Adrian | bufera su Celentano | Napoli e il web contro l’ex Molleggiato


Adrian | bufera su Celentano | Napoli e il web scatenati contro l'ex Molleggiato. Il cartoon ha provocato polemiche e discussioni.


Una bufera di enormi proporzioni si è scatenata su Adriano Celentano. Subito dopo la messa in onda delle prime due puntate del cartoon Adrian trasmesse da Canale 5, tutto il web e la città di Napoli sono insorti contro l’ex Molleggiato.

Cominciamo dalla città di Napoli che viene rappresentata nel 2068, anno in cui si svolge la storia raccontata, come un luogo grigio, invaso da smog e cemento che stanno mangiando tutto il Golfo. Ma, come se non bastasse, la città partenopea viene rappresentata come il “cuore del male” grazie alla presenza di un imprenditore edile che dovrà cementificare quel che rimane dell’Italia ed ha il proprio quartier generale in un grattacielo sul quale spicca l’insegna “Mafia International”.

Dunque Napoli sarebbe la capitale della delinquenza organizzata e il boss della Mafia che racchiude tutte le forme di illegalità, non ha compassione per nessuno al punto che ordina il pestaggio a morte di un povero medicante.

E’ stato davvero troppo per i napoletani, ma anche per tutti i telespettatori ed il popolo del web che si sono letteralmente ribellati provocando una vera e propria sommossa.

A Napoli, come documenta il quotidiano locale Il Mattino, hanno ribadito infuriati personaggi come Giuseppe Tesauro, già Presidente della Corte Costituzionale, docente di diritto ed ex rettore della Federico II e Federica Brancaccio Presidente degli imprenditori edili.

I cittadini hanno fatto moltissime segnalazioni allo sportello del Comune chiedendo di querelare Adriano Celentano. Si è indignato Ciro Fiola Presidente della Camera di Commercio che, al quotidiano Il Mattino, ha parlato di “offese di enorme gravità, non si può consentire che la città venga vituperata in questo modo”.

Da due giorni gli abitanti di Napoli non riescono a parlare d’altro tra di loro: al bar come alle fermate dell’autobus, nei negozi come ai mercatini locali, l’indignazione è totale. Ma come, stiamo facendo tanto per scrollarci di dosso false etichette del passato, per porci come un polo culturale e adesso arriva Celentano a gettarci addosso tutto questo fango che non meritiamo? Queste sono le domande piene di rabbia e di rancore che si sentono per le strade della città partenopea.

Il web scatenato contro Celentano

Sui social la polemica è durissima e, dopo la visione delle due puntate di Adrian andate in onda, si è rinfocolata sempre di più. Qualcuno lo ha definito un cartoon da cialtroni, altri hanno scritto chiaramente che Adrian ha un problema grave con la rappresentazione delle donne e il rispetto nei loro confronti.

Sotto accusa una scena andata in onda ieri sera: il protagonista salva due ragazze da uno stupro ma poi le rimprovera aspramente, se non avessero bevuto troppo, quei ragazzacci non le avrebbero avvicinate e quel tentativo di violenza non sarebbe accaduto.

Moltissimi giudicano Adrian troppo sessista con scene erotiche sbattute ovunque e con Gilda,la partner con le sembianze di Claudia Mori, sempre nuda e pronta a concedersi, oltre che a provocare.



0 Replies to “Adrian | bufera su Celentano | Napoli e il web contro l’ex Molleggiato”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*