Tale e Quale Show | Puntata 19 ottobre 2018 | Vince Vladimir Luxuria


La sesta puntata di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, in tempo reale.


Questa sera, venerdì 19 ottobre 2018, andrà in onda la sesta puntata dell’ottava edizione di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, con la partecipazione dei giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Su MaridaCaterini.it, è presente un articolo con tutte le anticipazioni della puntata che andrà in onda stasera.

Di seguito, seguiremo la puntata in tempo reale, a partire dalle ore 21:25.

La sesta puntata di Tale e Quale Show è iniziata con l’ingresso in studio di Carlo Conti e con la presentazione dei tre giudici, Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Carlo Conti ha anche presentato la “regina del ballo” ossia Milly Carlucci, quarto giudice speciale di questa puntata.

Il conduttore ha invitato subito Manuela Aureli a imitare la Carlucci.

Prima delle esibizioni di questa sera, abbiamo rivisto quelle della puntata scorsa vinta da Antonio Mezzancella.

Anche la classifica generale è guidata da Mezzancella.

Il primo concorrente ad essersi esibito è stato Raimondo Todaro che ha dovuto imitare Fabio Concato.

Nel filmato di introduzione, Maria Grazia Fontana ha definito la voce di Todaro “inquietante” ma il ballerino, in realtà, ha avuto problemi di voce.

Todaro si è esibito con la canzone Fiore di maggio.

Milly Carlucci ha assistito alla performance con le mani giunte in segno di sostegno per il ballerino di Ballando con le Stelle: esibizione più che sufficiente, sia dal punto di vista dell’imitazione vocale che del trucco.

Al termine dell’esibizione, la Carlucci e Todaro si sono abbracciati. Carlucci: “Un miracolo! Bravo!”.

Loretta Goggi e Maria Grazia Fontana si sono commosse.

Massimo Di Cataldo è stato il secondo protagonista della serata. Il cantautore romano ha dovuto imitare Fabio Rovazzi.

Nel filmato di introduzione, abbiamo visto le prove di Di Cataldo nel celebre balletto che accompagna la canzone.

Il cantautore si è esibito con il tormentone Andiamo a comandare.

La performance è stata divertente ma la voce non è stata del tutto somigliante.

La giuria si è mostrata stupita per questo lato comico di Massimo Di Cataldo.

La terza concorrente è stata Alessandra Drusian che ha interpretato Annie Lennox.

Nel filmato introduttivo, abbiamo visto la cantante dei Jalisse alle prese con una settimana particolarmente impegnativa.

La Drusian si è esibita con la celebre canzone Why. La cantante, ovviamente, ha eseguito la canzone perfettamente ma l’imitazione è stata difficile da cogliere. Ottimo lavoro, invece, per quanto ha riguardato il trucco.

Vincenzo Salemme è stato il più sincero nel giudicare le imitazioni vocali e ha ricevuto anche qualche fischio.

Andrea Agresti, invece, si è trasformato addirittura in Caterina Caselli.

Nel filmato di presentazione, abbiamo visto le prove dell’inviato di Striscia la Notizia con Fabrizio Mainini e con i tacchi

Agresti si è esibito con la canzone Nessuno più giudicare e, considerata l’ardua missione, ha fatto davvero il possibile.

Carlo Conti ha chiesto al regista Maurizio Pagnussat di evitare inquadrature alle gambe pelose… Panariello: “Mi sei sembrato la Merkel!”. Salemme: “A me ha ricordato Mal!”.

Roberta Bonanno, quinta concorrente della serata, ha dovuto imitare Tina Turner.

Nell’intervista introduttiva, l’ex cantante di Amici ha dichiarato di non vedere l’ora di esibirsi.

La Bonanno ha cantato la hit The Best e ha mostrato di aver fatto un bel lavoro durante la settimana. La voce poteva essere, forse, un po’ più graffiante.

Conti ha ricordato la performance di Paolo Conticini. Goggi: “Quello era The bestia, non The best!”.

Panariello: “Le gambe di Tina Turner ci hanno fatto dimenticare quelle della Caselli!”.

Il sesto concorrente della sesta puntata è stato Mario Ermito che ha imitato Miguel Bosè.

Nel filmato di presentazione, abbiamo visto Manuela Aureli particolarmente presa da Ermito…

Mario Ermito si è esibito con la canzone Se tu non torni.

L’ex concorrente del Grande Fratello ha ricevuto applausi meritati. Ermito è stato, fino a questo punto della puntata, il concorrente più apprezzato da Salemme. Loretta Goggi, invece, non ha nascosto un po’ di delusione.

Panariello: “Hola Miguel! Tra noi sex symbol, parliamo così…”.

Vladimir Luxuria, invece, ha dovuto imitare un personaggio molto attuale, Ivan Cattaneo.

