Connect with us

Intrattenimento

Storie Italiane, diretta 9 settembre 2019: Il caso Bibbiano e la Miss Sevmi Fernando

Torna in video Eleonora Daniele con il programma quotidiano Storie Italiane. Quest’anno la conduttrice si allungherà fino a mezzogiorno per dare la linea a La prova del cuoco.

Pubblicato

il

Torna in video Eleonora Daniele con il programma quotidiano Storie Italiane. Quest’anno la conduttrice si allungherà fino a mezzogiorno per dare la linea a La prova del cuoco.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da quest’anno la conduttrice si allungherà fino alle 12 per dare la linea alla collega Elisa Isoardi de La prova del cuoco. Ciò è dovuto allo slittamento della striscia quotidiana che era stata affidata alla giornalista Monica Setta.

Per quanto riguarda la scaletta, la trasmissione sarà divisa di due parti. La prima, dedicata ai temi di attualità e cronaca e la seconda, avrà atmosfere più leggere, sarà legate alle interviste e all’ intrattenimento mattutino.

Seguiamo insieme la puntata:

Nell’ anteprima la conduttrice introduce gli argomenti della prima puntata della nuova stagione. Si partirà dal caso di Bibbiano per poi chiudere con la terza classificata di Miss Italia. La ragazza, Sevmi Fernando, ha ricevuto un numero cospicuo di insulti sui social e la diva del cinema Gina Lollobrigida l’ha difesa.

Nel comune di Bibbiano più di 70 bambini sono stati strappati alle loro famiglie di origine. Le indagini sono in corso e al momento sono indagate 27 persone. Per lo scandalo degli affidi sono stati sospesi 6 assistenti sociali.

A Storie Italiane ascoltiamo un’intercettazione andata gli atti. Una bambina, chiede fermamente, di volere tornare a casa dai propri genitori.

Gli ospiti della prima parte della trasmissione sono: Rita Dalla Chiesa, Antonio Affinita, un avvocato e una assistente sociale.

Va in onda un’intervista ad una mamma che da ben 45 mesi non vede i propri figli. Il loro rapporto ormai si è rotto perché la mancata quotidianità ha fatto si che genitori e figli si allontanassero.

Secondo Rita Dalla Chiesa, è atroce il fatto che i piccoli siano stati indotti a mentire per non tornare dalla madre e dal padre.

Antonio Affinita, del Moige, aggiunge che i bambini non erano stati scelti a caso. Venivano prese di mira le famiglie più povere perché non avevano gli strumenti culturali ed economici per difendersi.

Un inviato di Storie Italiane intervista, Claudio Foti, il guru di Bibbiano. Lo “psicologo senza laurea” è stato accusato di un giro di affidi retribuiti da minori. Foti nega tutte le accuse a suo carico perché il suo mestiere è quello di capire le problematiche dei bambini. Il compito dell’affido vero e proprio è di competenza degli assistenti sociali e non degli psicologi. Ribatte che da 30 anni lavora per aiutare, in particolare, le vittime di abusi.

L’assistente sociale in studio, difende ovviamente la sua professione. E’ sbagliato criminalizzare un’intera categoria per una vicenda italiana grave e su cui gli inquirenti dovranno fare chiarezza e condannare i colpevoli.

L’avvocato e Affinita del Moige condividono l’opinione di dover riformare il sistema, ritenuto obsoleto e non efficiente.

Eleonora Daniele chiude sul caso Bibbiano per cambiare argomento. La seconda parte della trasmissione è dedicata a Sevmi Fernando, terza classificata a Miss Italia. 

Mentre la ragazza è in studio con la madre, Barbara di Palma è in collegamento con il padre ed il fidanzato di Sevmi.

La miss ha ricevuto sui social network un gran numero di insulti per il suo colore della pelle. Avendo una carnagione scura non sarebbe in grado di rappresentare l’Italia e non adatta a lavorare nel mondo della moda.

Seppur offesa, Sevmi non ha risposto agli attacchi perché non ne vale la pena. Le parole pesanti ricevute hanno fatto molto soffrire la madre.

La diva Gina Lollobriga le ha invitato un videomessaggio. La difende dagli insulti ricevuti e la sprona ad andare avanti con coraggio perché la vita è difficile, segnata da momenti alti e bassi. Bisogna affrontarla sempre con il sorriso. Della sua edizione di Miss Italia racconta la sua grande timidezza che nel corso degli anni ha superato.

