Testata giornalistica iscritta al registro della stampa del Tribunale di Roma, al numero 187/2015

I dieci comandamenti | 2 dicembre | La fine del mondo con Domenico Iannaccone


I dieci comandamenti | 2 dicembre | La fine del mondo. Un viaggio in due puntate in cui Domenico Iannacone affronta il tema della marginalità in periferia.


Torna, questa sera su Rai 3 Domenico Iannaccone con una nuova puntata del docu-reality I dieci comandamenti.

Il conduttore affronta una lunga inchiesta in due puntate nel corso della quale si chiede che vuol dire abitare in periferia, quali diritti ha chi ci vive.

Le due serata hanno come titolo “La fine del mondo”. La prima va in onda domenica 2 dicembre alle 20.20 su Rai 3.

Si tratta di un vero e proprio viaggio de “I dieci comandamenti”, in cui Domenico Iannacone affronta il tema della marginalità in una periferia metropolitana.


La prima tappa di Iannaccone è Casale Caletto, luogo degradato a est di Roma. Più in dettaglio, Casale Caletto è un quartiere periferico di Roma. Anzi, non è neppure un quartiere ma un insediamento urbano tra La Rustica e Tor Cervara composto per l’80% da case popolari dove il reddito pro capite è decisamente più basso che nel resto di Roma

Questo luogo è il simbolo di un sobborgo dimenticato del tutto abbandonato che i romani del centro difficilmente conoscono. Eppure si trova a ridosso del Grande Raccordo Anulare. Ciononostante si lotta ogni giorno per la sopravvivenza tra disagio, criminalità, povertà e disoccupazione.

Iannaccone visita le baracche e tocca con mano la povertà. Si reca dentro case popolari fatiscenti, casupole improvvisate e spazi occupati. E qui incontra cittadini italiani e stranieri che condividono la loro amara e difficile esistenza.

Ma a loro chi ci pensa? Se lo Stato è assente, chi li aiuta? A queste domande cercherà di rispondere Iannaccone incontrando gli abitanti locali e facendosi raccontare storie incredibili caratterizzate da incuria e disinteresse. Tutto è nelle mani dei soli abitanti.

Poi l’incontro con Mirko Frezza noto soprattutto come stuntman ma anche come attore di vari film e fiction. Ha un passato burrascoso alle spalle perché è stato in carcere ma è riuscito a dare una svolta alla sua vita diventando proprio un attore nel cinema. A dargli la forza di svoltare è stata la sua famiglia.

La coppia I Poeti di Pechino Express- Avventura in Africa

Oltre ad impegnarsi nel lavoro di attore, oggi combatte per la riqualificazione di Casale Caletto. Inoltre è diventato presidente del comitato che si occupa delle questioni della periferia capitolina, si mette al servizio degli ultimi e diventa simbolo del riscatto sociale.

I telespettatori hanno conosciuto Frezza all’edizione 2018 di Pechino Express- Avventura in Africa. Formava la coppia dei Poeti composta da Mirko Frezza e Tommy Kuti, due personaggi molto diversi. Purtroppo durante la prima puntata Mirko si era infortunato ed è stato costretto a ritirarsi dal gioco. Poichè che anche un componente della coppia Le Coliche si era infortunato, i due rimasti sono stati messi insieme ed è nata la coppia degli Scoppiati.



0 Replies to “I dieci comandamenti | 2 dicembre | La fine del mondo con Domenico Iannaccone”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*