Le Iene Show | Puntata 11 novembre 2018 | Tutti i servizi


La puntata dell'11 novembre 2018 de Le Iene Show, programma di Italia 1 condotto da Nadia Toffa, Giulio Golia, Filippo Roma e Matteo Viviani, in tempo reale.


Questa sera, domenica 11 novembre 2018, andrà in onda la settima puntata domenicale della nuova edizione de Le Iene Show, il programma condotto da Nadia Toffa, Giulio Golia, Filippo Roma e Matteo Viviani, in onda su Italia 1.

Nella puntata di questa sera, andrà in onda un servizio dedicato all’Accademia per l’integrazione di Bergamo.

Di seguito, seguiremo la puntata in tempo reale, a partire dalle ore 21:15.

La settima puntata de Le Iene Show è iniziata con un servizio dedicato agli stadi di calcio mezzi vuoti e alla legge che obbliga le società di calcio a garantire biglietti gratuiti ai ragazzi under 14 per il 50% degli eventi.

La Iena Fabio Agnello, dopo un giro di telefonate, ha scoperto che nessuna società rispetta in pieno questa legge. La Iena ha anche provato ad intervistare qualche presidente, facendo innervosire il presidente della Lazio, Claudio Lotito.

Il servizio di Gaetano Pecoraro ha riguardato un Imam “esorcista”. Molte ragazze di fede islamica si sono rivolte alla Iena, dichiarando di essere state picchiate, molestate e quasi strangolate da questo Imam.

Per verificare la veridicità delle dichiarazioni delle ragazze, Pecoraro è riuscito a trovare una ragazza disposta a farsi picchiare dall’Imam, davanti ad una telecamera nascosta. Le immagini hanno confermato i racconti delle ragazze.

Di conseguenza, Gaetano Pecoraro ha intervistato l’Imam che, ovviamente, ha negato tutto.

Nadia Toffa ha incontrato il sindaco di Novara che ha emesso un’ordinanza che vieta alle donne di vestirsi in modo troppo succinto.

La Iena, quindi, è andata direttamente a Novara, indossando un abito sexy. Successivamente, la Toffa ha intervistato il sindaco che ha minimizzato l’ordinanza, parlando solamente di “norma generale”.

Filippo Roma, invece, ha intervistato il vice-premier Luigi Di Maio riguardo una presunta opera abusiva condonata di proprietà della sua famiglia.

Di Maio, tramite un video su Facebook, ha difeso l’onestà della propria famiglia. Filippo Roma, però, ha sottolineato il fatto che la famiglia di Di Maio ha approfittato del condono edilizio di Craxi per regolarizzare un abuso.

La Iena Nina Palmieri si è occupata di una bambina di nome Jasmine, 4 anni, proveniente da Napoli.

Jasmine, una bambina mulatta, è la protagonista di un video virale che sta girando sul web, caricato dai suoi genitori: la bambina, nonostante la giovanissima età, infatti, è stata vittima di episodi di razzismo. Nel video, la bambina dice le seguenti parole: “Non voglio essere marrone, voglio essere tutta bianca”.

Emma Bonino ha citato il video anche il parlamento.

Nina Palmieri ha cercato di far cambiare idea a Jasmine, mostrandole tutte le persone di successo di colore. Alla fine, è stato il suo amichetto Antonio a farle finalmente cambiare idea.

Antonino Monteleone si è occupato dei risparmiatori che hanno perso i risparmi di una vita a causa della recente crisi bancaria.

I risparmiatori hanno ricevuto un’altra beffa anche dal governo giallo-verde con una norma contenuta nella legge di bilancio.

Il sottosegretario Villarosa del Movimento 5 Stelle è stato intervistato dalla Iena. Villarosa ha dichiarato che quella norma non è legge.

Giulia Innocenzi ha firmato il servizio riguardante gli aggiornamenti su alcuni servizi andati in onda nelle precedenti puntate.

Gli aggiornamenti si possono seguire sul sito ufficiale de Le Iene.

Alessandro Di Giuseppe si è occupato di quei siti che vendono oggetti di elettronica molto costosi a prezzi quasi stracciati.

