Chi la Visto? | puntata del 31 ottobre 2018 | la diretta


Stasera Federica Sciarelli ci porterà in un altra puntata di Chi la Visto?. Il programma targato Rai 3 che si occupa da anni di persone scomparse e storie non risolte.


Questa sera alle 21.15 andrà in onda su Rai 3 una nuova puntata di Chi la Visto?. Al timone la storica conduttrice Federica Sciarelli, che si occuperà ancora di persone scomparse e casi immersi nel mistero. Il programma in questa puntata, si concentrerà sul caso della scomparsa del pisano Salvatore Mannino.

A tra poco con la diretta.

Inizia Chi la Visto?, parte subito sul caso del momento il ritrovamento di resti umani nella Nunziatura a Roma, si sospetta che i resti siano di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori.

Poi una ricostruzione delle dichiarazioni di Salvo Mannino. che confessa di non essere scomparso, ma si è allontanato volantariamente inventandosi tutto.

Federica ritorna sul caso Orlandi, Gregori, i resti sono stati ritrovati dentro villa Giorgina mentre era in atto una ristrutturazione. La villa è sita in via pò ( Roma) davanti alla Nunziatura apostolica, dove scompravero le due ragazze, sono stati chiesti gli effetti personali alle famiglie, per capire se ci possono essere riscontri.

Il caso è delicato e spinoso, gli inviati del programma vanno dagli operai nel cantiere della villa per fare domande, ma trovano solo silenzio. L’inviato racconta che i resti sono stati rinvenuti sotto un pavimento all’interno della villa. La notizia è stata data ieri dall’Ansa e la polizia scientifica ha già effettuato i primi rilievi. La Santa Sede ha già dato il via libera al nostro paese di occuparsi della vicenda.

Natalina la sorella di Emanuela Orlandi, spera che i resti delle ossa siano della sorella per capire finalmente cosa sia successo. La presentatrice fa vedere una cartina per far capire le distanze tra la villa e i luoghi dove sparirono le due ragazze. La Sciarelli è molto provata per il caso Orlandi visto che il programma segue da anni la vicenda. Fece anche uno scoop, una telefonata al programma rivelava che alla chiesa di S. Pollinare c’era la tomba di De Pedis, uno dei capi della banda della magliana. Si sospettava che De Pedis aveva adescato Emanuela, le descrizioni del personaggio visto all’epoca con la ragazza erano simili alle sue connotazioni.

I famigliari delle ragazze vennero ai tempi subito scoraggiate nelle ricerche, pensavano tutti che era stata una ragazzata, ma di questi casi se ne parla da 35 anni e sono ancora avvolti nel mistero.

Viene mandato un audio di una ragazza che si sente male, la voce sembra quella di Emanuela, ma prima si pensava ad un film, poi ad una voce camuffata.

Natalina non si capacita ancora, qualcosa di strano è successo sicuramente. Tutto è stato nascosto sotto la cenere e questo ha sempre destato dei dubbi.

Ora si cerca di capire da quanto queste ossa siano li per ricostruire il tutto. La Sciarelli vuole chiarezza e notizie chiare e dirette, senza ombre ulteriori.

Si riparla dell’imprenditore Salvo Mannino, che sembrava scomparso e la moglie si era rivolta al programma. Salvatore è stato identificato e indagato dai Carabinieri, questo finale lascia sbigottiti. Mannino è ancora ricoverato dopo il rientro in Italia, era scappato in Scozia inspiegabilmente, i parenti sono accorsi nel paese Britannico per riprenderselo. Apparentemnete l’uomo stava bene, poi hanno ritrovato sul suo braccio un tatuaggio che riporta una scritta in cinese.

Salvo sembra non stare bene, prima della fuga aveva fatto delle ricerche su internet su Edinburgo. L’avvocato della famiglia spiega che forse l’imprenditore pisano abbia simulato un rapimento e le seguenti amnesie.

Un inviata del programma torna a Pontedera dove era scomparso Mannino, nessuna telecamera però ha ripreso l’uomo mentre prendeva un treno in stazione. Ora si fanno indagini sull’uomo perchè raggiunto da una notifica e si vedrà se ha commesso davvero dei reati.