Al rientro dalla pubblicità, la conduttrice intervista Stefano Oradei, uno dei ballerini di Ballando con le stelle. Oradei era legato sentimentalmente alla collega Veera Kinnunen.

La conduttrice deve chiudere in anticipo la trasmissione per dare la linea alla Camera dei deputati per le dichiarazioni programmatiche del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

L’intervista ad Oradei andrà in onda domani, 10 settembre,  durante la seconda parte del programma.

Termina così la prima puntata di Storie Italiane.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Intrattenimento

Loving: l’amore deve nascere libero su Rai 5 – trama, cast, finale

La storia vera di Richard e Mildred Loving che si sono battuti contro la Virginia per difendere i diritti delle coppie miste.

Pubblicato

il

Loving l'amore deve nascere libero film Rai 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Loving: l’amore deve nascere libero è il film proposto oggi da Rai 5. Si tratta di una pellicola di genere drammatico datata 2016.

La produzione è tra Gran Bretagna e Stati Uniti, la durata è di circa due ore. Il film è ispirato ad una storia vera. Rai 5 lo propone senza interruzioni pubblicitarie. Inoltre è possibile fruirne anche in lingua originale.

Loving l'amore deve nascere libero film attori

Loving: l’amore deve nascere libero film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Jeff Nichols. Protagonisti principali sono Richard e Mildred Loving interpretati rispettivamente da Joel Edgerton e Ruth Negga. Nel cast anche Nick Kroll nel ruolo di Bernie Cohen.

Le riprese si sono svolte negli Stati Uniti, in particolare a Richmond nello stato della Virginia. La produzione è della Big Beach Films in collaborazione con Raindog Films. Il titolo originale è semplicemente Loving.

Loving l'amore deve nascere libero film dove è girato

Loving: l’amore deve nascere libero – trama del film in onda su Rai 5

Richard e Mildred sono cresciuti a Central Point, una cittadina della Virginia, dove la comunità è più progressista nei confronti dell’integrazione tra le diverse etnie rispetto ad altre zone del sud degli Stati Uniti.

Eppure, Richard e Mildred per la loro unione vengono condannati al carcere e all’esilio e quindi costretti a trasferirsi con i figli in un modesto quartiere di Washington, D.C. Nonostante l’appoggio dei loro familiari, i due trovano difficoltà ad essere accettati dall’ambiente circostante e Mildred sente anche il bisogno di tornare in Virginia.

Spoiler finale

Il caso “Loving contro Virginia” arriva così alla Corte Suprema nel 1967, sancendo una vittoria nella battaglia per i diritti civili e riaffermando il diritto fondamentale di sposarsi senza barriere razziali. Richard e Mildred infine sono tornati a casa e la loro storia d’amore è diventata un modello per molte altre coppie dell’epoca.

Loving l'amore deve nascere libero film finale

Loving: l’amore deve nascere libero – cast

  • Joel Edgerton (Boy erased: vite cancellate): Richard Loving
  • Ruth Negga: Mildred Loving
  • Marton Csokas: sceriffo Brooks
  • Nick Kroll: Bernie Cohen
  • Michael Shannon: Grey Villet
  • Terri Abney: Garnet Jeter
  • Alano Miller: Raymond Green
  • Chris Greene: Percy
  • Jon Bass: Phil Hirschkop
  • Bill Camp: Frank Beazley
  • Will Dalton: Virgil
  • Christopher Mann: Theoliver
  • Winter-Lee Holland: Musiel
  • David Jensen: giudice Bazil
  • Andrene Ward-Hammond: Laura

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

L’Eredità 16 maggio: il neocampione Marco non conquista il montepremi

Marco è il nuovo campione del game show ma non è riuscito ad indovinare la parola corretta della Ghigliottina.

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica 16 maggio è andato in onda su Rai 1 un  nuovo appuntamento de L’Eredità. Il game show è condotto da Flavio Insinna.

Nella puntata di oggi Marco è stato eletto campione dopo aver sconfitto al Triello Marta ed Elisabetta. Ha dovuto però rinunciare al montepremi in palio perchè non ha individuato la parola corretta della Ghigliottina. Marco prende il posto di Marta, che non è riuscita a difendere il titolo.