La Iena ha intervistato alcune persone che non hanno mai ricevuto la merce ordinata e già pagata.

Questi siti utilizzano il metodo di vendita piramidale, illegale in Italia.

Alcuni di questi siti, tra l’altro, hanno anche testimonial d’eccezione.

Matteo Viviani si è occupato di Grande Distribuzione Organizzata.

La Iena ha intervistato alcuni commercianti che riforniscono la G.D.O. che hanno voluto denunciare strane pratiche commerciali che li costringono a vendere la loro merce a prezzi sempre più scontati.

Chi si ribella a certi meccanismi, sostanzialmente, smette di lavorare.

Viviani ha provato a contattare alcuni responsabili di grande catene di supermercati, senza riuscirci.

Silvio Schembri si è occupato dei pescherecci di Mazara del Vallo, vittime dell’atteggiamento ostile della guardia costiera libica.

La Iena si è chiesta perché la Marina, con il servizio Vigilanza Pesca, non protegga più i pescherecci.

Schembri ha presentato il problema anche al vice-premier Matteo Salvini.

Le vittime del Logorroico, invece, sono state Lapo Elkann, Ron, Enrico Ruggeri e Leo Gullotta.

La “sfida” è stata vinta da Ruggeri che ha resisito oltre quattro minuti.

Giulio Golia ha realizzato un servizio nell’Accademia per l’Integrazione di Bergamo.

L’esperimento è stato ideato dal Comune di Bergamo e dalla Caritas.

Il fine è quello di dare una chance professionale agli immigrati che ne prendono parte.

Giulia Golia ha trascorso una notte nell’Accademia con loro: alcuni immigrati hanno raccontato la loro storia.

Cristiano Pasca si è occupato di alcune famiglie che non possono più usufruire del servizio del pulmino per la scuola per i loro figli disabili.

Queste famiglie abitano a paesini alle porte di Palermo dove non ci sono scuole superiori. Le scuole distano oltre 20 km dalle loro case. Senza il pulmino, i genitori sono costretti ad accompagnare personalmente i figli a scuola ed attendere ore e ore, fuori dalla scuola, la fine delle lezioni, per evitare un inutile doppio viaggio.

Le Iene si sono occupati di un video virale, circolante sul web in questo periodo, riguardante un ragazzo che afferma con decisione che l’omosessualità è opera del Diavolo e di essere “guarito” grazie a Gesù.

Le Iene, nella fattispecie, si sono occupate della PDG, la prima chiesa evangelica in Italia. Il ragazzo del video è un adepto di questa chiesa. Il fondatore della chiesa ha assicurato che il ragazzo non ha ricevuto alcun plagio anche se ha dichiarato che l’omosessualità non è naturale.

Anche il ragazzo del video è stato intervistato e ha dichiarato che il suo orientamento sessuale è cambiato nel giro di pochi mesi.

Le Iene, però, hanno ricevuto anche una segnalazione di altro genere riguardo la chiesa: una signora, infatti, ha comunicato alle Iene un presunto plagio subito dalla figlia che verserebbe un decimo del suo stipendo alla chiesa.

E’ andato in onda anche un vecchio servizio di Nadia Toffa, realizzato negli Stati Uniti, riguardante la pratica degli uteri in affitto.

Rivediamo anche lo scherzo di Corti e Onnis a Cecilia Rodriguez, realizzato con la complicità di Ignazio Moser.

Dopo lo scherzo, è andata in onda anche un’intervista-doppia.

Dopo i servizi, il comico Maurizio Lastrico si è esibito con il suo monologo durante lo spazio intitolato Pregiudizio Universale. Il monologo di Lastrico ha preso spunto dalla recente notizia riguardante il bonus del terreno gratis alle famiglie che faranno il terzo figlio entro il 2021.

Da qui, Lastrisco ha analizzato pro e contro per quanto riguarda l’avere un figlio.

La puntata de Le Iene Show è terminata qui.



0 Replies to “Le Iene Show | Puntata 11 novembre 2018 | Tutti i servizi”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*