Nuovi eroi | dal 7 gennaio 2019 su Rai3 con Veronica Pivetti


Nuovi eroi | dal 7 gennaio 2019 su Rai3. Storie di uomini comuni protagonisti di imprese straordinarie di coraggio e dedizione. Voce narrante di Veronica Pivetti.


Chi sono i Nuovi Eroi nella moderna società? Li conosceremo a partire dal 7 gennaio 2019 grazie al programma dal titolo proprio Nuovi eroi in onda su Rai 3 dal lunedì al venerdì in access prime time dalle 20:20:

Si tratta di storie di piccoli e grandi eroi quotidiani che vengono raccontati ogni giorno dal programma, nuovo format originale firmato Stand by me. 

A narrare le storie è la voce fuori campo di Veronica Pivetti, Viene sottolineata la sua amichevole partecipazione al programma.

La particolarità è che i protagonisti sono tutti cittadini insigniti dal Capo dello Stato Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Sono trenta le storie raccolte dalla redazione del programma che si è avvalsa della collaborazione con il Quirinale.

Nuovi eroi | la prima puntata

Nell’appuntamento d’esordio, vengono presentate le storie di Giuseppe, Rosario ed Esa.

Giuseppe è un integerrimo e stimato funzionario di banca che ha dovuto combattere contro la mafia mettendo a repentaglio anche la sua vita.

Rosario, è un giovane che ha compiuto un gesto di grande coraggio: ha aperto la sua casa editrice nel disastrato quartiere di Scampia, periferia napoletana degradata e in preda alla delinquenza organizzata.

Esa, ha meno di 30 anni ed è il direttore di un’orchestra multietnica che accoglie ragazzi in condizioni disagiate e li avvia alla musica offrendo loro una concreta possibilità per il futuro.

Nelle puntate successivamente in onda i telespettatori incontrano molte donne di grande coraggio e fermezza d’animo.

Tra queste c’è Daniela, medico oncologo che, per la prima volta, ha scoperto e documentato i devastanti effetti sulla salute dell’esposizione all’amianto,

Sofia, chiamata da tutti affettuosamente “mamma Erasmus” ha svolto una importante battaglia: ha lottato per la mobilità studentesca europea.

In una puntata i telespettatori conosceranno anche Valerio Catoia, il ragazzo di 18 anni di Latina, affetto dalla sindrome di down che il 12 luglio del 2017 ha salvato dall’annegamento una bambina di 10 anni, nelle acque del mare di Sabaudia, dove si trovava con la famiglia.

Queste persone sono legate da un unico filo rosso: sono eroi del nostro tempo. Eroi della porta accanto, sconosciuti ai media, persone che fanno onore a tutto il Paese.

Ognuno ha dovuto affrontare una prova, sfoderare coraggio per impegnarsi in situazioni ardue, difficili, spesso superando anche i limiti delle proprie forze.

Non sempre le vicende in cui sono stati coinvolti, hanno raggiunto gli onori della cronaca. Tutte le vicende documentano uno spaccato reale dell’Italia in cui vigono sentimenti profondi di solidarietà e rispetto per gli altri.

I protagonisti hanno meritato l’Onorificenza dell’Ordine al merito della Repubblica italiana, conferito direttamente dal Presidente della Repubblica. Si tratta di Ordine nazionale, istituito nel 1951, destinato a “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle lettere, delle arti, dell’economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici ed umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari’’.

Al centro di ogni puntata c’è l’intervista al protagonista, con le testimonianze di amici, familiari, colleghi e immagini fotografiche e video privati dei protagonisti e da repertorio di cronaca, perché le loro vicende sono legate ai momenti cruciali della nostra storia recente.

Seguono poi i passaggi decisivi della vita del protagonista di puntata. A conclusione la cerimonia di conferimento dell’Onorificenza al Merito Civile svoltasi al Quirinale alla presenza del Presidente Mattarella.

La regia è di Giacomo Frignani



One Reply to “Nuovi eroi | dal 7 gennaio 2019 su Rai3 con Veronica Pivetti”

  • Avatar

    Franco Sala

    Finalmente una trasmissione positiva. Complimenti. Occorre continuare così.Basta con trasmissioni oscene . Franco

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*