Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese


L'elezione della più bella d'Italia in diretta


 

 

Sta per iniziare l’appuntamento conclusivo di Miss Italia; condotta da Simona Ventura,  questa è la seconda edizione targata La7.

Ventiquattro le ragazze arrivate in finale, tra loro c’è l’erede di Giulia Arena. La kermesse si può seguire in contemporanea su Radio Kiss Kiss.

 Dopo l’anteprima, la serata si apre con una carrellata delle miss da piccole; fa da colonna sonora  Que sera, sera.

MissItalia-SimonaVentura e le ragazze

Ed ecco che entrano le ragazze, tra luci e scenografia spettacolare: sono in tubino nero fino al ginocchio. Poco dopo arriva la conduttrice, vestita di azzurro.

Prima di cominciare, la presentazione della Miss Italia in carica e una sviolinata sull’Italia come Paese più bello del mondo.

Vengono presentati i giurati, che fanno la loro passerella d’ingresso: Emis Killa, Marco Belinelli, Sandro Mayer, Alessandro Preziosi e Alena Seredova. La Ventura chiede a ciascuno di loro quali caratteristiche dovrebbe avere Miss Italia. 

Miss Italia Circus

Vediamo poi le clip di presentazione di alcune concorrenti; subito dopo, sfilano in una coreografia a tema circo. Stop al televoto.

I giurati pongono alcune domande alle miss; viene poi letto il risultato del televoto che decreta il passaggio di tre miss su sei al turno successivo. Nel frattempo notiamo che la 15, siciliana, somiglia molto a Francesca Chillemi.

 Sfilata floreale

La giuria sceglie una persona da salvare. E si ricomincia con le stesse fasi: clip di sei ragazze e sfilata, stavolta però il tema è floreale.

La Seredova chiede a una miss se la bellezza è una dote; lei risponde che conta fino a un certo punto perché svanisce. La 18 crede nel malocchio, ed Emis Killa vuole capire se sa già chi potrebbe essere il responsabile nel caso in cui non dovesse andare avanti. Ad ogni modo, la eliminano.

Sportive

Terzo gruppo, composto da sei “sportive”. Emis Killa è incuriosito dalla disinvoltura di uan concorrente davanti alle telecamere.

MssItalia14sett-le romantiche

Ultimo sestetto, il quarto, quello delle romantiche. Mayer domanda a una di loro quali siano i dolori cui ha accennato durante la presentazione; lei risponde, ma poi si ferma perchè non vuole “rattristire” nessuno.

Dopo il break pubblicitario, Simona Ventura torna in scena vestita di un lungo abito rosa che le vale i complimenti di Mayer. 

MissItalia14sett-giuria

Terminata la selezione, la conduttrice rimane sul palco con Rosaria Aprea, che ormai è fuori dalla gara. La Aprea viene ringraziata per la sua presenza e presentata come simbolo della lotta al femminicidio; lei però, sul punto di piangere, non se la sente di rilasciare dichiarazioni.

Simona Ventura e Rosaria Aprea

La Ventura lancia nuovamente il televoto, differenziato per uomini e donne. Segue un’altra sfilata con sottofondo di musica house per rivedere le ragazze; il palazzetto di Jesolo diventa una discoteca con tanto di dee-jay e console. Nel frattempo sul palco, uno street artist realizza un’opera; è interessante notare come a Miss Italia, un programma che è quanto di più nazionalpopolare possa esistere, ci siano proprio un rapper e uno street artist, due rappresentanti di generi d’arte simbolo dell’underground.

I risultati del televoto disgiunto confermano che, tutto sommato il giudizio estetico di uomini e donne converge. La giuria, al solito, sceglie chi salvare tra le quattro meno votate.

MissItalia14sett-bikini

Pubblicità, e poi un atteso ritorno: il bikini. Altra sfilata delle rimaste in gara; Emis Killa è visibilmente confuso, Preziosi tenta di dissimulare.

Al termine, la Ventura passa la parola a Patrizia Mirigliani, seduta in platea. È il momento di fare gli auguri a Sophia Loren, “la più bella e la più brava di tutte”.

Le quattro più votate passano alla fase successiva: sono Claudia Filipponi (16), Sara Nervo (09), Clarissa Marchese (23) e Melissa  Arici (06). Le altre otto dovranno cercare di convincere la giuria a salvarle; a questo punto, dice la Ventura, dovranno tirare fuori tutta la loro personalità. Estratto il primo nome, la ragazza sceglie quale collega sfidare.

MissItalia14sett-primasfida

Al primo turno passa la 11, al secondo la 19, al terzo la 10, al quarto la 03.

Le ragazze rimaste in gara sono ora otto; la voce di Francesco Sarcina le accompagna durante l’ennesima sfilata, adesso in abito lungo bianco e corona. Anche la Ventura è in bianco.

Collegamento con la postazione di Radio Kiss Kiss, in cui siedono Elisa D’Ospina e Francesco Facchinetti, che chiede a Mayer di ballare Maracanà.

Ecco il responso del televoto: passano la 03 Giulia Salemi, la 16 Claudia Filipponi, la 09 Sara Nervo e la 23 Clarissa Marchese. Ultimo salvataggio da parte della giuria: la 19 Sara Battisti.

MissItalia14sett-superfinalista

Da adesso in poi, le votazioni saranno affidate esclusivamente ai telespettatori.

Giulia Arena abdica rinunciando alla corona: le finaliste rimaste sono cinque, e le vediamo in vestito da sera.

MissItalia14sett-superfinaliste2

Segue il classico momento intervista prima dell’elezione: qual è la cosa di cui vanno fiere? Che cosa significa essere italiane? Pensano di essere Miss Italia 2014? La 19, Sara Battisti, è agguerritissima.

L’orologio segna l’una meno venti, e sul palco canta Chiara Galiazzo, vincitrice di X Factor

Le ragazze hanno avuto modo di registrare un provino come speaker radiofoniche: il premio di Radio Kiss Kiss alla voce più bella va a Elisa Piazza Spessa. Si passa poi all’assegnazione di varie fasce.

Dopo i ringraziamenti, l’ultimo giro di opinioni dei giurati e l’altrettanto ultima pubblicità, il verdetto della busta. Al terzo posto si classifica Giulia Salemi (03), ma prima di incoronare la reginetta di bellezza, entrano Patrizia Mirigliani, Emis Killa e Giulia Arena con la fascia.

MissItalia14sett-duefinaliste

Finalmente il nome della vincitrice all’una di notte passata: Miss Italia 2014 è la siciliana Clarissa Marchese, la numero 23.

A proposito: a detta della Mirigliani, per Simona Ventura Miss Italia non finisce qui.



0 Replies to “Miss Italia 2014, vince Clarissa Marchese”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*