Nel filmato di introduzione, abbiamo visto Luxuria calarsi immediatamente nei panni del cantante. Luxuria: “Mi dispiace per il fatto che lui non mi potrà vedere…”.

Vladimir Luxuria si è esibita con la canzone Una zebra a pois. Luxuria ha riprodotto alla perfezione tutte le caratteristiche vocali di Cattaneo.

Al termine della performance, il pubblico si è alzato in piedi.

Il giudizio di Giorgio Panariello si è rivelato una “supercazzola”. Salemme: “Non si capisce niente!”.

Luxuria non è più uscita dal personaggio.

Loretta Goggi, invece, ha rivalutato la figura di Ivan Cattaneo come artista.

L’ottava protagonista della serata è stata Matilde Brandi che ha dovuto vestire i panni di Cyndi Lauper.

Nel filmato introduttivo, abbiamo visto la showgirl alle prese con gli abiti particolarmente pesanti.

La Brandi si è esibita con la canzone True colors.

Matilde Brandi è riuscita a cogliere qualche sfumatura della voce inconfondibile di Cyndi Lauper e ha ricevuto gli applausi del pubblico durante l’esibizione.

Dalla giuria, però, è arrivata un’opinione negativa da parte di Loretta Goggi.

La nona concorrente di questa sesta puntata è stata Guendalina Tavassi che si è trasformata in Bianca Atzei.

Nel filmato di presentazione, abbiamo visto Guendalina parlare direttamente con la Atzei.

La Tavassi si è esibita con la canzone Ora esisti solo tu.

L’esibizione dell’ex concorrente del Grande Fratello è stata più che sufficiente, incluso il trucco.

Milly Carlucci ha dichiarato che Giorgio Panariello con gli occhiali somiglia a George Clooney. Vincenzo Salemme se n’è andato per protesta…

La decima esibizione della serata è stata quella di Antonella Elia che ha imitato Rita Pavone.

Nel filmato di introduzione, abbiamo visto la Elia rimproverare la Aureli per aver mangiato un pacchetto di patatine. Elia: “Ma non ti senti in colpa?”.

Antonella Elia si è esibita con Viva la pappa col pomodoro.

L’esibizione è stata la più deludente della serata, nonostante la simpatia della Elia.

Parlando del marito di Rita Pavone, Antonella Elia e Carlo Conti hanno nominato Tony Renis e non Teddy Reno.

Il leader della classifica, Antonio Mezzancella, invece, si è trasformato in Edoardo Bennato.

Mezzancella, che la scorsa settimana aveva trionfato con l’imitazione di Eros Ramazzotti, si è esibito con la canzone L’isola che non c’è.

Antonio Mezzancella, essendo un imitatore, è bravissimo: nulla da eccepire.

Panariello: “Sogno un duetto con Salemme”.

L’ultimo concorrente della serata è stato Giovanni Vernia che si è trasformato in Bono Vox degli U2.

Durante le prove, Vernia ha fatto praticamente un concerto con tutte le canzoni della band irlandese.

Giovanni Vernia si è esibito con Pride (In the name of love).

L’imitazione, purtroppo, non si è sentita.

Vernia: “Non sono bono a fare Bono!”.

Vincenzo Salemme, però, è rimasto soddisfatto.

Milly Carlucci, parlando con Carlo Conti, ha espresso un desiderio: avere Maria De Filippi come ballerina per una notte a Ballando con le Stelle.

Questi saranno gli abbinamenti della prossima puntata: Raimondo Todaro-Rod Stewart, Massimo Di Cataldo-Sting, Alessandra Drusian-Mina, Andrea Agresti-Jon Bon Jovi, Roberta Bonanno-Mina, Mario Ermito-Fausto Leali, Vladimir Luxuria-Patty Pravo, Matilde Brandi-Lorella Cuccarini, Guendalina Tavassi-Irene Grandi, Antonella Elia-Jessica Rabbit, Antonio Mezzancella-Francesco Renga e Giovanni Vernia-Renzo Arbore.

I concorrenti hanno proceduto con la “consegna” dei 5 punti. Massimo Di Cataldo e Guendalina Tavassi hanno ricevuto 15 punti a testa, risultando i più votati.

Per quanto riguarda la giuria, Milly Carlucci ha dato i suoi 16 punti ad Antonio Mezzancella; Vincenzo Salemme, invece, li ha dati a Vladimir Luxuria; i 16 punti di Giorgio Panariello sono finiti ad Alessandra Drusian; Loretta Goggi ha regalato il punteggio massimo a Vladimir Luxuria.

La sesta puntata di Tale e Quale Show è stata vinta giustamente da Vladimir Luxuria per l’imitazione di Ivan Cattaneo. La Luxuria ha vinto grazie ad un solo punto in più.



0 Replies to “Tale e Quale Show | Puntata 19 ottobre 2018 | Vince Vladimir Luxuria”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*