L eredità 16 maggio sfidanti

L’Eredità, la diretta del 16 maggio

Nella diretta del 16 maggio Flavio Insinna presenta gli sfidanti della campionessa Marta, che viene da Firenze. Il primo è Marco, dalla provincia di Ferrara. E’ uno sportivo ed ama affrontare le maratone. E’ sposato con Maria ed ha due figli. Nel gioco degli abbinamenti deve specificare se i film sono interpretati da Julia Roberts o Demi Moore.

Elisabetta invece studia Lettere all’Università e sta scrivendo un giallo. E’ anche Consigliere Comunale del suo paese. Lei deve riferire se alcune ricorrenze cadono in giorni festivi e lavorativi.

Roberta viene da Avellino, è funzionario pubblico ed è laureata in management. Suona il pianoforte ma uno dei suoi sogni è di partecipare in un musical. Per lei come abbinamenti ci sono alcune poesie/opere. Deve spiegare se sono state scritte da Ungaretti o Leopardi.

La quarta concorrente è la giovane Bianca che frequenta il liceo linguistico. E’ fidanzata con Davide ed il suo sogno è di diventare cantante. Ha già inciso due singoli. La ragazza deve indovinare se alcune sigle sono cantate da Cristina D’Avena.

Selene è nata a Firenze ma si è trasferita a Prato per amore, per il suo Alessandro. E’ una cantante lirica ma anche una beauty trainer. Ha una figlia di 14 anni. Deve riferire il nome di alcuni personaggi noti sulla base dei cognomi suggeriti dal conduttore.

Torna Harieta, proviene dalla Romania ma vive in Piemonte. E’ docente universitaria di rumeno all’Università. Per lei come abbinamento se alcuni luoghi sono lago o deserto.

La campionessa Marta infine sceglie di far sfidare nel gioco dei 60 secondi Harieta e Roberta. Harieta riesce a rimanere in gara. Roberta invece è la prima concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio una o l'altra

L’Eredità, il gioco L’una o l’altra

Il conduttore dà il via al gioco L’una o l’altra dove per ogni quesito fornisce solo due possibili alternative. Al termine del primo giro forniscono la risposta sbagliata Bianca, Harieta, Marta ed Elisabetta. 

A compiere il doppio errore è la professoressa Harieta che ha scelto di sfidare la giovane Bianca. La docente è obbligata ad abbandonare lo studio.

Eredità quattro date

Le Quattro Date

Nella puntata di oggi, 16 maggio, il game show ha scelto le seguenti quattro date:  1957, 1971,1982 e 2019. 

La prima concorrente a non eseguire il corretto abbinamento è la campionessa Marta. Bianca però compie il doppio errore e sceglie di puntare il dito contro Selene. La giovane studentessa è eliminata dal gioco.

Eredità paroloni

L’Eredità 16 maggio, i Paroloni

E’ il momento dei Paroloni. E’ il gioco in cui i concorrenti devono riferire il significato di alcune parole in disuso. Il primo termine è Riavolo, individuato da Marco.  Si tratta di un’asta di ferro utilizzata per mescolare i metalli fusi.

Il secondo parolone è invece Filugello, indovinato dalla campionessa Marta. E’ un sinonimo di baco da seta.

Si sfidano di conseguenza nel gioco dei 60 secondi, Elisabetta e Selene. Quest’ultima è la concorrente eliminata.

L eredità 16 maggio triello

Il Triello

Nella puntata del 16 maggio si sfidano al Triello Marco, Marta ed Elisabetta. 

Inizia Marta che conquista le categorie Musica (20.000 euro), Spettacolo (10.000 euro), Curiosità (20.00o euro). Ed ancora Chi l’ha detto (20.000 euro) ed Italiano (30.000 euro).

Elisabetta invece risponde correttamente solo al tema Casa (30.000 euro). Marco infine si aggiudica solo la categoria Scienza (10.000 euro).

Marta ha il montepremi più alto e deve affrontare altre domande per poter accedere alla Ghigliottina. I temi scelti sono Viaggi nel Medioevo e Peter Pan. La concorrente sbaglia la seconda risposta ed è Marco a diventare il nuovo campione.

