Battiti Live 2018 | la prima puntata in diretta da Ostuni


Torna la kermesse musicale che vede protagoniste Puglia e Basilicata. Conducono Elisabetta Gregoraci ed Alan Palmieri. Seguiamo insieme la puntata in diretta


Giovedì 2 Agosto 2018, alle ore 21.15 su Italia 1 è andata in onda la prima puntata dell’edizione 2018 di Battiti live. La kermesse musicale è ormai giunta alla sua sedicesima edizione e ci mostra alcuni dei luoghi più belli di Puglia e Basilicata.

Si parte stasera da Ostuni, che sarà la prima città ad ospitare l’evento; per poi passare il 9 agosto a Lecce, il 16 agosto ad Andria, il 23 agosto a Melfi ed il 30 agosto, per il gran finale, a Bari.

Conducono Elisabetta Gregoraci e Alan Palmieri.

A tra poco con la diretta.

Entrano i due conduttori e annunciano la loro compagna d’avventura: Maria Sole, che sarà la voce del pubblico.

Il primo artista di questa serata ad Ostuni è Emma con Effetto Domino, il brano è molto più ritmato rispetto agli ultimi della cantante. “Non si deve andare giù con l’effetto domino”. Poi è il turno de Il Paradiso non esiste, un altro brano di speranza che racconta come aggredire e vivere la vita.

Una fan domanda ad Emma cosa rappresenti per lei la Puglia, lei risponde che simboleggia le sue radici e la sua anima. La cantante chiude l’esibizione con il suo brano del momento, Mi parli piano.

Ermal Meta è il secondo a salire sul palco di Battiti Live; canta Dall’alba al Tramonto, brano che ci fa muovere ormai da tempo e ci trasmette una grande energia. Vietato Morire ci porta in un’atmosfera magica, il pubblico alza le mani per sognare e cantare insieme ad Ermal. “Cambia le tue stelle, se ci provi riuscirai”, un grido che spinge a non arrendersi mai perchè “è vietato morire“.

Gabry Ponte ci riporta negli anni 90 con l’house music. Prima parte con Che ne sanno i 2000 ultima sua hit e poi manda un remix dei pezzi più famosi italiani, mischiati a quelli della sua ex band Eiffel 65. Poi propone il brano Blue in una versione molto più da discoteca rispetto al passato e la piazza esplode di euforia. Gabry è sempre il solito animale da palcoscenico e uno dei dj più trascinanti che esistono in Italia.

Alan Palmieri al termine dell’esibizione di Gabry annuncia che il Dj sarà ospite fisso dell’estate di Battiti Live.

Il duo che ha vinto l’ultimo Sanremo si riunsice anche qui ad Ostuni, Fabrizio Moro ed Ermal Meta di nuovo insieme con Non mi avete fatto niente. Da sottolineare come sempre gli acuti strazianti di Moro nel ritornello del brano, un brivido sulla schiena.

Il cantante romano continua con L’eternità, brano recentemente riproposto in collaborazione con un altro ragazzo del quartiere di San Basilio: Ultimo. Il giovane cantante scalda il pubblico con il suo intermezzo rappato.

Fabrizio, su richiesta di Elisabetta Gregoraci, delizia il pubblico con una versione acustica di Pensa, brano che lo ha consacrato nel firmamento musicale Italiano. I fan con tutto il loro cuore e la loro voce accompagnano l’artista in questo pezzo sempre emozionante. Per concludere in bellezza prima di andare via, Moro canta Portami via.

Betta Lemme e la sua Bambola animano la piazza; il brano è metà in Italiano e metà in francese e sta animando questa estate con il suo ritmo dirompente. Betta, con i suoi ammiccamenti e balletti, rende ancora più calda questa serata.

Takagi & Ketra partono con un medley dei loro successi, iniziano con Da sola/ in the night, poi è il turno dell’Esercito del selfie. Per cantare la hit del momento entra Giusy Ferreri e parte Amore Capoeira. Giusy dà sempre una carica speciale quando canta, grazie alla sua voce da pantera.

Maria Sole rivolge una domanda dal pubblico al duo di produttori: chiede loro come scelgono i cantanti per i loro brani. Il duo risponde che per lavorare con loro devono avere un alto tasso di follia.

Giusy Ferreri torna sul palco di Battiti, con un altro brano estivo: Partiti adesso. La canzone è molto orecchiabile ed è come se scandisse il tempo, facendoci ricordare i nostri viaggi e i nostri amori. L’artista siciliana è molto amata e stimata dal pubblico, che la ricompensa sempre ad ogni sua esibizione.

Quest’anno si festeggiano i dieci anni di carriera di Giusy, Alan le chiede se vuole cantare il brano Non ti scordar mai di me, che la lanciò nella sua carriera ricca di successi e la cantante accontenta il presentatore ed il pubblico.

Entra Elodie, non vestita di nero, ma canta Nero Bali. Appena parte il brano entra Michele Bravi. Questa è di sicuro una delle canzoni più sentite questa estate 2018 e rimarrà nelle nostre orecchie per molto tempo. Per completare il terzetto entra anche Gue Pequeno per la sua parte rappata nel pezzo.

Gue continua da solo con il suo Lungomare Latino, “Malandrino, malandrino, Quale sarà il mio destino, Oro addosso sarracino”. Questa è la frase che rappresenta il brano e fa capire subito il mondo del Gue. Si continua con Milionario, altro pezzo manifesto del mondo rapper.

Elodie non fa solo collaborazioni di successo, ma ha anche suoi brani di punta come Tutta colpa mia. La canzone vuole raccontare, quell’amore così passionale da farti scappare via con chi ami, anche se qualche minuto prima ci si urlava contro.

Il terzetto si scompone ed anche Michele Bravi porta il suo lavoro da solista sul palco, canta Il diario degli errori. “A fianco al diario degli errori c’è sempre il diario delle cose giuste” dichiara Michele a Maria Sole.

Ultimo, questa volta da solo, canta il suo manifesto musicale “Poesia senza veli”, un brano in versi che fa sempre commuovere, perchè ti fa guardare dentro facendoti tirare fuori “il bambino che hai dentro”. Poi è il turno della canzone vincitrice di Sanremo giovani: Il ballo delle incertezze.

Ora è il turno forse del cantante più amato dalle ragazze: Irama, con la sua Nera. Brano dal ritmo caraibico pieno di suoni e sfumature.

Torna Gabry Ponte con un altro suo Dj set, si inizia con Final Countdown in versione remix, poi i brani più cantati degli ultimi tempi.

Termina la prima puntata di Radio Norba Battiti Live, appuntamento a Giovedì prossimo.



0 Replies to “Battiti Live 2018 | la prima puntata in diretta da Ostuni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*