Melaverde, Raspelli in Val d’Aosta, Hidding in Sicilia


Anticipazioni sulle località nelle quali si recano i due conduttori alla ricerca delle eccellenze gastronomiche e agricole italiane


Edoardo Raspelli ed Ellen Hidding tornano questa mattina domenica 12 giugno su Canale 5 per l’appuntamento con Melaverde. Alle ore 11,50 i due conduttori on the road si recano in due differenti località italiane alla ricerca di eccellenze nel settire dell’adricoltura e della gastronomia. Oggi Raspelli è in Val D’Aosta ed Ellen Hidding tra i panorami e le ricchezze gastronomiche della Sicilia.

{module Pubblicità dentro articolo}

Nella terra del sole e delle arance questa domenica, Ellen Hidding, va alla scoperta di un frutto simbolo della Sicilia: il fico d’India, e in questo caso, il fico d’India dell’Etna a denominazione di origine protetta.

L’Italia è uno dei maggiori produttori al mondo di fichi d’India e il 90% della produzione nazionale è concentrata in Sicilia. Sarà un viaggio a 360 gradi nel mondo del fico d’India. Si seguirà la raccolta, la fondamentale lavorazione di spinatura, ma anche il curioso utilizzo in cucina dei cladodi, le pale della pianta del fico d’India; e poi il miele, la mostarda, i fichi d’India essiccati al sole ….. Con l’aiuto di un esperto conosceremo le tante virtù benefiche del fico d’India ed il modo migliore di consumarlo.

RaspelliHidding1 700

Edoardo Raspelli presenta al pubblico di Melaverde la  merenda valdostana

Oggi Edoardo Raspelli è nella valle principale della Regione più piccola d’Italia, dove, nel piccolo paese di Arnad, si producono ancora secondo le antiche ricette, una serie di salumi tradizionali. Oltre al famoso lardo di Arnad, prodotto a denominazione di origine protetta, sono molte altre le tipicità di cui si andrà alla scoperta. Il “boudìn”, ad esempio, una specie di salame farro con il lardo del maiale unito a patate e barbabietole bollite. Oppure la “saucisse” una salsiccia mista di suino e bovino. E ancora, la coppa al ginepro, la “mocetta”, la pancetta di montagna.

{module Pubblicità dentro articolo}

Si parlerà anche della Fontina dop della Vald’Aosta con la quale si realizza anche la famosa fonduta. E ancora spazio ai gusti e ai sapori di questa terra con la “merenda valdostana”.



0 Replies to “Melaverde, Raspelli in Val d’Aosta, Hidding in Sicilia”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*