Decadenza Berlusconi: così è stata raccontata in tv


gli speciali sull'evento realizzati oggi dal piccolo schermo


E’ stata la giornata televisiva del B-day. Tutte le tv, generaliste, satellitari e del digitale terrestre sono state concentrate sull’evento della decadenza da senatore dell’ex Premier Silvio Berlusconi  A iniziare sono state Rai2 che ad un certo punto ha sfumato il programma di Caterina Balivo, Detto fatto e La7 con Enrico Mentana.

Il direttore del Tg La7  ha inizato la sua diretta verso le 15, sguinzagliando i suoi inviati nei luoghi dove si stanno svolgendo i fatti salienti di oggi. Vista l’accelerazione dell’evento, dunque, tutta la preparazione televisiva è iniziata con molto anticipo. Per quanto riguarda Rai2, alle 15,28, il programma della Balivo è stato interrotto con un evidente disappunto della conduttrice come lei stessa ha fatto sapere su Twitter. Subito dopo la rete si è messa in moto per seguire il dibattito, nell’Aula del Senato della Repubblica, sulle dichiarazioni di voto relative alla relazione della Giunta per le elezioni e le immunità parlamentari sulla decadenza di Silvio Berlusconi. La diretta di Rai2 a cura di Rai Parlamento si è conclusa alle 17.00, dopo è andato in onda un film. Il Tg3  ha proposto uno speciale in onda dalle 15.45 alle 19.00, che subito dopo ha lasciato il posto al notiziario vero e proprio. Al timone del  lungo speciale, il direttore Bianca Berlinguer. Anche RaiNews24 ha seguito il dibattito con collegamenti in diretta dal Senato. Il canale all new del digitale terrestre di viale Mazzini si è collegato anche con le piazze principali, trasmettendo il discorso di Silvio Berlusconi.  Non ha fatto eccezione, naturalmente Sky Tg24 che ha assicurato ai suoi telespettatori una copertura totale dell’evento con dibattiti in studio e dirette.

Intanto c’è da notare che lo stile Mentana e lo stile Sky stanno facendo proseliti: nel senso che sempre più frequentemente gli eventi in contemporanea vengono proposti con doppia schermata.

Durante tutti gli appuntamenti speciali abbiamo visto il solito, consueto alternarsi di ospiti, politici, commentatori, che si sono succeduti sia in studio, sia ai microfoni dei vari inviati. Il clichè è stato quello di sempre, con la sola eccezione di Enrico Mentana che ha cercato di dare alla sua lunga diretta un’atmosfera più leggera, invitando i suoi inviati a cercare tra la gente che affollava le piazze, i personaggi più caratteristici. Quello che continua a colpire il telespettatore è la presenza dei medesimi personaggi, delle stesse procedure di cronaca, in particolare è sempre in atto la solita corsa ad accaparrarsi i commentatori.

Inoltre anche La vita in diretta ha dato ampio spazio alla decadenza di Berlusconi attraverso una discussione in studio e una serie di collegamenti. “E’ stata una giornata epocale” ha concluso Di Mare nell’accomitarsi dai suoi ospiti e dar loro appuntamento a domani. Il che significa che l’argomento sarà ancora cavalcato per parecchio tempo ancora. 

Tra poco, in prima serata  su Rai1, andrà in onda Porta a Porta Speciale con Bruno  Vespa. Noi seguiremo il talk show e vi racconteremo tutto quanto è accaduto.



0 Replies to “Decadenza Berlusconi: così è stata raccontata in tv”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*