Sanremo Young, 9 marzo 2018, puntata in diretta: fuori Zaira e Bianca


Terzo appuntamento stagionale con il talent show musicale di Rai 1. Otto i ragazzi che si giocano l'accesso al turno successivo. Ospiti di puntata Carlo Conti e Massimo Ranieri.


È andata in onda su Rai 1 la terza puntata di Sanremo Young, il talent show musicale che mette a confronto ragazzi under 18 su noti brani italiani ed internazionali.  Carlo Conti e Massimo Ranieri sono stati gli ospiti del programma di Antonella Clerici. Escono dalla gara Zaira Angela di Grazia e Bianca Moccia. Ripercorriamo le fasi salienti della serata.

Antonella Clerici manda in onda un filmato che riepiloga quanto accaduto due settimane fa. Finita l’anteprima, dopo la sigla la conduttrice scende le scale dell’Ariston insieme a Carlo Conti, padrone di casa del Festival dal 2015 al 2017. A lui spetterà l’ingrato compito di eliminare due concorrenti nell’ultima fase del programma, lo Showdown. Il conduttore toscano si diverte a stuzzicare la collega: bella intesa fra loro, con il toscano che fa e farà per gran parte della serata da co-conduttore.

Il primo ad esibirsi è il 17enne Raffaele Renda. Per questa puntata una novità nel meccanismo della gara: i ragazzi hanno studiato 30 canzoni note ascoltate a Sanremo nel corso della storia del Festival, ma al momento dell’esibizione non sanno quale devono cantare. In questa fase i giudici non votano ma c’è il televoto aperto fino a fine puntata, mentre prima veniva chiuso al termine di ogni singola esibizione. A scegliere il pezzo è la giuria.

Il ragazzo esegue Luce di Elisa, scelta da Baby K. Va molto di falsetto in un pezzo particolarmente complicato, con qualche sofferenza nelle parti più alte. La Zanicchi gli chiede di cantare un brano più basso come Una lacrima sul viso di Bobby Solo e resta soddisfatta di questa sua performance.

I Ricchi e Poveri decidono di far cantare a Bianca Moccia una hit di Eros Ramazzotti, Adesso tu. La ragazza non sembra contentissima della scelta del duo, ma se la cava bene anche in un pezzo non adatto ad una voce femminile.

Ritmo più veloce rispetto alle puntate precedenti, con i ragazzi che si alternano più rapidamente sul palco. Stavolta tocca a Luna Farina che canta Di sole e d’azzurro di Giorgia su richiesta di Mara Maionchi. Confeziona un’interpretazione più rock, segno che forse l’arrangiamento non è proprio sconosciuto alla ragazza: esame non propriamente superato, avrebbe dovuto essere più delicata in alcune parti del brano. A volte rischia di non arrivare al meglio sulle note più alte.

Nuova richiesta della Zanicchi che vuole ascoltarla in Quando quando quando di Tony Renis: il pezzo le si addice di più rispetto a quello precedente. La Maionchi ritiene che la Farina spinga un po’troppo e che dovrebbe addolcire l’interpretazione in alcuni momenti dei brani cantati.

Grande impegno per Rocco Scarano che deve eseguire 4 marzo 1943 di Lucio Dalla, a seguito della decisione di Rocco Hunt. Intonazione ok, ma è carente nell’interpretazione: il suo modo di cantare sembra più che altro un qualcosa a metà tra una cantilena e una filastrocca.

Zaira Angela Di Grazia, dopo la scelta di Cristina D’Avena, canta Io che non vivo senza te di Pino Donaggio. Decisione giusta quella della D’Avena: la ragazza dimostra la sua potenza della voce senza eccedere come invece aveva fatto altre volte.

A decidere la canzone di Leonardo De Andreis è Marco Masini: il cantante toscano opta per Laura non c’è di Nek. Segue molto l’originale nella sua riproposizione, ma riesce anche a metterci del suo soprattutto nel finale, con dei virtuosismi vocali che però non piacciono molto allo stesso Masini. Il cantautore toscano invita il ragazzo che a limitarli i vocalizzi quando canta in italiano.

Settima concorrente: Elena Manuele. A selezionare la canzone per la giovanissima siciliana è Iva Zanicchi: per lei c’è Se stiamo insieme di Riccardo Cocciante. La ragazza conferma di saper anche interpretare i pezzi che le vengono assegnati, riuscendo bene a modulare la voce. Molto bene nelle parti sussurrate. Angelo Baiguini invece le chiede di accennare Grazie dei fiori di Nilla Pizzi.

Antonella Clerici annuncia che nella prossima puntata, in onda mercoledì prossimo, i ragazzi canteranno in duetto con alcuni membri dell’Academy.

Ouiam El Mrieh è l’ultima ad entrare in scena: per lei Mietta sceglie Almeno tu nell’universo di Mia Martini. Molto bene l’intonazione, ma manca quel graffio capace di emozionare veramente.

Finita la prima parte di gara, ecco arrivare l’ospite musicale di questa sera: Massimo Ranieri. L’artista napoletano inizia con “Se bruciasse la città”. Il cantante ammette di essere emozionato ogni qual volta calca il palco dell’Ariston, dove vinse 30 anni fa con Perdere l’amore. Dopo ritornerà per cantare con i ragazzi.