Viene interpellato lo psichiatra dove è in cura Mannino, il medico afferma che nell’uomo c’è un enorme disagio e potrebbe essere affeto da vari disturbi mentali.

L’uomo spiega in una ricostruzione fatta del programma, che è stato accompagnato alla stazione di Pontedera ed ha fatto tutto da solo. Voleva andare ad Edimburgo, poi afferma che nella cattedrale della città scozzese ha simulato uno svenimeto e l’amnesia.

Si parla ora della scomparsa di Giovannino Sepielli, in collegamneto con il programma la moglie e le due figlie. I famigliari pensano che le forze dell’ordini abbiano lasciato il caso, il 4 ottobre scorso è scomparso ed è stato ripreso da un telecamera. Non ci si spiega perchè non sia stato ritrovato visto l’avvistamento delle telecamere e visto che l’uomo è molto anziano. Una delle figlie si appella al pubblico, di guardarsi attorno e cercare di riconoscerlo. La moglie e l’altra figlia si sentono impotenti, perchè nessuno riesce ad indirizzarle e sono passati troppi giorni.

Un altro scomparso è Ciro De Rosa di 84 anni, scomparso Sabato scorso, è claudicante ad una gamba, era uscito solo per prendere un pò d’aria.

Giusy è una donna scomparsa, viene intervistato il marito Davide, che racconta che aveva ridato la vita alla donna dopo il matrimonio. Una famiglia semplice, ma Giusy ogni tanto voleva togliersi qualche sfizio. La coppia conduceva una vita tranquillo, ma il mammo della casa era luiraccontano i vicini. Eccentrico lui, timida e riservata Giusy. Lui rivela che cercava di salvaguardala, ma forse la vertià è che la controllava. Questo è il preludio della scomparsa della donna, cosa avrà spinto la donna ad abbandonare tutto in un pomeriggio.

L’uomo sospetta che Giusy sia scappata con qualcuno. Davide parla di un litigio per un messaggio sospetto sul telefono di Giusy, che si sentiva con un altro uomo.

Una storia che sembra di tradimento, ma i vicini non hanno mai visto la donna con altri uomini, anzi affermano che rimaneva sempre a casa e che era l’uomo ad uscire tuttele sere. Rimane che è scomparsa da 15 giorni, ma il marito pensa che sia felice e che voleva fare questa vita, a lui interessa solo che si faccia sentire per i suoi figli. Davide continua che non la perdonerà mai, non per il tradimento ma perchè ha abbandonato i figli secondo lui.

Si volta pagina e si parla di Sara di 15 anni, ritrovata al pigneto fuori di se e dormiva in un parcheggio mal ridotto per drogarsi. La mamma la riporta a casa, ma scappa un altra volta, viene ritrovata dal programma sempre al pigneto. Sara viene affidata da una associazione, ma scappa ancora e viene trovata morta di overdose, dentro l’ospedale abbandonato Forlanini  di Roma.

Un altra ragazza Amalia 20 anni è stata ritrovata morta in una traversa di via sagno in un altro stabile in disuso.

Dopo questi casi è arrivato quello più mediatico di Desiree, torturata dal branco in un locale abbandonato a san lorenzo, quartiere di Roma. La ragazza è stata abusata, era stordita da un cocktail di droghe ed è morta in una lunga agonia. Queste deboli ragazze, purtroppo sono raggirate da questi animali perchè lasciate sole, disperate si lasciano manipolare grazie alle droghe fino alla loro fine. Nel quartiere romano ormai è allo stremo, la criminalità ha preso piede, nel pieno degrado e abbandono di una zona storica di Roma. Bisognerebbe risanare questo orrore, un morte annunciata in un quartiere solo. Desiree è di Cisterna di Latina, non conosceva nessuno a Roma, come ha fatto a ritrovarsi in questo turbinio di violenza e droghe.

