Tu sì que vales, ecco i 16 finalisti


Nuovo appuntamento con lo show del sabato sera di Canale 5


È andata in onda su Canale 5 la nona puntata di Tu sì que vales, lo show condotto da Belen Rodriguez e Francesco Sole. Questa sera i tre giudici, Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, sceglieranno i 16 finalisti che si contenderanno la vittoria sabato prossimo. A capo della giuria popolare Mara Venier. Ospite la cantante Alessandra Amoroso

Si parte con dei funamboli del basket, i Dunkin Devils capaci di fare canestro in ogni modo, saltando da un trampolino e facendo capriole in aria. Alla fine bruciano anche la palla, ma riescono a gettarla nel canestro in tempo record. Entusiasti i tre giurati, così come la Venier. 

0711BASKET

A seguire un illusionista, Magic Douglas, che si diverte a far apparire e sparire della sigarette, fumandole in contemporanea. Poi chiama Zerbi e lo fa spaventare, facendogli temere di bruciargli la giacca con un mozzicone. Ovviamente non accade. Promosso da tutti

Due ragazzi di 30 e 14 anni si cimentano nella breakdance. Aglisissimi, soprattutto il più giovane. Anche per loro è “Tu si que vales”. 

Si capisce che sta per succedere qualcosa, con Mara Venier che perderà le staffe. Riecco Maria, la donna con cui battibeccò lo scorso anno la conduttrice veneziana, sfiorando la lite. È su un letto e sembra parlare da sola, vestita in maniera succinta. Purtroppo non un bel vedere.

Ed ecco la stilettata: “Ah, Mara Venier! Ma è un incubo!” Propone altre bizzarre invenzioni, ma la Venier non è convinta dell’originalità dei suoi prodotti. E inizia il litigio, con Mara Venier che dice: “Lei è presa da se stessa, signora. Ha una voce insopportabile! La trovo presuntuosa e noiosa!” La donna accusa la Venier di aver fatto “film particolari“, come se fossero sconci.

Rivela di averli visti tramite persone dello spettacolo e Mara assicura che partirà una querela nei suoi confronti. E poi si scatena la volgarità, con le due che si mandano a quel paese reciprocamente. Momento decisamente trash.

0711PAZZA

Riprende la gara, fortunatamente. Un pattinatore russo volteggia sul ghiaccio, regalando salti mortali plurimi, scavalcando anche un automobile nel mezzo della pista. Il ragazzo “vale” per tutti. 

Il concorrente successivo è un ragazzo molto piacente di Toronto, Frank Milò, che canta imbracciando la chitarra. Prima “Il cielo in una stanza” e poi un brano scritto da lui. Zerbi fa accorciare il tempo alla clessidra con una bacchetta, ma il giovane va avanti comunque nonostante il parere negativo del figlio di Davide Mengacci. 

È la volta di due artisti sudamericani, un uomo e una donna, che volteggiano in aria, aggrappati ad una corda pendente. Un numero di alta scuola. I tre giudici restano colpiti dalla loro esibizione, vanno avanti a suon di complimenti. 

Dalle stelle alle stalle: sul palco si presenta Riccardoun finto Rambo, con tanto di parrucca e (ovviamente) finto mitra. Vuole intepretare la scena finale del primo film della saga. Più che altro si vuole far passare l’uomo come il classico fenomeno da baraccone e infatti i giudici e i conduttori lo prendono in giro. Lui però è piuttosto serio e sembra anche infastidito dalle domande dei quattro, che ritardano la sua esibizione. Niente da fare per lui, anzi no. La De Filippi e Zerbi ci ripensano e lo promuovono.  

0711RAMBO

Michele Montanaro ha 14 anni e viene da Isernia. Ha la passione della recitazione e legge quattro poesie, una di queste scritte da lui. Dietro le quinte i genitori lo ascoltano speranzosi. E il verdetto è positivo: il ragazzo prende il “tu si que vales” da tutti i giudici e dal pubblico. 

Si riprende con 4 ballerini londinesi che si dilettano in ruote e salti mortali all’indietro. Con altri numeri acrobatici di breakdance fanno applaudire il pubblico e anche Gerry Scotti, particolarmente divertito dalla loro performance. Gli Ok World Wide proseguono la loro avventura nel talent. 

