Francesco Monte: io vittima di un’ingiustizia. Eva Henger: dire la verità non è reato


Francesco Monte: io vittima di un'ingiustizia. Eva Henger: dire la verità non è reato. Queste sono alcune delle dichiarazioni fatte dai due ex naufraghi nella puntata odierna di Verissimo condotta da Silvia Toffanin


Doppio appuntamento e doppia verità per i protagonisti del caso mediatico della settimana: Francesco Monte ed Eva Henger. I due ex naufraghi de L’isola dei famosi 2018 sono ospiti, separatamente, nel salotto di Verissimo. Raccontano a Silvia Toffanin la personale versione dei fatti. Ricordiamo che la Henger ha accusato l’ex fidanzato di Cecilia Rodriguez di aver introdotto droga nel reality. Monte si è ritirato dal gioco ed è tornato in Italia per difendersi.

La versione di Francesco Monte a Silvia Toffanin

“Il mio stato d’animo non è dei migliori, non volevo che andasse così, perché era un’esperienza che aspettavo di fare da anni”.

Queste le parole di Francesco Monte a Verissimo, nella sua prima intervista tv dopo l’abbandono de L’Isola dei Famosi.

Sotto i riflettori a causa delle affermazioni di Eva Henger che lo ha accusato di un presunto uso di sostanze illecite in Honduras, Francesco Monte dichiara: “E’ stato un attacco personale nei miei confronti. Io ho la coscienza a posto. Nego tutto e confermo quello che ho scritto nel comunicato che ho pubblicato sui miei social”.

A Silvia Toffanin confida: “Mi sento sicuramente vittima di un’ingiustizia”- e chiosa – “Credo nella giustizia e non ho paura. La giustizia farà il suo corso”.

 Eva Henger a riprova della fondatezza della sua accusa ha tirato in ballo un fermo immagine in cui Francesco è ritratto mentre fuma. Commentando l’immagine Francesco Monte ci tiene a specificare che: “Io fumo il tabacco per cui ‘rollo’ le sigarette ed è quello, niente di più e niente di meno. Poi è normale che una persona che vede questa foto può scambiarla per un’altra cosa”.

Infine, alla domanda se teme di essere ricordato per questa vicenda, l’ex tronista risponde: “Sinceramente no”.

La versione di Eva Henger a Silvia Toffanin

“Dire la verità, può essere con una tempistica sbagliata, non è un reato. Fumare canne e mettere in pericolo le altre persone lo è”.

Eva Henger, ospite oggi a Verissimo, racconta la sua verità sulla vicenda Francesco Monte e il suo presunto uso di sostanze illecite nella villa di Honduras, prima della partenza de ‘L’Isola dei Famosi’.

Per le sue dichiarazioni l’ex pornostar è stata molto criticata, tanto che a Silvia Toffanin, che le chiede se sui giudizi espressi dalla gente possa aver influito un certo pregiudizio nei suoi confronti, risponde: “Certo che c’entra il mio passato. Ci sono pregiudizi nei miei confronti”.

Il problema dell’uso di marijuana per Eva non è nuovo e nell’intervista racconta la difficile esperienza di suo figlio: “Un giorno Riccardino venne fermato dai carabinieri mentre stava comprando della marijuana da una persona straniera. I carabinieri mi chiamarono perché all’epoca lui era minorenne. Per quel fatto fu assegnato per un periodo ai lavori socialmente utili. Ora Riccardino ha 23 anni e da quattro è pulito, ma quel periodo è stato un incubo per me. Quindi – chiosa Eva – vedere un altro ragazzo avere gli stessi atteggiamenti di mio figlio mi ha fatto male, non volevo rivivere la stessa situazione, volevo vivere una bella esperienza”.



0 Replies to “Francesco Monte: io vittima di un’ingiustizia. Eva Henger: dire la verità non è reato”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*