Linea bianca | puntata 3 marzo | Ossini all’Abetone


Linea bianca | puntata 3 marzo | Ossini all'Abetone e sul monte Cimone. Alla scoperta dei paesaggi locali, della storia e delle tradizioni.


Nuovo appuntamento con Linea bianca. Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, sono questo pomeriggio sabato 3 marzo, alle 14 su Rai1. Dall’Abetone al Cimone: ecco il viaggio dei due conduttori che attraversano un territorio al confine tra Toscana ed Emilia Romagna.

Linea bianca | puntata 3 marzo | anticipazioni

Abetone, detto L’Abetone, è una frazione del comune Abetone Cutigliano, nella provincia di Pistoia, in Toscana, sull’Appennino tosco-emiliano, noto come località di villeggiatura sia estiva che invernale. Negli ultimi anni si è completamente trasformata perchè quasi tutti gli impianti di risalita della stazione sciistica sono stati rinnovati.

Il monte Cimone è il maggiore rilievo dell’Appennino settentrionale e della regione Emilia-Romagna, con una altezza di 2.165 metri.

Sulla vetta del monte Cimone, i ricercatori del CNR di Bologna, parlano del CAMM, il Centro Aeronautica Militare di Montagna, stazione meteo tra le più importanti in Europa.

Ci verrà documentata la presenza di 242 stazioni alpine, 27 stazioni speleologiche, un organico totale di circa 7000 volontari, 300 dei quali medici.

Inoltre assisteremo a piccole azioni quotidiane che hanno un grande valore: ad esempio sapremo come si effettua la scelta della legna da ardere, scopriremo i  trucchi per utilizzarla al meglio, e ci verrà insegnato la corretta accensione del fuoco. Tutto questo in una suggestiva abetaia, nella Val di Luce accanto ad un caminetto.

La puntata si apre a quota 1890 metri sul livello del mare, sulla cima del Monte Dente della Vecchia. Qui troviamo Ossini con Lino Zani e una guida alpina.
Un ampio spazio della puntata è dedicata al lupo. Animale che è tipicamente un predatore, è minacciato seriamente soltanto dagli umani e dalle tigri.

La sua figura ha un doppio fascino: protagonista cattivo nelle favole dei bambini, archetipo della bestia selvaggia che incarna male e distruzione, è anche animale affascinante, in parte avvolto nel mistero. Ossini conduce i telespettatori in un sentiero nel bosco, a Fiumalbo. Qui, dopo anni in cui è stato a rischio di estinzione, ecco il ritorno del lupo sull’Appennino. Con il conduttore ci sono i carabinieri del Comando Unità Tutela Forestale Ambientale ed Agroalimentare che spiegano l’operazione “Ave Lupo” inerente il traffico illegale di lupi selvatici incrociati con esemplari della pregiata razza Lupo Cecoslovacco.

Linea bianca | puntata 3 marzo | la storia

Un capitolo importante riguarda il notissimo condottiero Annibale. Siamo con Ossini a quota 1.798 metri sul livello del mare, tra la provincia di Modena e quella di Pistoia. Qui si trova il mitico passo di Annibale dove nel 217 a.C. si svolse il presunto viaggio del grande generale cartaginese durante la seconda guerra punica.

Infine: sulle vette attorno alla Val di Luce, con il supporto  di un elicottero del 15° Stormo del comando Aeronautica di Cervia, verrà realizzata la simulazione con  le unità cinofile del Soccorso Alpino Toscano.



0 Replies to “Linea bianca | puntata 3 marzo | Ossini all’Abetone”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*