Italia’s got talent, al via la quinta edizione su Canale 5


Torna lo show di successo di Canale 5


Dunque ci siamo: questa sera, sabato 14 settembre, in prima serata su Canale 5, dal teatro Massimo in Roma, torna il talent show di punta di Cologno Monzese, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. Stiamo parlando di Italia’s got talent.

Squadra vincente non si cambia, e allora riecco tutti i protagonisti delle predecenti due edizioni: sul palco e dietro le quinte: Belen Rodriguez e Simone Annicchiarico, mentre in giuria la triade composta da Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi è intoccabile. Ricordiamo che l’esordio di Italia’s got talent fu invece affidato a Geppy Cucciari che poi abbandonò lo show. Anche quest’anno  il programma punta molto in alto come numeri d’ascolto. Proprio per questo Canale 5 ha deciso di anticiparne la messa in onda. Italia’s got talent, infatti, inaugura la stagione dell’intrattenimento targato Cologno Monzese. E avrebbe dovuto scontrasi con Ballando con le stelle, il talent vip ballerino di Milly Carlucci. Però il programma ha avuto due slittamenti probabilmente per la difficoltà da parte della conduttrice di mettere insieme un cast di tutto rispetto in tempi di spending review. Così Rai1 ricorre, almeno per questo primo sabato di competizione, al solito Commissario Montalbano che va in onda la terza volta in una stessa settimana.

Intanto, il format di Italia’s got talent format come sempre non pone limiti di età ai partecipanti e prevede numeri artistici dei più svariati generi. Il programma, co-prodotto da Fascino P.g.t e Freemantle Media per Mediaset, è  scritto da ben undici autori. I loro nomi sono:  Barbara Cappi, Andrea Vicario, Mauro Monaco, Giona Peduzzi, Luca Pellegrino, Walter Corda, Francesca Picozza, Kristiana Cufari, Francesca Tavassi, Elena Lugli e Letizia Marsanich. La supervisione alla Produzioneè di Doriana Patanè. La regia è Paolo Carcano e Andrea Vicario.

In questa nota diffusa da Canale 5 vengono riportati alcuni dati sulle altre precedenti edizioni.

•    IGT nasce nel 2006 negli U.S.A, dal genio creativo di Simon Cowell, grande produttore discografico e televisivo. Il suo successo è planetario tanto che il format “…got Talent” è presente in ben 53 paesi al mondo: Inghilterra, Stati Uniti, Spagna, Germania, Francia, Russia, Albania, Kosovo, Arabia, Argentina, Armenia, Australia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Cile, Cina, Colombia, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Ecuador, Estonia, Finlandia, Georgia, Grecia, India, Indonesia, Israele, Lituania, Moldavia, Olanda, Nuova Zelanda, Nigeria, Norvegia, Perù, Filippine, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Sud Africa, Corea del Sud, Svezia, Svizzera, Tailandia, Turchia, Ucraina, Vietnam.

•    La versione italiana del format ha creato fin da subito un modello tra i più elogiati, caratterizzato da un montaggio veloce e accattivante che crea un editing innovativo: il ritmo rallenta solo dove c’è un senso di intrattenimento, consentendo ai telespettatori di godere a pieno di tutte le emozioni che da quella performance si possono trarre.

•    Nelle prime due edizioni la conduzione è stata affidata a Simone Annicchiarico e Geppi Cucciari, mentre nelle ultime tre edizioni a Simone Annicchiarico si affianca Belen Rodriguez.

    Sul palco si susseguono le arti più varie: fachiri, acrobati, ventriloqui, mentalisti, imitatori, illusionisti, fischiatori, poeti, contorsionisti, ballerini di ogni genere, artisti di strada, astrologi, attori, cantanti, cabarettisti, escapologi, pittori ed esperti nelle discipline più curiose ed originali. Accanto a veri e indiscussi fenomeni anche tanti personaggi capaci di divertire e intrattenere il pubblico con la propria personalità, proponendo il “talento dell’intrattenimento”. In questa quinta edizione IGT si contraddistingue per grandi esibizioni all’aperto come moto acrobatiche, skateboard, fontane danzanti, fuochi d’artificio, tuffi, pattinaggio sul ghiaccio… e molte altre sorprese…



0 Replies to “Italia’s got talent, al via la quinta edizione su Canale 5”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*