La Gabbia: anche Paragone ha il suo editoriale satirico


I cambiamenti apportati nel programma condotto da Gianluigi Paragone su La7


Domenica 21 inizierà su La7 la nuova edizione de La Gabbia, talk show con cui la rete di Urbano Cairo concluderà una settimana affollata di dibattiti politici ed economici.
A poche ore dalla messa in onda, iniziano a trapelare alcune informazioni sul programma condotto da Gianluigi Paragone, in cui verranno apportate alcune modifiche rispetto alla scorsa edizione.

                                                                                                                                                                                           

L’impianto del programma sarà lo stesso, senza particolari stravolgimenti, ma con alcuni accorgimenti in più.

Innanzitutto Saverio Raimondo, dovrebbe tornare in video, ma in un’altra veste. Anziché disturbare i politici per dimostrare le tesi satiriche dei suoi servizi, si avvia ad avere uno spazio tutto suo. Una sorta di editoriale satirico sull’esempio di altri colleghi comici, ma con lo stile che gli è più congeniale: quello di stand up comedian. Nessun personaggio da imitare o commenti ironici sull’avvenimento politico degli ultimi giorni, ma pezzi che cerchino di far ridere con argomentazioni lontane dal senso comune.
Se l’ipotesi venisse confermata, stavolta potremo ritrovarlo in prima serata con dei monologhi simili a quelli conosciuti su Comedy Central o ascoltati la mattina su Radio2.

 Il giovanilismo di Paragone è destinato a trovare continuità nel pubblico in studio: sulla pagina Facebook della trasmissione infatti, sono stati scritti alcuni annunci per cercare ragazzi under 30 appassionati di politica che vogliano dire la loro.
Nella platea quindi, saranno inseriti delle “persone parlanti”: il talk si sposterà dalle aste dei microfoni ai presenti in studio, puntando su un target più giovane rispetto a quello rappresentato dagli ospiti. Una scelta su cui probabilmente ha influito il successo di ascolti di Anno Uno, ma anche, evidentemente, un tentativo di differenziarsi rispetto ai concorrenti: in un palinsesto generalista affollato di talk show, cercare elementi con cui distinguersi è un’esigenza primaria.
Si passa quindi alla squadra di lavoro, nella quale sarebbero entrati a far parte Veronica Gentili e Andrea Rivera. La prima è una blogger de Il Fatto Quotidiano che è stata ospite diverse volte nella trasmissione di Paragone; Andrea Rivera invece, comico e attore, dovrebbe prendere il posto di Saverio Raimondo nei servizi esterni, tornando così in tv dopo l’ultima esperienza televisiva di The Show Must Go Off di Serena Dandini, sempre su La7. Il condizionale è naturalmente d’obbligo fino alla messa in onda.

Infine, per quanto riguarda il segmento conclusivo de La Gabbia, Paragone si riproporrà in veste di cantante insieme alla sua band; quest’anno il gruppo eseguirà anche un nuovo repertorio,  con pezzi mai eseguiti prima.
L’appuntamento è dunque domenica su La7, a partire dalle 20.40.



0 Replies to “La Gabbia: anche Paragone ha il suo editoriale satirico”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*