Linea bianca 27 gennaio Ossini a Ovindoli


Linea bianca nella puntata del 27 gennaio è a Ovindoli. Il conduttore Massimiliano Ossini va alla scoperta delle eccellenze di una zona dell'Abruzzo ricca di storia e di tradizioni


Massimiliano Ossini, nella puntata, in onda oggi, sabato 27 gennaio alle 14.00 su Rai1, conduce i telespettatori a Ovindoli, in Abruzzo. Linea bianca torna sugli Appennini, la spina dorsale d’Italia.

Il conduttore porta il pubblico sulle piste da sci alpino fruibili da tutti perchè hanno differenti gradi di difficoltà. Appartengono al comprensorio sciistico delle Tre Nevi. Inoltre a Ovindoli si trovano le piste da sci di fondo, tra le più lunghe dell’Italia del centro-sud. Nel paese marsicano ci sono strutture attrezzate per ogni altro tipo di sport, in particolare l’equitazione, l’alpinismo, il trekking, il parapendio, il tiro con l’arco, il free climbing

Ovindoli è una strategica a poca distanza da Roma riesce a offrire anche agli abitanti della Capitale, la possibilità di vivere la montagna. Ossini incontra maestri di sci e si racconta il presente e il futuro dell’intero comprensorio. Al centro dei racconti ci sarà il Parco Regionale del Sirente Velino a partire proprio dalla cima dalla quale si aprirà la puntata.

Si tratta di un’area naturale protetta istituita nel 1989 situata in Abruzzo, in provincia dell’Aquila, la cui sede si trova a Rocca di Mezzo.

Massimiliano Ossini, subito dopo, sale sulla vetta del Monte Sirente da dove si gode di una vista spettacolare che coinvolge tutte le montagne del centro Italia e il parco che si estende al di sotto.

Protagonisti della seconda parte sono gli animali: dai pastori abruzzesi alle pecore. Inoltre Ossini non rinuncia ad una emozionante passeggiata sulla neve con i cavalli.

Prossima tappa è un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso le Grotte di Stiffe. Situate nel comune di San Demetrio ne’ Vestini, sono un piccolo paradiso naturale, a due passi da L’Aquila capoluogo d’Abruzzo dove si può ammirare visitare un fantastico fenomeno carsico.Le grotte di Stiffe sono sempre aperte.

Tra le tradizioni fiabesche locali, Ossini racconta, durante una ciaspolata notturna con i bambini, la leggenda del folletto Mazzamurello. Si tratta di una creatura fantastica presente in tutte le regioni del Centro Sud. In ognuna assume caratteristiche particolari.

Si parlerà poi di alimentazione con particolare riguardo ai ragazzi. Si pone l’attenzione sugli sprechi alimentari assolutamente da evitare perchè ognuno di noi deve avere rispetto per il cibo.

Spazio, adesso ai piatti tipici del territorio che saranno preparati sotto lo sguardo dei telespettatori.

infine si testerà la proverbiale ospitalità delle famiglie della zona che apriranno le porte di casa al pubblico di Rai1.

Nella puntata ci sarà anche la presenza di un famoso scrittore e giornalista.

E ancora storie di vita, racconti legati al territorio, e tutto quello che una terra così ricca ha da offrire.



0 Replies to “Linea bianca 27 gennaio Ossini a Ovindoli”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*