Sanremo 2018, DopoFestival: terza puntata in diretta


Archiviata la terza serata di Sanremo 2018, è tempo di DopoFestival. Edoardo Leo insieme a Carolina Di Domenico, gestisce l'after show festivaliero: insieme a lui Sabrina Impacciatore, Rolando Ravello e Rocco Tanica con l'immancabile rassegna.


Insieme alla squadra, si aggiunge Paolo Genovese. La puntata si apre con il regista che suggerisce a Leo qualche cattiveria per commentare la kermesse: ma Baglioni controlla tutto.

Si entra al Casinò: la Di Domenico presenta gli ospiti seduti ai tavoli, cioè Lo Stato Sociale con tanto di ballerina Paddy Jones, Red Canzian, Mudimbi, Eva, Leonardo Monteiro. E naturalmente la platea dei giornalisti.

Entra la Impacciatore; si passa subito a sviscerare quanto avvenuto durante la serata. Conclusa la querelle sul brano di Ermal Meta e Fabrizio Moro, si riepilogano brevemente le canzoni presenti nell’area blu della classifica: tra queste proprio il brano incriminato.

Breve recap della serata, quindi la parola passa allo Stato Sociale: Paddy Jones è stata chiamata dopo aver cercato su Google “vecchia che balla”, lei era il 13esimo risultato. Interviene la signora: iniziata alla danza classica, dopo la morte prematura del marito, è tornata al suo primo amore. Stavolta però con il ballo latino: il partner racconta come, vistala arrivare alla scuola di danza, abbia capito subito che si poteva fare qualcosa di veramente divertente.

Rassegna stampa di Rocco Tanica, ancora una volta per ricordare ai protagonisti del Festival che “quello che succede a Sanremo, rimane a Las Vegas”. Arriva Duccio Forzano, regista dell’evento Rai.

Red Canzian ricorda quanto all’interno dei Pooh, ognuno avesse sacrificato parte di se stesso: adesso, fondamentalmente, non ha più i compagni con cui confrontarsi. Lo fa adesso con i figli, uno musicista l’altra cantante.
Rolando Ravello lo interrompe per chiedergli della sua scelta vegana: Canzian lo guarda interessato, ma Ravello gli chiede se si comporta come una sua amica. Cioè se pure l’artista bruca: inutile specificare lo sguardo di sufficienza di Canzian.

Gente che viene e va: prima del Tg1 Notte entra Pierfrancesco Favino, con addosso una maglia con scritto “gnigni” per strizzare l’occhio al web.

Poco dopo ecco Claudia Pandolfi, e soprattutto Michelle Hunziker: la conduttrice del Festival si presenta vestita casual. La Hunziker ammette candidamente di aver bevuto due bicchieri di spumante che l’hanno mandata su di giri: “Insomma, mi stai dicendo in diretta nazionale che sei ubriaca”, sintetizza Edoardo Leo.
Forzano sottolinea quanto la show girl sia dedita al lavoro.

Seconda rassegna stampa di Tanica, poi spazio allo Stato Sociale: domani canteranno con il Piccolo Coro dell’Antoniano, sostituendo la parolaccia del pezzo con tristezza. Il gruppo si esibisce con la band dei Blue Beaters: come intro, uno a turno, leggono i tweet più velenosi scritti nei loro confronti. Qualcuno li ha pure definiti “quattro gatti”, eppure sono cinque.
Breve giro di opinioni: Lo Stato Sociale rivela che la loro canzone preferita è quella di Ron, mentre per la Pandolfi quella di Luca Barbarossa.

La discussione prosegue toccando l’argomento Pierfrancesco Favino: una sorpresa? Per chi già lo conosceva, come Leo e la Impacciatore, no: vedendo le cose che aveva fatto in tv, la Hunziker aveva colto una vena ironica, ma non immaginava fosse così “pirla”.
Si chiude in rock: una jam session di Red Canzian. I titoli di coda scorrono mentre Favino balla con Paddy Jones.



0 Replies to “Sanremo 2018, DopoFestival: terza puntata in diretta”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*