Caduta Libera | Nicolò Scalfi ritrova il Perde tutto ma conserva il titolo


Caduta Libera | Nicolò Scalfi ritrova il Perdi tutto ma conserva il titolo. Il giovane bresciano conserva il titolo ma ancora una volta incontra il Perdi tutto e cade sui 10 passi.


Nicolò Scalfi continua la sua ascesa nel game show Caduta Libera condotto da Gerry Scotti nella fascia preserale di Canale 5.

Il programma ha festeggiato la seicentesima puntata. Invece per il campione si trattava della nona volta presente nel game di Canale 5. Questa sera tornerà per la sua decima volta.

Nella puntata di ieri venerdì 2 novembre il giovane di Brescia si è confermato campione. Ma per un singolare caso del destino televisivo ha incontrato sulla sua strada ancora una volta il famigerato “perde tutto”.

In particolare l’incontro è avvenuto poco prima della conclusione della puntata. Ciononostante il concorrente è riuscito a rimontare parzialmente e ad arrivare ai fatidici “10 passi” conclusivi con la non indifferente somma di 25.000 euro.

In effetti quando ha dovuto scegliere tra il “piede bianco” e il “piede nero” disegnati sulla botola che aveva inghiottito il concorrente appena sconfitto, ha fatto la scelta sbagliata per la quarta volta nella storia della sua presenza a Caduta Libera.

Ma il giovane bresciano non si è arreso ed ha continuato imperterrito il proprio percorso deciso questa volta ad andare fino in fondo con una somma consistente. Certo sarebbe stato meglio non incontrare il “perdi tutto” che gli ha fatto azzerare il montepremi di 32.000 euro già conquistato.

A questa somma si sarebbe poi aggiunta la successiva vincita e Scalfi poteva arrivare ai “10 passi” con oltre 50.000 euro. Ma così non è accaduto. E dopo aver risposto a domande anche abbastanza complicate, ha affrontato i “10 passi” che gli sono stati fatali.

Crediamo nella buona cultura generale del concorrente dimostrata soprattutto nelle risposte date ad alcune domande. Una di queste era la seguente: «ne produce oltre due litri il corpo umano». La risposta più immediata che la concorrente ha dato è stata “urina“. Naturalmente era sbagliata e, dopo essere precipitata nella botola, Scalfi ha dato la risposta esatta che era “saliva“.

Ed eccoci adesso ai “10 passi“.

Ancora una volta per una singolare coincidenza è stato l’ultimo passo a decretarne la caduta nella botola. La domanda fatidica, questa volta davvero molto complicata, era la seguente: “il magnate che ha fondato un’azienda aerospaziale che ha l’obiettivo di arrivare a colonizzare Marte“.

Nessuno in studio conosceva la risposta. L’ha data Gerry Scotti subito dopo che Nicolò Scalfi è caduto nella botola. Si trattava di Elon Musk, ovvero un imprenditore e inventore sudafricano con cittadinanza canadese, naturalizzato statunitense. Elon Musk è fondatore di Space Exploration Technologies Corporation, CEO di Tesla Motors e fondatore di Neuralink.

Nella puntata precedente gli era stata fatale Iva Zanicchi con una domanda su un programma minore condotto per una sola stagione su Canale 5. Ieri invece a decretarne la sconfitta ai “10 passi” è stato un magnate della tecnologia.

Nicolò Scalfi è presente su Instagram con il nick @donmelo21 e negli ultimi giorni è riuscito ad incrementare il numero dei suoi follower passando da 5000 seguaci a oltre 9000.



0 Replies to “Caduta Libera | Nicolò Scalfi ritrova il Perde tutto ma conserva il titolo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*