Made in Sud, puntata del 22 aprile


tutte le esibizioni e gli ospiti della serata



Ritorna  Made in Sud, il martedì in prima serata, con il tradizionale quartetto Gregoraci-Trotta-Gigi e Ross. Ospite d’eccezione e’ Arturo Brachetti in giacca di raso nero senza camicia, fino a sfoggiare, in poco meno del tempo di una giravolta, la maglietta con il logo Made in Sud.


Come da copione non poteva mancare la benedizione post pasquale, il trio dei preti, uno dei quali confessa: sono stato ad Amsterdam…a Bombolandia, un Parco giochi molto carino. I tele- sacerdoti chiudono in bellezza con un inaspettato canto Pasquale. Che originalità.
Segue il Supereroe, Pigroman, le solite battute tra il telefono e la Gregoraci. Nulla di nuovo e d’eccezionale.
Momento divertente con Tonino Cardamone, dalle abbuffate Pasqualine e i kg di troppo si passa alla politica: Renzi e il suo bonus di 80€,Silvio Berlusconi e la sua pena.7 giorni da scontare per 7 miliardi evasi, sembra più una pena scontata che da scontare. D’altronde con i potenti finisce sempre alla stessa maniera; grazia Graziella e grazie a….tutti!

Masterchef insulso e con poco sapore, questa sera sembra che gli chef si siano dimenticati qualche ingrediente…forse e’ l’effetto post-pasquale.
Poi Gino Fastidio e i suoi inediti; da Menumale a Educational Robotonic che fino ha fatto u Napole’? A conclusione il Cannone Rai, per chi non ha ancora pagato il canone.
Ma ora andiamo nella Savana in Africa, cambio di costumi e sottofondo da tamburi.Tutto ciò per dare l’incipit ai quattro conduttori per iniziare una canzoncina di propaganda Made in Sud…il ritornello che echeggia e’ lo devi vedeeeee! Ovviamente si tratta della trasmissione.
Gomorroide:  voglio un pubblico più battereccio,cioè deve battere di più le mani.Vedremo se il desiderio sarà realizzabile nell’arco della puntata.


Viva l’amore e l’esibizione di Uomini e Donne, una conferma di Made in Sud, con la simpatica Signora Alice, alias Nello Iorio, e i due pretendenti Orfeo, interpretato da Francesco Albanese e il Sig. Scapece, interpretato da Salvatore Misticone.
Attenzione agli Arteteca, Vita e Cuore, questa volta alle prese con le iscrizioni universitarie e connessi test d’ingresso. Ma Cos’è l’aula Magna? Tipo una mensa.



Tony Figo e le sue molteplici performance da chirurgo plastico: questa volta è alle prese con il seno di Fatima Trotta fino a macho man che balla.
Tasto dolente con l’Ufficio delle Tasse, si parla di pagamenti e Agenzia delle Entrate…pardon delle Tasse. La morale di entrambi i comici: mi sa che stiamo nella mer*a!



La gelosia e Marco Capretti, se ti perdi la ragazza esiste I-corn, una nuova applicazione degli Smartphone che in un attimo ti fa ritrovare la fidanzata.Provare per credere.

Ecco nuovamente Brachetti e i suo trasformismi. Ma questa volta l’impresa e’ ardua: si promette di rendere la Gregoraci più semplice e la Trotta più sofisticata. In fondo ci riesce: Elisabetta diventa pescivendola.
Subito dopo, il brano Caruso di Lucio Dalla lo accompagna in un estemporaneo disegno fatto solo con la sabbia e le sue sapienti mani. Possiede una polvere magica, dice che e’ sabbia del mare napoletano.
Pavarotti risuona nel Teatro partenopeo, il pubblico e’ magnetizzato in questo vero e proprio momento d’arte.Omaggio a Napoli. Che meraviglia!
Mika e le sue poco mantenute promesse: niente spot per questa serata. Infatti aggiunge Io addoro questo programma, come Berlusconi adora i magistrati.

Sul palco Capitan America, Super Hulk ed anche Super Bho. Poi arrivano Elisabetta e Fatima, lei e’ Super Bra…che banalità, e’ già la seconda volta che le vogliono pompare il seno.
Tutti nel lettone con lo sketch di Coppie d’oggi. Marito e moglie alle ricerca di intimità e i figli intralciano di continuo i loro desideri. In realtà volevamo fare solo un Pigiama Party in camera dei genitori.


Duetto tra Arancino e Panza Rocco, che in realtà e’ il giovane rapper Rocco Hunt, vincitore delle nuove proposte di Sanremo.Ottimismo e freschezza nel suo ritmo rap napoletano.Spero che sia nu’ juorno buono per Tutti! Sicuramente i sorrisi lui li strappa alla grande.Bravo guaglio’!

Arrivederci alla prossima puntata.



0 Replies to “Made in Sud, puntata del 22 aprile”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*