Champions League: Real Madrid-Roma su Premium Sport


Presentazione di Real Madrid-Roma, match di ritorno degli ottavi di finale della Champions League


Questa sera, dalle 20.45 va in onda, in esclusiva, su Premium Sport, Real Madrid-Roma, gara di ritorno degli ottavi di finale della Champions League. Dopo un ricco prepartita (dalle 19.30) la parola passerà, in diretta dal Santiago Bernabeu, a Pierluigi Pardo e Aldo Serena.

Nonostante l’entusiasmo e l’ottimo stato di forma, dimostrato dalle sette vittorie consecutive in Serie A, centrare la qualificazione per la Roma sarà una vera impresa. Nel match d’andata i giallorossi hanno giocato meglio dei Blancos ma, anche a causa di una pessima direzione arbitrale, hanno subito un pesante 0-2 che li costringe a dover segnare due reti senza subirne alcuna per riaprire le sorti dello scontro.

Servirà la partita perfetta per la Roma, ma già in passato la massma competizione europea ha riservato grosse sorprese e per questo mister Spalletti alla vigilia ha caricato i suoi con delle dichiarazioni per nulla rassegnate: “Alle mie squadre chiedo l’impossibile“. Subito dopo fissa il primo obiettivo della serata: “Dobbiamo segnare un goal nel primo tempo, questo cambierebbe tutto, soprattutto l’aspetto mentale“.

E proprio l’aspetto mentale potrebbe essere l’alleato dei capitolini; infatti nonstante lo straripante 7-1 inflitto sabato al Celta Vigo in campionato, i blancos hanno nella Champions l’unico obiettivo stagionale ancora raggiungibile. L’approdo di Zidane sulla panchina non ha portato i risultati sperati e la maggior parte della tifoseria è in aperta contestazione con la società.

Il tecnico francese proclama calma e sottolinea il grande potenziale offensivo degli avversari: “Hanno un ottimo attacco, se non facciamo il nostro dovere rischiamo di uscire“. Proprio per questo potrebbe optare per uno schieramento più difensivo, inserendo a centrocampo l’interdittore Casemiro al posto del talentuoso Isco. In attacco ancora indisponibile Benzema, Cristiano Ronaldo si sposterà al centro con ai suoi lati il rientrante Bale e uno tra James Rodriguez e Vazquez.

dzeko

Contromossa coraggiosa di Spalletti che dovrebbe rilanciare dal primo minuto Dzeko (nella foto sopra), con alle sue spalle il tridente veloce El Shaarawy-Perotti-Salah. Con Nainggolan e De Rossi out, le chiavi del centrocampo saranno affidate a Keita e Pjanic, chiamato a svolgere anche un ruolo di interdizione. In difesa dopo l’infortunio di Rudiger scelte obbligate, con l’inserimento di Zukanovic al fianco di Manolas.

I tifosi giallorossi per invocare l’impresa possono aggrapparsi anche al lato statistico. Negli ultimi 4 incontri al Bernabeu, la Roma ha vinto due volte (sempre agli ottavi nel 2008 gli uomini di Spalletti eliminarono i galacticos), pareggiato e perso una. Inoltre gli spagnoli nelle ultime 8 sfide ad eliminazione diretta con club italiani hanno sempre avuto la peggio. L’ultima couriosità è datata 10 marzo 2010: Pjanic, allora giocatore del Lione, ammutolì tutti i tifosi madrileni, siglando la rete dell’1-1 che eliminò i blancos.

La direzione di gara è affidata al polacco Szymon Marciniak, coadiuvato dagli assistenti Paweł Sokolnicki e Paweł Raczkowski.

Ecco le probabili formazioni:

Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Modrić, Casemiro, Kroos; James Rodriguez, Cristiano Ronaldo, Bale. 

Roma (4-2-3-1): Szczęsny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita, Pjanić; Salah, Perotti, El Shaarawy; Džeko.



0 Replies to “Champions League: Real Madrid-Roma su Premium Sport”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*