Interferenze, si ricordano i casi Scazzi e Englaro


gli eventi principali che accaddero negli anni 2009 e 2010 raccontati su Rai Storia


Va in onda una nuova puntata di Interferenze, il racconto degli ultimi 20 anni della televisione. L’appuntamento è alle 22.20 su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre e ch. 23 Tivù Sat. Ci si occuperà del 2009 e del 2010. Anni che sollevarono un acceso dibattito sul ruolo dell’informazione e portarono alla ribalta la coppia Fazio-Saviano.


All’inizio della puntata ci si concentra soprattutto su un avvenimento che suscitò polemiche e discussioni. E’ il 6 Ottobre del 2010. Durante la trasmissione Chi l’ha visto?, in diretta, Federica Sciarelli informa la madre di Sarah Scazzi, in collegamento video, del ritrovamento del corpo della figlia fino ad allora ritenuta soltanto scomparsa.

La trasmissione è messa sotto processo da una miriade di polemiche. Quali sono i limiti del giornalista televisivo e fin dove si deve spingere il cronista nel cercare lo scoop? Quando è lecito parlare e quando, invece, è necessario fermarsi?

Non è la prima volta che la cronaca televisiva solleva delle questioni sul ruolo dell’informazione in tv. Già nel 2009 un altro caso che ha reso partecipe gran parte dell’opionione pubblica, il caso Englaro, aveva posto un giornalista sotto i riflettori, Si trattava di Enrico Mentana, l’allora direttore editoriale di Mediaset.

Era il 9 febbraio 2009: l’opinione pubblica e i mass media erano concentrati sulla morte di Eluana Englaro. Quella sera, nonostante le richieste di Mentana di trasmettere uno speciale sul caso, la programmazione di Canale5 era rimasta invariata, proponendo come da palinsesto il Grande Fratello 9, lasciando l’approfondimento giornalistico a Rete4.

A seguito di quell’evento Mentana presenterà le sue dimissioni. Quel suo gesto significherà la rottura definitiva con Mediaset. Ma le polemiche non si fermarono. E ci si contunuava a interrogare, in una miriade di trasmissioni e talk show, su quali fossero i limiti dell’informazione?

Mentre a Mediaset un connubio durato molti anni si rompeva, in Rai se ne creava un altro proprio in quel periodo: quello costituito dall’inedita coppia Fazio-Saviano che, non senza polemiche, dà vita a una trasmissione “politicamente e socialmente impegnata” dal titolo Vieni via con me. Un vero e proprio scossone per la televisione italiana in cui entra a gamba tesa con risultati inaspettatamente buoni il teatro civile: ascolti clamorosi come clamorose furono le polemiche, unite all’indiscussa bellezza dello show.

Interferenze è un programma realizzato da Rai Cultura e da Stand by Me. E’ a cura di Erika Brenna, scritto da Coralla Ciccolini e Mario Bellina.
E sta andando in onda nell’ambito delle celebrazioni per il 60° anniversario della televisione.

Gli anni che vengono  raccontati e analizzati sono quelli che vanno dal 1994 al 2013.

Qui la puntata della scorsa settimana.



0 Replies to “Interferenze, si ricordano i casi Scazzi e Englaro”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*