Seconda fase della gara: i duetti. I primi a cantare in coppia sono Luna Farina e Rocco Scarano. Stavolta i brani sono già prestabiliti: i due devono riproporre Pazzo di lei di Biagio Antonacci. Meglio la ragazza, Rocco invece deve misurarsi con una tonalità piuttosto bassa che finisce per limitarlo. L’Academy, che in questa fase torna a votare, preferisce la performance della ragazza.

Nel secondo duetto si esibiscono Elena Manuele e Leonardo De Andreis in Ti lascerò, brano che permise nel 1989 ad Anna Oxa e Fausto Leali di vincere il Festival di Sanremo. Stavolta il pezzo sembra adeguato ad entrambi: il ragazzo se la cava molto bene anche se la sua voce potente non si esprime al meglio. Alla Manuele stavolta manca un pizzico di interpretazione. La giuria si esprime leggermente a favore della ragazza: Iva Zanicchi e Mara Maionchi si beccano prendendosi scherzosamente in giro l’una con l’altra.

Raffaele Renda e Bianca Moccia si mettono alla prova con Fatti avanti amore di Nek. Tra i due a metterci più grinta è la ragazza napoletana, ma il giovane compagno di avventura non sbaglia nelle parti più acute che sono affidate a lui. Pecca però anche lui un po’ sotto l’aspetto interpretativo. Leggero vantaggio per la giuria nei confronti del ragazzo. Baby K sottolinea che fra i due c’è stata non troppa interazione, soprattutto da parte della Moccia che incassa anche un 6 da Iva Zanicchi.

Ultimo duetto tutto al femminile tra Ouiam El Mrieh e Zaira Angela Di Grazia. Il pezzo è Ti penso e cambia il mondo di Adriano Celentano. La scelta del brano è un po’sorprendente. Le due giovanissime interagiscono soprattutto nella parte finale: emozionante il momento in cui si tengono per mano. Le voci si mixano bene, con la Di Grazia che appare leggermente più a suo agio con il brano. Mietta lamenta però l’assenza di interpretazione dalle due ragazze: “Sono molto esigente con voi perché siete molto brave“, dice.

Come preannunciato, riecco tornare sul palco Massimo Ranieri. Il cantante ripropone i suoi grandi successi insieme ai ragazzi: ecco Vent’anni, poi ovviamente Perdere l’amore.

La terza fase della puntata prevede la formazione di due quartetti. Nel primo ci sono Zaira, Raffaele, Elena e Bianca. I ragazzi si cimentano con Total eclipse of the heart di Bonnie Tyler. Si distingue soprattutto la voce di Renda che si esalta nel falsetto. Tanti nove per i quattro da parte dei giudici, con un 10 assegnato da Elisabetta Canalis.

Qualche incertezza per Antonella Clerici che si confonde nel leggere i numeri del televoto associati ai ragazzi. Macchinosi stasera, in alcune circostanze, i passaggi da un blocco all’altro con la conduttrice che sottolinea chiaramente il suo spaesamento. 

Nel secondo quartetto ci sono Rocco, Luna, Leonardo e Ouiam. Per loro c’è Vivo per lei di Andrea Bocelli. Nel confronto, la componente femminile vince. Ouiam e Luna spingono molto mentre ancora una volta Rocco Scarano sembra avere qualche difficoltà a ingranare. Leonardo De Andreis canta bene anche se la sua voce non viene molto valorizzata dal pezzo, date anche le sonorità alte previste dal brano stesso.

Terminata la gara, si avvicina il momento di scoprire chi abbandonerà la gara. Intanto, la classifica provvisoria, frutto dell’elaborazione dei voti dell’Academy e di quelli dei telespettatori, vede in testa Raffaele Renda. Bianca Moccia e Zaira di Grazia sono in pericolo come Elena Manuele e Rocco Scarano, almeno per ora.

Possono esserci infatti degli scavalcamenti grazie alle votazioni dell’orchestra e degli stessi ragazzi. La Sanremo Young Orchestra premia Elena, che sale dal 6° al 5° posto, restando pertanto in pericolo. I concorrenti scelgono Zaira di Grazia, che salta dall’8° al 7° ma anche in questo caso ciò non basta a promuoverla.

Ecco la classifica prima dello showdown: i nomi in verde passano il turno, quelli in rosso sono a rischio eliminazione.

Carlo Conti deve scegliere due concorrenti da portare avanti nell’ultima fase: lo Showdown. Il conduttore toscano salva Elena Manuele e Rocco Scarano. Eliminate dunque Zaira Angela di Grazia e Bianca Moccia.

Termina qui la puntata. La prossima andrà in onda mercoledì 14 marzo (annunciato Simon Le Bon come ospite) ed il gran finale è previsto due giorni dopo, venerdì 16.



One Reply to “Sanremo Young, 9 marzo 2018, puntata in diretta: fuori Zaira e Bianca”

  • Vito

    Mi chiedo come in un programma di questo livello si possano sbagliare così clamorosamente le tonalità e la scelta delle canzoni da affidare ai giovani cantanti.

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*