Porta a porta | Bruno Vespa intervista Farah Diba


Nella puntata di Porta a Porta in onda alle 23.20 su Rai1, l'intervista esclusiva all'ex Imperatrice della Persia Farah Diba. Nell'anteprima il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani parla dei temi d'attualità.


Questa sera Bruno Vespa nella puntata di Porta a porta ospita Farah Diba. L’ex imperatrice di Persia torna a Roma e sarà per la prima volta intervistata da una rete di viale Mazzini. L’appuntamento è in seconda serata su Rai1.

L’intervista esclusiva all’ex imperatrice di Persia andrà in onda alle 23:20 e e sarà gestita personalmente da Bruno Vespa che l’ha registrata nel pomeriggio.

Nell’anteprima di Porta a porta ci sarà il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani che parlerà sui temi di attualità.

L’ex imperatrice nel 1972. Credits: Wikipedia

Ma l’interesse del pubblico è rivolto alla ex imperatrice e moglie di Mohammad Reza Pahlavi che è stata sul trono di Persia dal 1959 al 1979 quando la monarchia, dopo 2500 anni, venne spazzata via dal regime islamico iraniano ancora al potere.
Intanto l’ex sovrana è giunta in Italia nella mattinata di mercoledì e si soffermerà nel nostro paese solo 24 ore. Tutto intorno a lei è top secret per cui verrà rispettata una rigida scaletta all’insegna di misure di sicurezza molto elevate.

L’ex imperatrice festeggia gli 80 anni che compie in particolare il prossimo 14 ottobre essendo nata nella stessa data ma nel 1938.

Insieme a Bruno Vespa che la sprona con domande, Farah Diba ripercorre tutta la storia della sua vita insieme al marito Reza Pahlavi morto nel 1980, un anno dopo la rivoluzione islamica.

Lex imperatrice parlerà del grande dolore del marito per quanto era accaduto e del suo esilio dorato adesso in Francia dove si è stabilita oramai da tempo.

Rivedremo anche molte immagini del passato di Farah Diba. Rivedremo ad esempio quando fu consacrata imperatrice nel 1967 con una cerimonia trasmessa in mondovisione. Allora indossava una corona tempestata di pietre preziose e un lungo mantello con perle e rubini, zaffiri e smeraldi. Accanto a lei c’era il giovane erede al trono Ciro Pahlevi che aveva appena 7 anni.

Farah Diba parlerà dei primi anni vissuti negli Stati Uniti dove si erano rifugiati anche perché il marito aveva bisogno di cure mediche. Parlerà anche di come a Parigi lei sia sempre in contatto con ex sudditi che la riconoscono ancora oggi come imperatrice e sperano che il futuro possa riportare la libertà dal regime di oggi.

Farah Diba si sofferma anche sui quattro figli avuti dall’imperatore, di cui sono in vita solo due.

Tra questi l’erede al trono il principe ereditario Reza Ciro Pahlavi che, dall’America dove vive, si affida sempre più ai social network per far sentire la propria voce.

Subito dopo la registrazione di Porta a Porta l’imperatrice, per i suoi 80 anni, ha organizzato un ricevimento in cui sono stati invitati soltanto 50 persone. Ci saranno naturalmente il conduttore Bruno Vespa, Vittorio Sgarbi e Elettra Marconi accompagnata dal figlio Guglielmo Giovanelli e tutta la nobiltà romana.



0 Replies to “Porta a porta | Bruno Vespa intervista Farah Diba”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*