In viaggio con la zia, a Roma con Gigi Proietti


I due conduttori oggi sono a Roma dove incontrano Gigi Proietti, Ugo Pagliai ed Antonello Fassari


 Va in onda oggi, sabato 11 giugno, la seconda puntata di ‘In viaggio con la zia’, con Syusy Blady e Livio Beshir, e con il critico d’arte Costantino D’Orazio. L’appuntamento è su Rai1 alle 12.30. Oggi i  conduttori on the road, arrivano a Roma, città eterna con alle spalle tremila anni di storia e un presente  non all’altezza del suo passato. Una città che racchiude ricchezze archeologiche, storiche, monumentali e scorsi paesaggistici estremamente suggestivi.

{module Pubblicità dentro articolo}
Come abbiamo già visto nella puntata d’esordio di sette giorni fa, anche oggi, il percorso si snoda attraverso le testimonianze di scrittori e giornalisti come Paolo Di Paolo, Sandra Petrignani e Pierluigi Battista.

Ma ci saranno anche i commenti di archeologi, e soprattutto artisti come Gigi Proietti, Ugo Pagliai, Antonello Fassari, vere e proprie icone della Capitale. Ognuno di loro darà i propri commenti sulla capitale, esprimerà pareri su come vice la città, parlerà dei monumenti preferiti, dei luoghi che più ama, degli angoli della città dei quali non potrà mai fare a meno. E svelerà quali sono le contraddizioni insite nella capitale.

Artisti che di Roma sono i re incontrastati. E la suuggestione si accresce perchè, ad esempio, Gigi Proietti accoglierà i telespettatori all’interno del Globe Theatre a Villa Borghese di cui sta per iniziare la nuova stagione. L’attore è stato recentemente interprete su Rai1 della seconda stagione di Una pallottola nel cuore.

Livio Beshir entrerà all’interno della Piramide Cestia (o Piramide di Caio Cestio). Ci spiegherà che si tratta di una piramide di stile egizio, sita vicino a Porta San Paolo e al cimitero acattolico, la cui costruzione fu completata nel 12 a.C e richiese 330 giorni, il tempo massimo imposto da Caio Cestio nel suo testamento agli eredi, pena la decadenza da tutti i suoi beni.

una pallottola nel cuore 2 una scena

Gigi Proietti nella serie Una pallottola nel cuore.

 Subito dopo eccoci nel bunker di Villa Ada, fatto costruire dalla famiglia Savoia durante la seconda guerra mondiale.

Syusy visiterà la basilica neopitagorica ipogea sotterranea di Porta Maggiore. La costruzione, fin dalla sua scoperta nel 1917, ha rappresentato un punto di riferimento per studiosi di archeologia e appassionati d’arte. Fi rinvenuta casualmente durante lavori di consolidamento dei soprastanti binari ferroviari, ed ha conservato intatta la sua struttura.

La Blady visiterà, poi,  l’acquedotto dell’acqua vergine costruito nel 19 a.C. che ancora oggi fornisce acqua alle più importanti fontane della città.

Ma Roma è anche cinema. Rappresenta da tempo, un grande set con i suoi vicoli, le sue vie, i suoi quartieri. I due conduttori on the road mostreranno il fascino di Via Margutta, Piazza Pasquino, il lungo Tevere, e, soprattutto, di Cinecittà dove sono passati i massimi rappresentanti del grande schermo mondiale.



0 Replies to “In viaggio con la zia, a Roma con Gigi Proietti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*