Scala Mercalli su Rai3 dal 28 febbraio


anticipazioni sul programma che analizza i cambiamenti climatici del pianeta Terra


Si chiama “Scala Mercalli” il nuovo programma di Rai3 che va in onda a partire da sabato 28 febbraio in prima serata. Al timone c’è Luca Mercalli divulgatore scientifico e climatologo. Le sei puntate previste sono girate in uno studio realizzato per l’occasione, all’interno della F.A.O.  Il fine dell’appuntamento è di portare all’attenzione del grande pubblico i problemi  più impellenti da risolvere e le modalità da mettere in pratica  per la salvaguardia del Pianeta Terra.


Nella prima puntata del 28 febbraio Luca Mercalli cercherà di rispondere alla seguente domanda: quale sarà il clima che ci aspetta nel futuro?  E per quanto tempo ancora sarà possibile usufruire delle risorse del pianeta che ci ospita ?

Ospiti in studio Ugo Bardi, docente di chimica all’università di Firenze, esperto in esaurimento delle risorse e Tim Jackson, docente di economia sostenibile, all’università di Surrey, in Inghilterra.
“Scala Mercalli” innanzitutto documenta ogni tematica affrontata su basi rigorosamente scientifiche. Il conduttore lo fa attraverso filmati originali girati in tutto il mondo nei quali gli scienziati mostreranno i risultati delle loro ricerche. Ma non basta: i telespettatori potranno verificare direttamente quali sono le ricadute del cambiamento climatico sulla stessa esistenza quotidiane delle popolazioni. .
{module Google richiamo interno} In Australia, ad esempio, con l’aumentare delle temperature, si vedranno chiaramente gli effetti del surriscaldamento:  infatti il Bureau of Meteorology, uno dei più importanti al mondo, è stato costretto, proprio a causa delle elevate temperature raggiunte, a classificare con un nuovo colore le zone del continente che hanno già raggiunto i 50 gradi centigradi. Una cifra davvero incredibilmente alta.
Poi Luca Mercalli si trasferisce in Svizzera dove ci mostra l’Osservatorio di Jungfraujoch,situato  a quasi 3.500 metri di altezza.
Sempre nella prima puntata scopriremo che Londra e Monteveglio in provincia di Bologna sono accomunati dalla medesima scelta:  i cittadini più consapevoli hanno aderito al movimento delle Transition Towns, il cui obiettivo è realizzare un futuro più ecosostenibile.

Infine, l’ultimo paese di cui si ci occupa è il Cile. Qui  la miniera di rame a cielo aperto più grande del mondo non produce più oro rosso a sufficienza per soddisfare i bisogni dell’umanità, che utilizza questo bene prezioso in tutte le tecnologie più avanzate e leggere, dal cellulare al tablet.

Un’azienda italiana sta costruendo un lunghissimo tunnel per penetrare in profondità ed estrarre quelle quantità di rame sufficienti per i bisogni planetari per i prossimi decenni.
 

 



0 Replies to “Scala Mercalli su Rai3 dal 28 febbraio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*