Lineablu | puntata 14 luglio a Stromboli sulle tracce di Rossellini


Lineablu | puntata 14 luglio a Stromboli sulle tracce di Rossellini. Alla scoperta delle bellezze locali e dei personaggi tipici dell'isola.


Dopo essere stata a Sperlonga e sul Circeo ed essere approdata a Panarea, Donatella Bianchi è pronta ad accompagnare i telespettatori in un nuovo viaggio lungo le coste della nostra penisola. Oggi, sabato 14 luglio, alle 14.00 su Rai1, le telecamere di Lineablu si fermano a Stromboli.

Si resta, dunque, ancora nell’arcipelago delle Eolie di cui Stromboli è la più settentrionale. Vulcanica ricca di suggestioni, è stata amata da molti registi l’hanno scelta come set per i loro film: Roberto Rossellini vi ambientò “Stromboli – Terra di Dios” con Ingrid Bergman come protagonista. Nanni Moretti vi ha girato alcune scene del film del 1993 Caro diario. Ed a Stromboli, sono state girate anche alcune scene della mini serie Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu trasmessa da Rai1.

Tra i più anziani abitanti, molti ricordano ancora Rossellini e la Bergman che vissero sull’isola per un lungo periodo, nonostante la mancanza di servizi ed energia elettrica.

La maggiore risorsa economica viene dal turismo che, oltre ad un mare di stupefacente bellezza, apprezza l’incanto del centro storico: dalla piazzetta della chiesa si aprono stradine e vicoli in un susseguirsi quasi ininterrotto di antiche architetture, come le tipiche case eoliane, e panorami mozzafiato.

A sudovest, raggiungibile solo via mare, c’è Ginostra dove d’inverno ci sono soltanto 30 o 40 abitanti e dove l’unico mezzo di trasporto è il mulo.

L’attrazione principale è l’attività del vulcano Stromboli le cui eruzioni sono frequentissime, circa ogni ora. Gli abitanti ancora oggi lo chiamano “Iddu”, che significa “lui” in siciliano, in quanto gli antichi abitanti attribuivano agli dei queste manifestazioni straordinarie.

Nel corso della puntata Donatella Bianchi incontra Marco Tomasello, guida alpina e maestro di sci che mostra come, lungo la sciara del vulcano è anche possibile sciare.

Le spiagge di Stromboli sono splendide: grandi distese o piccole calette raggiungibili solo via mare. La grande spiaggia di Forgia Vecchia, ad esempio, è una distesa di ciottoli neri sotto le pendici del vulcano. Un paesaggio unico situato in un piccola baia. La spiaggia di Scari è composta da ciottoli lavici e separata in due parti dal molo. La grande spiaggia di Ficogrande è l’unica attrezzata con punti di ristoro, ombrelloni, sdraio ed un campo da beach volley. Infine le piscinette di Stromboli sono situate nel versante sud-occidentale dell’isola, insieme al piccolo borgo di Ginostra e vi si arriva solo via mare: le rocce che circondano l’area del molo formano delle piscine naturali di spettacolare bellezza.

Da sottolineare l’impegno degli abitanti delle isole Eolie per il rispetto dell’habitat  sommerso e dell’integrità delle coste. Sono fruibili programmi di preparazione e laboratori scolastici che insegnano anche ai più giovani l’importanza dell’eliminazione dal nostro mare delle plastiche e dei rifiuti.

Lineablu | Stromboli ricette tipiche

Una delle caratteristiche di Stromboli è la pizza arrotolata, conosciuta come pizza Stromboli. Ci sono poi gli involtini di pesce spada alle foglie di limone e gli Spaghetti Fossa delle Felci.

Lineablu | con Fabio Gallo

Inoltre l’inviato Fabio Gallo insieme ai pescatori di Mazzara del Vallo, racconta tutte le fasi di pesca e lavorazione del pregiato gambero rosso di Sicilia.



0 Replies to “Lineablu | puntata 14 luglio a Stromboli sulle tracce di Rossellini”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*