Scherzi a parte | seconda puntata – 16 novembre 2018 | la diretta


Scherzi a parte | torna Paolo Bonolis con il programma dedicato agli scherzi. Vittime vip e tante risate


Questa sera, 16 novembre 2018, alle ore 21.20 su Canale 5 andrà in onda la seconda puntata di Scherzi a parte. Al timone Paolo Bonolis che ci presenterà i perfidi scherzi ideati ai danni di vittime vip. Gli ospiti di questa sera saranno: Nino Formicola, Jonathan Kashanian, Bruno Vespa, Cristiano Malgioglio e Paola Perego.

A tra poco con la diretta.

Inizia il programma. Paolo Bonolis parla di influencer e social. Il conduttore ci racconta come funziona il business degli influencer, che chiamano le aziende e si fanno mandare i prodotti per le sponsorizzazioni. Il tutto alla continua ricerca di followers. Jonathan Kashanian è un “signor influencer”, eppure è caduto in un tranello.

Un attore contatta Jonathan proponendogli una collaborazione come testimonial per un marchio di moda. Con la complicità di un vero imprenditore si organizza un meeting per mettere a punto i dettagli della sponsorizzazione. A Jonathan viene offerto di indossare degli abiti in situazione estrema: nella fly emotion, un’esperienza di volo nel vuoto appesi ad un filo. Dopo aver selezionato i capi, Jonathan è entusiasta. Ciò che non sa però è che il suo volo non sarà così facile come sembra.

Il giorno della sua fly emotion è visibilmente agitato. Fa un giro di prova di volo insieme ad un assistente che in realtà è complice del programma. Jonathan vola ed è felice, ma all’arrivo qualcosa non va. Lui e l’assistente vengono spinti indietro sul filo e rimangono sospesi nel vuoto. E’ il panico. I due rimangono appesi per più di 20 minuti. Jonathan si sente morire; l’assistente finge di farsi la pipì addosso e lo bagna.

Passa il tempo e la paura cresce sempre di più. Dopo 50 minuti Jonathan non ce la fa più: “Ho freddo, sto tremando e sono terrorizzato”.  Inizia a piovere ed ecco all’improvviso un’altra persona sul filo. Un postino recapita loro una lettera: “C’è posta per te”.

“Siete psicopatici” – commenta Jonathan inviperito. Toccata terra scoppia a piangere, ma poi passata la paura sorride.

Jonathan arriva in studio. Scherza con Bonolis e racconta la sua “traumatica” esperienza di volo. Dopo aver ironizzato sulla questione influencer, Paolo chiede al suo ospite di indossare un paio di stivali Camperos ed un borsello in pelle e di scattare un selfie per pubblicizzarli. Jonathan accetta con entusiasmo, si presta a fare da modello per alcuni scatti, poi si fotografa insieme a Bonolis e gli insegna le tecniche più in voga per posare nei selfie.

Paolo parla di street art e di artisti moderni. Introduce poi lo scherzo ideato ai danni di Paola Perego. Minsky è il “maestro dell’incisione su portiera”. Il particolare artista disegna escrementi sulla portiera di una macchina ed è proprio l’automobile della Perego. La conduttrice furiosa e sconcertata scopre “l’opera d’arte”. “Tu mi ripaghi la carrozzeria. Quello non è il tuo spazio d’arte, quella è la mia macchina” – intima a Minsky.

L’artista sostiene di dover terminare la sua opera. La Perego è sempre più arrabbiata e quando un passante finge di riconoscere l’opera d’arte inizia a discutere anche con lui. “La compro io” – dichiara il passante-finto critico d’arte e le offre 5000 euro.

Minksy si intromette nella trattiva e Paola lo spinge via e gli tira dei calci sul posteriore. Per tutta risposta l’artista incide ancora la macchina. La Perego inviperita lancia un bicchiere d’acqua ed un martello addosso al critico ed addenta l’avambraccio dell’artista.

All’improvviso le viene svelato lo scherzo e Paola è assalita dai sensi di colpa per aver fatto male al povero finto Minsky.

In studio da Bonolis racconta di non essere sempre stata così veemente nelle litigate e di aver imparato negli anni discutendo con suo marito. Passano poi a parlare di street art e di quando la Perego intervistò Andreotti – che non le rispose per diversi minuti, rimanendo immobile. Il Presidente aveva avuto un lieve attacco ischemico, ma la scena è rimasta memorabile.

La vittima del terzo scherzo è Bruno Vespa. Complice il figlio Federico, la redazione di Scherzi a Parte si è recata a casa del giornalista. Vespa è un “lettore seriale” ed ha la casa letteralmente invasa da libri. Lo scherzo prevederà la scomparsa di buona parte di questa collezione, soprattutto dei tomi più preziosi. Anche la moglie, Augusta, è complice del programma.

Tutti i libri scompaiono ed al loro posto vengono lasciati un ebook ed una finta copertina stracciata. Al rientro a casa, Bruno si trova davanti all’amara scoperta. Affronta i traslocatori, sconcertato per il lavoro compiuto.

Telefona ad Augusta, che gli conferma la riorganizzazione della casa. Chiede ai traslocatori di rimettere a posto tutti i libri e minaccia di denunciarli per violazione di domicilio.