L eredità 16 maggio ghigliottina Marco

L’Eredità, la Ghigliottina di Marco

Marco affronta la Ghigliottina con 130.000 euro  Deve scegliere tra i seguenti abbinamenti: aereo o treno, concorrente o studente, chimica o fisica, musica o poesia, forno o piastra. Il neocampione dimezza ben quattro volte. Il montepremi scende vertiginosamente a 8.125 euro.

Le parole che formano la Ghigliottina del 16 maggio sono:

  • aereo
  • studente
  • musica
  • fisica
  • forno

Marco ha scritto la parola volo. Il termine corretto però è carta.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Intrattenimento

Domenica In 16 maggio: tra gli ospiti Sandra Milo ed Ermal Meta, omaggio a Francesco Nuti

Tutti gli ospiti e le anticipazioni sulla puntata di oggi del contenitore festivo condotto da Mara Venier.

Pubblicato

il

Domenica in 16 maggio Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Domenica In torna il 16 maggio, con molti ospiti in studio ed in collegamento. L’appuntamento con la trentaseiesima puntata è alle ore 14:00 su Rai 1. Il contenitore festivo è trasmesso in diretta dagli Studi Fabrizio Frizzi di RomaE’ condotto da Mara Venier.

Domenica in 16 maggio Sandra Milo

Domenica In ospiti 16 maggio, Sandra Milo, omaggio a Francesco Nuti

Nella puntata del 16 maggio Mara Venier accoglie in studio Sandra Milo. L’attrice mostra al pubblico il Premio alla Carriera che le è stato consegnato da Carlo Conti ai David Di Donatello 2021. Racconta le emozioni che ha vissuto durante la cerimonia e ripercorre alcune tappe salienti della propria carriera attraverso immagini di repertorio.

La conduttrice inoltre rende omaggio all’attore e regista Francesco Nuti, che compie gli anni domani, il 17 maggio. In occasione del suo 66° esimo compleanno sono presenti in studio la figlia Ginevra Nuti e l’ex compagna Annamaria Malipiero. Ginevra inoltre duetta con Marco Masini in Sarà per te. E’ il brano che Francesco Nuti portò a Sanremo nel 1988, classificandosi al dodicesimo posto.

Intervengono in collegamento anche alcuni colleghi ed amici di Nuti. Tra questi Ornella Muti, Giovanni Veronesi, Clarissa Burt e tanti altri. La conduttrice inoltre manda in onda alcune immagini tratte da alcuni suoi film. Vengono infine anche ricordati i Giancattivi, il trio comico che Nuti ha formato negli Anni 70 con Athina Cenci ed Alessandro Benvenuti.

Domenica In 16 maggio, il caso di Denise Pipitone

Mara Venier nella puntata di oggi torna ad occuparsi di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 a Mazara Del Vallo. Con il supporto del giornalista Alberto Matano e dell’avvocato di Piera Maggio Giacomo Frazzitta ricostruisce tutte le fasi della vicenda. Ed aggiorna i telespettatori sulle ultime novità del caso, a partire dalla riapertura delle indagini ai racconti di nuovi testimoni.

Domenica in 16 maggio Ermal Meta

Domenica In 16 maggio, ospiti Ermal Meta e Alvaro Soler

Nello spazio dedicato all’intrattenimento musicale Mara Venier accoglie in studio Ermal Meta ed Alvaro Soler. Ermal Meta interpreta dal vivo il nuovo singolo Uno, che è contenuto nell’ultimo album Tribù Urbana. Regala al pubblico anche Un milione di cose da dirti. E’ il brano con il quale si è classificato al terzo posto all’ultimo Festival di Sanremo.

Alvaro Soler invece propone la sua ultima hit Magia, tratta dall’omonimo album che uscirà il 9 luglio. E’ già considerata uno dei tormentoni dell’estate 2021.

La campagna vaccinale anti Covid

Come ogni settimana Mara Venier dedica la prima parte del programma alla campagna vaccinale anti Covid. Sono presenti ancora una volta in studio Pierpaolo Sileri ed il Prof Francesco Vaia.

Il Sottosegretario alla Salute informa i telespettatori sugli ultimi dati dei contagi. Il Direttore Sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma si occupa invece dell’andamento della somministrazione dei vaccini. Intervengono in collegamento anche Alessandro Sallusti, Peppino Di Capri e Giovanna Botteri, da Pechino.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it