Sanremo 2018 | Città blindata, traffico in tilt e Noemi denunciata


Sanremo 2018 | Città blindata, traffico in tilt e Noemi denunciata. Imponenti misure di sicurezza adottate hanno provocato il blocco della cittadina ligure. Da registrare il pericoloso scivolone di Noemi che insulta il poliziotto della Security.


Il Festival di Sanremo non è soltanto il Teatro Ariston e le star che vi arrivano. Tutta la città partecipa all’evento e come ogni anno, viene coinvolta in una serie di iniziative. Quest’anno c’è da registrare la denuncia di un poliziotto della Security nei confronti della cantante Veronica Scopelliti in arte Noemi. Vi raccontiamo, inoltre, episodi singolari che abbiamo individuato andando in giro per la cittadina della Riviera Ligure.

I sistemi di controllo sono stati aumentati al massimo. Gli stessi spettatori per entrare a teatro devono esibire non soltanto il biglietto ma anche un documento d’identità e vengono fatti passare attraverso una struttura che contiene metal detector in grado di individuare eventuali oggetti sospetti. Gli eccezionali servizi di sicurezza, di cui bisogna ringraziare le forze dell’ordine, hanno fatto registrare due eventi singolari. Il primo è l’incursione sul palcoscenico dell’Ariston di un disoccupato di 52 anni Giovanni Civita che pretendeva di parlare con il Sindaco e con il procuratore della Repubblica di Sanremo. L’incursione era avvenuta sul palco nel momento della performance di Fiorello. Ci si chiede come abbia fatto questo signore ad arrivare sul palco senza essere fornito di nessun titolo. Ed è stato proprio questo fatto ad aver rafforzato le misure di sicurezza.

A farne le spese è stata Noemi. La cantante romana ha provato a forzare uno dei tanti varchi in prossimità dell’Ariston ma nel verso sbagliato. Non solo ma non era neanche munita di pass. Al poliziotto che l’ha fermata ha rivolto una frase ingiuriosa: “ma guarda che ca****e“. La risposta non è sfuggita all’agente della Security che ha fermato la cantante, ha richiesto il documento d’identificazione e l’ha denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale.

Alla sicurezza di chi al festival lavora, si aggiungono nuclei speciali dei Carabinieri forniti di cani per fiutare gli esplosivi, blocchi di cemento su Corso Matteotti e strade limitrofe per evitare il passaggio di auto. Tutto questo però ha creato degli inconvenienti perché Piazza Colombo, vicina all’Ariston, non riesce ad accogliere i taxi allo stazionamento. Ne derivano attese lunghissime anche per il traffico letteralmente impazzito soprattutto nelle ore dalle 18:00 alle 2:00 di notte.

Inoltre droni ispezionano la zona dall’alto insieme ad elicotteri. Arrivare all’Ariston si dimostra essere un vero e proprio percorso ad ostacoli.

Sanremo 2018 | la città in festa per la kermesse

La città è tutta addobbata a festa, le vetrine della maggior parte dei negozi sono allestite sul tema del Festival. Abbiamo scoperto pasticcerie nelle quali anche i dolci hanno la forma di diverse note e strumenti musicali. Le strade hanno un’illuminazione a tema ed è soprattutto Corso Matteotti, dove è situato il teatro Ariston, a fruire di luminarie particolarmente spettacolari.

Novità di quest’anno è l’arrivo a Sanremo per il festival anche di turisti tedeschi che affollano le strade della cittadina, comprano nei negozi locali e assistono alle serate della kermesse canora. Presenti anche molti francesi come sempre per la vicinanza del confine. Gli italiani quest’anno sono aumentati, in particolare i nostri connazionali provengono da Napoli in giù. Tutti hanno acquistato il pacchetto che consente di assistere alle 5 serate del Festival. Un esempio è fornito dalla signora Rosa Trio che, nelle prime file del teatro, è stata intervistata velocemente da Michelle Hunziker nella prima serata ed è diventata una star del web.



0 Replies to “Sanremo 2018 | Città blindata, traffico in tilt e Noemi denunciata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*