Tale e Quale Show | Puntata 23 novembre 2018 | Federico Angelucci ha vinto il Torneo dei Campioni


L'ultima puntata di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, in tempo reale.


Questa sera, venerdì 23 novembre 2018, andrà in onda l’ultima puntata dell’ottava edizione di Tale e Quale Show, il talent show per vip, dedicato alle imitazioni, condotto da Carlo Conti, con la partecipazione dei giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme.

Su MaridaCaterini.it, è presente un articolo con tutte le anticipazioni della puntata che andrà in onda stasera.

Di seguito, seguiremo la puntata in tempo reale, a partire dalle ore 21:25.

Carlo Conti ha aperto l’ultima puntata di Tale e Quale Show, presentando la giuria composta da Loretta Goggi, Vincenzo Salemme e Giorgio Panariello, e il quarto giudice speciale di questa sera, l’attore e regista Leonardo Pieraccioni, in promozione per il film Se son rose….

Prima dell’inizio della gara, abbiamo velocemente rivisto le esibizioni della scorsa puntata vinta da Alessandra Drusian.

Alessandra Drusian ha dato il via alle esibizioni di quest’ultima puntata con l’imitazione di Fiorella Mannoia. Nell’intervista pre-esibizione, la Drusian ha abbracciato il “Jalisso” ossia il marito Fabio Ricci con cui forma il duo dei Jalisse.

Alessandra Drusian si è esibita con la canzone Come si cambia. Com’è già capitato in passato, la Drusian ha ottimamente interpretato il brano, tralasciando un po’ l’imitazione. Il trucco, invece, è risultato un po’ esagerato.

Giorgio Panariello ha parlato di Black Friday: “Io, è da 13 puntate, che ho il venerdì nero!”.

Massimo Di Cataldo, invece, si è trasformato in Barry Gibb dei Bee Gees. Il cantautore romano è molto soddisfatto della sua esperienza a Tale e Quale Show.

Di Cataldo si è esibito con la canzone Stayin’ Alive, regalando al pubblico un’esibizione divertente. Il falsetto di Di Cataldo, però, non era del tutto simile a quello di Barry Gibb.

Secondo Panariello, Di Cataldo ha ricordato più Reinhold Messner che Barry Gibb.

Le esibizioni sono proseguite con Valeria Altobelli che, durante la settimana, ha lavorato per rendere omaggio a Mia Martini. Nel filmato di presentazione, abbiamo visto una severissima Maria Grazia Fontana.

Valeria Altobelli si è esibita con la canzone Almeno tu nell’universo: la sua performance, nel complesso, è stata più che sufficiente, tenendo conto anche della difficoltà dell’imitazione. In alcuni punti, la Altobelli è riuscita a riprodurre il “graffio” tipico della voce di Mia Martini.

Loretta Goggi ha “sofferto” insieme a Valeria Altobelli, durante l’esibizione: “La tua esibizione vale doppio”.

Il quarto protagonista della serata è stato Giovanni Vernia che ha dovuto imitare Adriano Celentano, un’imitazione all’apparenza semplice.

Il comico di Zelig si è esibito con Prisencolinensinainciusol. Per quanto riguarda i movimenti, Vernia è risultato impeccabile. L’imitazione vocale, invece, ha un po’ deluso.

Leonardo Pieraccioni ha tentato di imitare Celentano con risultati disastrosi.

Giorgio Panariello e l’inevitabile frecciatina contro Vincenzo Salemme: “La comicità toscana è molto meglio di quella napoletana!”. Salemme: “Stasera, siete in tre contro uno!”.

La quinta protagonista della serata è stata Roberta Bonanno che ha dovuto imitare Anastacia. Nel filmato di introduzione, la Bonanno ha citato lo “scherzo” ricevuto nella scorsa puntata quando si è dovuta esibire dopo la vera Ivana Spagna. L’ex cantante di Amici ha anche stretto un profondo legame d’amicizia con Manuela Aureli.

Roberto Bonanno si è esibita con I’m outta love, dimostrando di aver fatto un ottimo lavoro: timbro molto simile e trucco soddisfacente.

Leonardo Pieraccioni ha commentato le esibizioni con aggettivi rindondanti ma inesistenti, utilizzando anche frasi tipiche di altri talent show: “Per me è sì! Hai l’X Factor!”.

Filippo Bisciglia ha chiuso la sua esperienza a Tale e Quale Show con un’imitazione impegnativa ossia il ricordo di Pino Daniele. Il conduttore di Temptation Island ha avvertito il peso della responsabilità.

Bisciglia si è esibito con la canzone Quando. L’imitazione è stata soddisfacente, seppur frenata molto anche dall’emozione.

