Sanremo 2018 | Parla Ultimo, vincitore tra le Nuove Proposte


Sanremo 2018 | Parla Ultimo, vincitore tra le Nuove Proposte. È arrivato davanti a Mirkoeilcane e Mudimbi. A Mirkoeilcane il premio della critica "Mia Martini".


Sanremo. Nella quarta serata di Sanremo 2018, il giovane Ultimo ha vinto il premio riservato alle Nuove Proposte. Non era tra i favoriti della vigilia, ma già dalla prima serata il suo brano, “Il ballo delle incertezze”, ha dimostrato di essere all’altezza. Dietro di lui Mirkoeilcane con “Stiamo tuti bene” e Mudimbi con “Il mago”.
Questa mattina parleranno tutti e tre in confernza stampa e noi la seguiremo in diretta.

Parla Ultimo: “Esperienza fantastica. Il mio percorso è partito a 8 anni con il pianoforte. poi ho studiato composizione altri strumenti. Ho sempre sognato di concretizzare i miei sforzi su palchi come questo. Nella vita non c’è spazio solo per le delusioni e la solitudine: per me vincere significa alleviare la solitudine di chi la prova”.

Mirkoeilcane: “Nel tentativo di dormire ho letto i messaggi che mi sono arrivati. Sono contento che anche molti giovanissimi abbiano apprezzato un brano come quello che ho proposto, sicuramente non radiofonico e distante dalla musica del momento. La mia canzone era diretta proprio ai giovani e giovanissimi. I miei miti sono artisti come Daniele Silvestri e Samuele Bersani. Ho ricevuto un messaggio meraviglioso da un’adolescente: ‘Grazie, perché prima di ascoltare la tua canzone ero razzista'”.

Mudimbi: “Mi sono molto divertito. Tuttora sono carico. Ero venuto per curiosità, perché non sono il tipico artista sanremese. Il vero test era sul palco, perché temevo che il pubblico non avrebbe minimamente risposto. Invece, sono riuscito ad arrivare”.

Alice Caioli, vincitrice del premio della Sala Stampa “Lucio Dalla”: “Ho scoperto tante cose di me durante quest’esperienza. Ho portato sul palco me stessa e sono contenta di aver colpito le persone. Ho avuto un percorso di vita non facile e la musica mi ha aiutato tanto. Per me è un inizio, ora viene la parte difficile”.

Qualcuno dice di voler abolire la differenza tra “Molte volte a Sanremo ho ascoltato dei big sui generis, quindi ci potrebbe anche stare. Ma pensarmi in gara con un mostro sacro come Vecchioni, ad esempio, non mi piace. Dobbiamo prima crescere”.

Ultimo:“Non ci sarebbe motivo. Il giovane partirebbe con un grosso svantaggio. Preferisco la divisione che c’è ora. Il percorso di un giovane è importante”.

Mudimbi: “Ci ho pensato già mesi fa. Siccome quel che dovrebbe contare è la canzone, quella non ha età e quindi io sarei favorevole. Certo, il meccanismo non sarebbe facile da gestire: un big partirebbe con un grande vantaggio, anche in termini di voti”.

Alice Caioli: “Sentirsi dire che alcune canzoni delle Nuove Proposte avrebbero fatto bella figura anche tra i big. E questo fa pensare. Però non sono sicura sarebbe una cosa del tutto giusta”.

Ultimo è stato ingaggiato dalla Nazionale Cantanti. Scherza con Mirkoeilcane sulla loro passione per il calcio.

A ci avreste affidato la vostra canzone, tra gli artisti presenti al Festival? Alice Caioli dice Noemi, perché le avrebbe fatto giustizia. Mudimbi a Max Gazzè. Ultimo a Fabrizio Moro, “Sono sicuro l’avrebbe cantata benissimo”, dice. Mirkoeilcane non lo sa, ma in generale l’avrebbe affidata a Samuele Bersani.

Ultimo: “Sono sempre insoddisfatto delle cose, mi lamento, spesso pessimista e fragile. Non so se questo sia uno spaccato generazionale, rispecchia più che altro il mio modo di essere”.

Mirkoeilcane: “Altre generazioni hanno avuto le loro incertezze. Noi, a questa età, abbiamo la certezza di avere un sogno e di investirci sopra.

Arriva una domanda sui duetti che i giovani sognano di fare. Ultimo vorrebbe duettare con Cesare Cremonini, Mirkoeilcane con Samuele Bersani, Mudimbi con Orietta Berti e Alice Caioli con Giuliano Sangiorgi.

La conferenza stampa finisce qui.



0 Replies to “Sanremo 2018 | Parla Ultimo, vincitore tra le Nuove Proposte”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*