possono sembrare a prima vista insignificanti.

Ma proprio grazie a questa collaborazione, con il passare delle settimane, comincia a delinearsi una situazione sconcertante sulle dinamiche di quella notte della festa.

Inizia una vera e propria lotta contro il tempo per scoprire la verità. Alla fine vengono a galla situazioni e segreti inconfessabili, tutte le bugie e vizi privati che si nascondono sotto l’apparente tranquillità della cittadina di provincia.

Il gran finale riserverà un vero e proprio colpo di scena.



0 Replies to “Scomparsa con Vanessa Incontrada e Giuseppe Zeno su Rai 1 dal 20 novembre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*