Quarto Grado all’esordio Elena Tambini con i casi Roveri e i coniugi di Ferrara


Novità questa sera per Quarto Grado. Infatti a fianco di Gianluigi Nuzzi debutta la sua nuova partner Elena Tambini, che sostituisce Alessandra Viero in congedo maternità.


Novità questa sera per Quarto Grado. Infatti a fianco di Gianluigi Nuzzi debutta la sua nuova partner Elena Tambini, che sostituisce Alessandra Viero in congedo maternità.

La Tambini era in forza alla redazione di Mediaset Premium. Considerata un po’ la Diletta Leotta (conduttrice dei programmi legati alla serie B di Sky) dei canali Mediaset è arbitro di calcio professionista. Giornalista professionista, è laureata in Economia e gestione dei beni culturali e dello spettacolo presso l’Università Cattolica di Milano. Prima di approdare a Mediaset, nel 2015 aveva collaborato con alcune testate locali della provincia di Como dove è nata. A Premium Sport aveva partecipato alla trasmissione “La moviola è uguale per tutti ed aveva presentato a fianco a Sandro Sabatini il programma “You Premium“.  Successivamente era stata nella redazione all news Tgcom24 dove oltre alle edizioni dei tg aveva condotto il contenitore di approfondimento “Dentro i fatti“. È stata arbitro di numerosi incontri, iscritta all’Associazione Italiana Arbitri ed ha pubblicato il libro “Amore e fuorigioco“. Adesso è alla sua prima prova in un programma  importante in prima serata.

Le è stato affidato il compito di introdurre le storie trattate in trasmissione illustrandone gli aspetti tecnici e scientifici con l’ausilio di ospiti ed esperti in studio.

Vediamo adesso quali sono i casi di puntata.

quarto grado gianluigi nuzzi

Inizialmente Nuzzi e la Tambini si occupano di aggiornamenti sull’omicidio di Daniela Roveri, la manager uccisa a Colognola in provincia di Bergamo la sera del 20 dicembre.

Successivamente un ampio spazio della trasmissione sarà dedicato al delitto dei due coniugi di Ferrara, Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, assassinati con un’ascia dal figlio sedicenne e da un suo amico. Quest’ultimo caso ha destato un grandissimo orrore nell’opinione pubblica ed è stato già affrontato e ampiamente sviscerato in tutti i contenitori televisivi che si occupano di cronaca nera. Nuzzi e la sua nuova partner cercheranno di capire, con l’aiuto di psicologi ed esperti quali motivazioni possono aver spinto due ragazzi minorenni ad agire in questo modo così obbrobrioso.

I carabinieri della Scientifica di Ferrara all’interno della villetta dove abitavano i due genitori, hanno effettuato delle indagini scientifiche molto approfondite per cercare di trovare indizi che possano finalmente blindare le confessioni dei due ragazzi. Stando a quanto ha riportato anche Rai News il ragazzo che ha ucciso i due coniugi è stato individuato subito da un ufficiale dei carabinieri perché è stato l’unico a creare problemi quando tutti gli amici dei due giovanissimi sono stati riuniti dinanzi alla villetta. Infatti l’ufficiale aveva deciso di ascoltare come testimoni i conoscenti dei due assassini. A colpire in particolare sono stati gli sguardi che i due si sono rivolti. {module Pubblicità dentro articolo}

L’ultimo aggiornamento sarà fatto sul caso di Chiara Poggi, la studentessa morta nell’agosto del 2007 a Garlasco. Nonostante la condanna definitiva inflitta al fidanzato della vittima Alberto Stasi, tutta l’attenzione degli inquirenti è puntata sul DNA trovato sotto le unghie della ragazza che apparterrebbe ad una persona differente dallo stesso Stasi.

Il centralino del programma è raggiungibile al numero 02 30 30 90 10 ed è a disposizione dei telespettatori durante la lunga diretta.



0 Replies to “Quarto Grado all’esordio Elena Tambini con i casi Roveri e i coniugi di Ferrara”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*