L’inferno di via Lucani è un mistero, non si capisce come sia arrivata li, il padre agli arresti domicialiari per droga, raccconta alle forze dell’ordine della deriva della figlia, lui aveva cercato di toglierla da certi giri. La mamma lo aveva avvisato perchè lui conosceva l’ambiente, più volte ha cercato anche violentemente di allontanarla dalla dipendenza.

Per l’influenza del padre a Latina la ragazza non trova più droga e quindi si sposta a Roma dove ha trovato la morte nel completo orrore.

Federica Sciarelli si appella allo stato di intervenire con una morsa seria sullo spaccio, dove ultimamente tanti ragazzi stanno cadendo.

Ora si chiude il capitolo Desiree e si passa alla scomparsa di Natalina, una signora che è scomparsa un anno fa. Natalina aveva avuto una relazione con un uomo di Milano, diventa mamma e sposta nel capoluogo lombardo, ma torna dalla sua famiglia visto la mancanza di soldi e sopratutto per la bambina. Poi misteriosamente scompare sul lungo mare. Per le sorelle non aveva motivo di abbandoanre la figlia, non aveva preso nulla da casa.

Su una spiaggia vicina viene ritrovato un ombrello, il legale dalla famiglia esclude il suicidio, perchè dopo un anno un corpo di un suicida si ritrova. L’ipotesi del legale e della famiglia e di un depistaggio.

I dubbi rimangono, non si capisce come possa essere scomparsa cosi dal nulla dopo aver lasciato un bar. La conduttrice rivela che purtroppo nnon ci sono segnalazioni su Natalina.

Un altro caso quello di Brenda, scomparsa anche lei, Andrea il suo compagno dice che non si chiamava così. Lauretta un amica di lei è stata l’ultima avederla, era disperata e diceva che il marito gli aveva tolto il telefono. Andrea accetta di rispondere a tutte le domande del programma e da una risposta spiazzante, contraddice Lauretta, secondo lui non è mai andata da lei.

Sembra che le cose erano davvero difficili tra i due fidanzati, secondo Andrea non doveva soldi a Brenda. Mentre Lauretta afferma che lei gli confidò che no lo lasciava, perchè lui gli doveva due mila euro per una vendita di una macchina. L’amica aggiunge che lui tradiva Brenda con una psicologa, lui invece pensa che erano fissazioni di lei e che non conosce nessuna psicologa. C’è dell’altro un altra amica di Brenda, Adriana pensa che Andrea aveva anche altre donne.

Perchè Brenda è sparita senza andare dalle amiche, che l’avrebbero ospitata senza problemi, questo è il dubbio più grande. Il console brasiliano di Milano, fa un appello in portoghese per avere notizie della donna.

Altro caso quello di Pasquale che scompare imprivvisamenta, l’utima sue notizie sono state da lui che comunicava alla madre che stava arrivando a Bologna. Dopo vari appelli la madre Sara, va a Bologna per cercarlo, visto che è l’ultima traccia. Nessuno però lo ha visto in stazione, nemmeno la polizia, gli agenti però si mettono a lavoro, per capire se era arrivato davvero a Bologna. dai tabulati risulta che era davvero li, la cella del cellulare agganciava quella della stazione centrale.

La mamma però viene raggiunta da una tragica notizia, Pasquale viene ritrovato morto alla stazione di Rimini, si era lanciato sotto un treno.

Giovanni un barista e Santo sono scomparsi, la madre di Santo si appella in modo drammatico, si sospetta di un incedente ma la macchina viene ritrovata intatta, vicino ad un lago. Viene ritrovato Giovanni dai Carabinieri, ma Santo no, l’uomo viene accusato dell’omicidio. poi viene avvistato Santo a Roma durante un occupazione, ma secondo la madre non è lui.

Si torna a parlare delle ossa, tutti sperano che quei resti siano di Emanuela e Milena, ma un altra ragazza Alessia 24 anni fa scomparve, i genitori chiedono che siano riviste tutte le scomparse di donne negli ultimi 40 anni e anche quella della loro figlia.

Il programma termina qui, appuntamento alla prossima puntata.



0 Replies to “Chi la Visto? | puntata del 31 ottobre 2018 | la diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*