Vincenzo Salemme, che ha ricordato Pino Daniele con parole toccanti, si è complimentato con Filippo Bisciglia. Loretta Goggi ha ricordato anche Massimo Troisi.

Le esibizioni sono proseguite con Andrea Agresti che si è calato nei panni di Donatella Rettore. L’inviato de Le Iene si è esibito con la canzone Donatella.

Andrea Agresti ha fatto sicuramente del suo meglio, avvicinandosi il più possibile alla Rettore originale, sia per quanto riguarda la vocalità che i movimenti. La sua, però, è stata una performance trascinante.

Carlo Conti ad Agresti: “Anche stasera non ti sei depilato…”.

A fine esibizione, i tre giudici maschi hanno corteggiato Andrea Agresti…

Federico Angelucci, invece, reduce da ottime performance, ha affrontato la difficile imitazione di Andrea Bocelli. L’ex cantante di Amici si è esibito con Il mare calmo della sera.

Angelucci non ha deluso le aspettative: incredibile, è stata la somiglianza nelle parti “pop” della canzone. Ottimo, anche il trucco.

Leonardo Pieraccioni: “E’ stata un’esibizione “burrischiosa”, soprattutto sul Fa diesis!”.

Alessia Macari, invece, ha dovuto imitare la cantante australiana Sia. Nel filmato introduttivo, la showgirl è stata nuovamente presa in giro per il suo italiano stentato.

La Macari si è esibita con la canzone Chandelier. Il trucco, come sottolineato ironicamente da Carlo Conti, non c’era perché Sia è solita esibirsi con una parrucca. La showgirl ha portato a casa la canzone dignitosamente: cogliere le sfumature della voce di Sia era oggettivamente difficile.

Leonardo Pieraccioni è entrato in crisi esistenziale: “Mi sento vecchio, io questa Sia non l’ho mai vista!”.

L’imitatore Antonio Mezzancella, invece, si è calato nei difficili panni di Biagio Antonacci. La canzone con la quale si è esibito è stata Sognami.

Il lavoro svolto da Mezzancella è stato incredibile: la voce, per gran parte della canzone, era assolutamente identica.

Loretta Goggi, durante la sua opinione, ha citato la “movimentata” edizione di Miss Italia alla quale prese parte nel 2007. Goggi: “Questa volta, Antonacci, me lo sono goduto meglio!”.

Vladimir Luxuria, invece, si è trasformata in Gabriella Ferri. La canzone scelta per l’omaggio alla cantante romana è stata Roma forestiera. Nella presentazione, Luxuria ha ammesso di aver ricevuto i complimenti da Ivan Cattaneo, uscito dalla casa del Grande Fratello Vip da pochi giorni, per la sua imitazione di cinque puntate fa.

Luxuria è riuscita a ricreare l’atmosfera tipica delle canzoni di Gabriella Ferri, sfoggiando anche un buon accento romano, ma l’imitazione vera e propria è stata difficile da cogliere.

Leonardo Pieraccioni ha apprezzato molto la piccola polemica scatenata dalla Goggi: “In televisione, ci vogliono questi momenti “persignanti”!”.

L’ultima ordine in uscita è stata Annalisa Minetti che ha dovuto imitare Amii Stewart. Nel filmato di introduzione, il tormentone riguardante le gaffe di Manuela Aureli, con i verbi “vedere” e “guardare”, è continuato: “Lo vedi, il fermo immagine?”.

La canzone con la quale la Minetti si è esibita è stata Knock on wood. La Minetti ha ringraziato Carlo Conti: “Hai reso normale, il linguaggio della disabilità, grazie”.

L’imitazione, nel suo complesso, non ha raggiunto la sufficienza.

Anche Leonardo Pieraccioni ha commentato con la battuta “sempreverde” sulla carnagione di Conti: “Tu e Carlo Conti avete lo stesso colore…”.

Dopo l’assegnazione dei 5 punti da parte dei concorrenti, la giuria ha proceduto con il voto: Loretta Goggi, Vincenzo Salemme, Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni hanno assegnato i loro 16 punti ad Andrea Bocelli.

La classifica, senza televoto, ha ovviamente premiato Federico Angelucci. Anche la classifica generale ha premiato l’ex cantante di Amici.

Rosario Tedesco, colui che è stato scelto dagli imitatori del web, invece, si è esibito con l’imitazione di Francesco De Gregori.

Anche la classifica con il televoto, infine, ha visto Federico Angelucci al primo posto; Alessandro Drusian ha conquistato la seconda posizione mentre Antonio Mezzancella si è piazzato al terzo posto.

La puntata è terminata alle ore 00:22.



0 Replies to “Tale e Quale Show | Puntata 23 novembre 2018 | Federico Angelucci ha vinto il Torneo dei Campioni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*