Il signore degli anelli diventa serie tv prodotta da Amazon


La trasposizione televisiva della saga cinematografica sarà realizzata da Amazon che rilascerà la serie nei prossimi anni.


Il signore degli anelli diventa una serie televisiva. Il colosso Amazon Studios è pronto ad acquistarne i diritti. Questa la novità che certamente farà molto piacere alla moltitudine planetaria di fan della saga cinematografica. Naturalmente le trattative sono ancora in una fase iniziale.

Con certezza si sa che la Warner Bros e gli eredi di J.R.R. Tolkien hanno intavolato trattative con gli Amazon Studios per portare sul piccolo schermo una serie tv ispirata fedelmente ai romanzi de Il Signore degli Anelli.

Un ruolo predominante nelle trattative ha il direttore generale di Amazon Jeff Bezos che per la nuova stagione aveva già deciso di arricchire Amazon con prodotti più vicini ai blockbuster prendendo così le distanze dal filone più indie e raffinato a cui appartengono ad esempio, prodotti come Transparent e Mozart in the Jungle.

Poichè la tratattiva è ancora nella fase iniziale, ancora non si conosce il cast della serie. E non sappiamo neppure se Orlando Bloom, Ian McKellen, Elijah Wood, Viggo Mortensen, Dominic Monaghan, Billy Boyd e tutti gli altri membri dello storico cast saranno riconfermati nella serie televisiva. Probabilmente, come è accaduto in altre serie come Suburra, qualcuno degli attori sarà presente, in segno di continuità, mentre saranno assoldati nuovi interpreti.

Il Signore degli Anelli, titolo originale The Lord of the Rings, è una trilogia fantasy del regista Peter Jackson, basata sull’omonimo romanzo scritto da J. R. R. Tolkien. La saga è formata da Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello (2001), Il Signore degli Anelli – Le due torri (2002) e Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re (2003).

Considerato uno dei progetti più importanti della storia del cinema, con un budget di 281 milioni di dollari  l’intero progetto sono trascorsi otto anni, con le riprese di tutti e tre i film girate simultaneamente e interamente in Nuova Zelanda, paese natale di Peter Jackson.

Ambientati nel mondo immaginario della Terra di Mezzo, i film raccontano l’avventura degli hobbit Frodo Baggins (Elijah Wood) e Samvise Gamgee (Sean Astin) impegnati in una difficile missione per distruggere l’Unico Anello e garantire l’annientamento del suo creatore, l’Oscuro Signore Sauron (Sala Baker).

I due piccoli hobbit, saranno accompagnati a Mordor, nel Monte Fato (dove dovrà essere distrutto l’Anello) dalla creatura Gollum (Andy Serkis), un tempo portatrice dell’Unico Anello.

Nel frattempo Aragorn (Viggo Mortensen), l’erede in esilio al trono di Gondor, il mago Gandalf (Ian McKellen), Legolas (Orlando Bloom) e Gimli (John Rhys-Davies) dovranno unire i Popoli Liberi della Terra di Mezzo per combattere la guerra contro gli eserciti di Sauron. Altri personaggi principali sono Arwen (Liv Tyler), Peregrino Tuc (Billy Boyd), Meriadoc Brandibuck (Dominic Monaghan), Galadriel (Cate Blanchett), Saruman (Christopher Lee), Elrond (Hugo Weaving), Boromir (Sean Bean) e Bilbo Baggins (Ian Holm).



0 Replies to “Il signore degli anelli diventa serie tv prodotta da Amazon”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*