Arriva poi sul palco uno strano concorrente, con dei baffi che sembrano posticci. Si chiama Augusto Imperatore. Canta “Immobile” di Alessandra Amoroso ma è stonatissimo, tanto che viene azionata la clessidra e i giudici si tappano le orecchie. Lui però non si cura del tempo scaduto e va avanti. “Speriamo che le diano fuoco“, dice Zerbi scherzando. Chiede un altra possibilità ed ecco svelato tutto: è proprio la Amoroso e Rudy Zerbi sbianca. Che qualcosa di strano ci fosse sotto era sicuro, possibile che i giudici non si fossero accorti del travestimento della cantante?

0711AUGUSTO

La vera Alessandra Amoroso toglie i panni del goffo cantante e presenta il suo nuovo singolo, “Stupendo fino a qui”. Per la cantante salentina un vestito molto corto per un look davvero molto sexy. La Venier si commuove ascoltando il brano. 

0711AMOROSO

Altro momento di illusionismo, con “Mago inventore”, un giovane vestito da scienzato con dei buffi occhiali azzurri. Propone un macchinario che controlla le menti degli umani e per questo usa Belen Rodriguez come “cavia”. Indovina gli oggetti a cui pensano i tre giudici, che però non sono convinti, anzi ritengono di aver intuito il trucco. Scotti e il pubblico lo promuovono nonostante lo scetticismo di Zerbi e della De Filippi. Vanno avanti anche due atleti di karate, che sono anche fidanzati. 

Ancora una ballerina. La sua particolarità? Balla con i capelli attaccati ad un cavo che talvolta si alza, facendola volteggiare e piroettare sul palco a velocità crescente. Un’esibizione molto elegante. La ragazza vale per tutti

Altra esibizione bizzarra. Nicola canta in lingua originale, in giapponese, la sigla di un cartone animato. Zerbi accorcia il tempo. Scotti però apprezza il tentativo del ragazzo. È l’unico, però, perchè i colleghi ed il pubblico lo eliminano.

Ballo in costume per 5 ragazzi indiani. Si chiamano Banghra Brothers ed eseguono una danza tipica della loro terra. I giudici ridacchiano sulla performance, certo non entusiasmante. Alla fine il quintetto però va avanti, nonostante il pubblico non li premi. Entra in scena poi una giovanissima ballerina, seguita poco dopo dal padre con cui danza. L’uomo aveva lavorato anni fa nella Buona Domenica di Maurizio Costanzo. Passa il turno

0711BHANGRA

Ora è tempo di scremare. I giudici dovranno decidere i 16 finalisti. Il vincitore sarà decretato fra sette giorni dal televoto. Da ora in poi vanno in scena le sfide tra concorrenti e Zerbi, la De Filippi, Scotti decreteranno i vincitori. I primi finalisti sono i The Black Blues Brothers, gruppo di acrobati di colore, che battono gli Show Project, strepitosi ginnasti.  

La seconda sfida vede la kick boxing contro la musica: Giuseppe Gentile contro gli Jumpin’up. Decide tutto Rudy Zerbi, che fa andare avanti gli Jumpin’up

Stavolta a contendersi un posto in finale sono tre concorrenti: l’imitatore Antonio, davvero bravissimo, il ventriloquo Enrico e Marco, che invece fa il comico. Decidere è davvero complicato, e alla fine a passare in finale è Antonio.

0711SFIDA3

Tra i due acrobati Mistral e Nacho Ricci la contesa è molto equilibrata. L’uno si aggrappa al palo cinese, l’altro si issa su una corda. Dimostrano un controllo del loro corpo a dir poco eccezionale. Passano entrambi e faranno il numero insieme.  Sfida “animalesca” tra due comiche, una fa la gallina e l’altra l’apetta, che vince e vola in finale

Francesco Sole e Belen Rodriguez, dopo la pausa pubblicitaria, riappaiono in studio con una busta rossa. Lì ci sono i nomi degli altri finalisti. Eccoli: Mario Londino (cantante), Ottavio Belli (illusionista), l’equilibrista Uzeyer Novruzov, gli acrobati X Pogo Team, il duo di cantanti Ira e Mom, Andreanne, abilissima nell’hula hoop, I Fifty Dance, simpatici ballerini di mezza età, Le Baskultoo (acrobati), la ballerina Angelica Bongiovonni, Shari Noioso (cantante e pianista) e il giovanissimo ballerino Devis Masini. La semifinale termina qui. 

Tutti si esibiranno fra sette giorni, il 15 novembre, in diretta su Canale 5 alle 21.10 per l’ultima puntata, in cui si decreterà il vincitore.



0 Replies to “Tu sì que vales, ecco i 16 finalisti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*