Vespa scopre che il “trasloco” gli costerà 8400 euro+iva. Scopre poi la copertina per terra e si infuria. “Risponderete per danni” – urla.

Il responsabile della ditta di traslochi gli conferma che è stata la moglie a richiedere il lavoro. Federico, il figlio, arriva a casa e conferma a sua volta: la madre vuole riorganizzare la casa. Vespa è arrabbiato e propone di fare portar via anche le scarpe della moglie.

Vespa organizza la restituzione dei libri con il responsabile, ma dovrà trascorrere un mese prima che la ditta possa riportare l’ordine nella sua casa. Esausto accetta e si chiude in bagno. Gli viene comunicato che in realtà era uno scherzo. Visibilmente provato, sorride ed affronta moglie e figlio.

In studio da Bonolis, Vespa parla di come si svolgono le sue giornate e ripercorre la giovinezza, parlando delle sue conquiste. Paolo ironizza poi sul fatto che non possa esistere il Natale in Italia senza l’uscita di un nuovo libro di Vespa.

Prima di congedarsi, Bruno si impegna a donare 200 libri in beneficenza.

E’ il momento dello scherzo a Cristiano Malgioglio. Nell’ultimo anno Cristiano ha riscosso grande successo con il brano “Mi sono innamorato di tuo marito”. Sul treno Malgioglio avvicina Flavio, un bellissimo modello – “esca” del programma. Dopo 51 secondi lo invita a casa sua e gli dà il numero di telefono. Lui lo salva sotto il nome di “Cri”.

Flavio gli scrive subito e Cristiano lo invita a mettergli il like su Instagram, ma il ragazzo rivela di non essere iscritto sui social perchè la moglie è gelosa. In vena di confidenze Flavio racconta poi a Malgioglio che la moglie vuole che lui si rifaccia il naso e che sta andando a Roma per sottoporsi all’operazione.

Cristiano e Flavio continuano a scriversi e tornato a Milano il ragazzo sorprende Malgioglio ad un evento. Qualche giorno dopo si risentono e Flavio gli chiede un appuntamento.

Cristiano va ad un incontro di lavoro ed il manager gli mostra la nuova moda in fatto di hairstyle: tutti quanti si tingono il ciuffo di bianco come lui. Durante la riunione entra la segretaria, Cristina detta “Cri”, ed Antonella, la moglie di Flavio nonché responsabile eventi. Malgioglio riceve un messaggio dal ragazzo ed anche Antonella ha la possibilità di leggerlo perchè ha installato nel cellulare del marito un app per spiarlo. Antonella infuriata picchia la segretaria, pensando che sia la “Cri” amante di Flavio. Cristiano fugge via.

In studio da Bonolis, Cristiano parla delle sue tecniche di seduzione. “Non succede mai che io dia il mio numero, ti giuro” – afferma Malgioglio, dispiaciuto perchè, dopo aver scoperto che era uno scherzo, non ha avuto modo di frequentare Flavio.

La conversazione spazia, Cristiano parla delle sue amicizie internazionali, delle sue canzoni, delle sue case e dichiara di essere stato copiato da David Bowie e Robbie Williams, che hanno avuto il suo stesso ciuffo.

L’intervista si chiude con Cristiano che declama i versi di una sua canzone.

Bonolis ci parla delle “maratone – matrimonio”: cene che durano ore infinite, viaggi di ritorno in posti desolati, al buio e con il navigatore che non ha idea di dove indirizzarti. Secondo Paolo c’è qualcuno che vive un’esperienza ben peggiore però: colui che ha dovuto organizzare l’evento.

Nino Formicola si è recentemente sposato ed è caduto vittima dello scherzo proprio durante i preparativi. Tre giorni prima del fatidico sì la redazione di Scherzi a parte gli ha tirato un tiro mancino.

Torniamo a quel giorno. Mary, la wedding planner, gli comunica che è saltata l’esclusiva sul giornale ed i costi del matrimonio sono improvvisamente saliti. Ci sono delle spese impreviste, ha assunto degli animatori, ha affittato delle limousine, c’è necessità di tagliare e gli suggerisce di diminuire il numero degli invitati. Nino si infuria, la situazione è drammatica.

Arriva un incaricato dell’agenzia di wedding planner, che mostra agli sposi il preventivo: 126 mila euro. Nino lo vuole cacciare di casa, ma interviene la futura moglie che tenta di mediare. Formicola mostra di essere una persona genuina, che “se ne frega degli sponsor”. Proprio quando è esasperato e chiede all’incaricato di andarsene, gli viene mostrato un video in cui la compagna gli rivela lo scherzo.

In studio da Bonolis, Nino ricorda il momento in cui – all’Isola dei famosi – ha chiesto la mano della compagna. Paolo gli domanda se si è mai pentito di questa scelta e Formicola nega categoricamente. E’ molto contento della sua decisione. Parlano poi del fatto che Nino è entrato nel Guiness dei primati come più anziano vincitore di un reality show.

La puntata termina qui. Appuntamento alla prossima settimana!



0 Replies to “Scherzi a parte | seconda puntata – 16 novembre 2018 | la diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*