Temptation Island Vip | I Top e i Flop della terza puntata


I Top e i Flop della terza puntata di Temptation Island Vip, il docu-reality di Canale 5, prodotto da Maria De Filippi e condotto da Simona Ventura.


La terza puntata della prima edizione di Temptation Island Vip, il docu-reality in onda su Canale 5, prodotto da Maria De Filippi e condotto da Simona Ventura, ha emesso il terzo verdetto.

Dopo l’addio tragicomico di Stefano Bettarini e Nicoletta Larini, che hanno lasciato il programma da innamorati e con mille polemiche, è arrivato anche l’atteso confronto definitivo tra Nilufar Addati e Giordano Mazzocchi, la coppia proveniente dall’ultimo Trono Classico di Uomini e Donne che, sostanzialmente, hanno regalato al pubblico una replica versione “summer” di quanto visto la primavera scorsa.

Ma andiamo con ordine, procedendo con i Top e i Flop di questa terza puntata.

I Top della terza puntata

Patrick Baldassari: dopo aver incassato a testa bassa, finalmente il fidanzato di Valeria Marini ha deciso di agire, stuzzicando la propria compagna con la collaborazione della tentatrice Erjona. A dire il vero, Baldassari non è stato proprio così convincente, considerando che anche la stessa Marini gli ha dato un consiglio su come cingere meglio i fianchi di una donna: “Ci mettesse un po’ più di energia!”. Baldassari, in questa puntata, ha visto filmati veramente pesanti: Valeria Marini e il tentatore Ivan chiusi in bagno e, successivamente, in piscina, in un’atmosfera da film soft-core, tra fragole di cioccolato e massaggi sensuali. Lo scossone c’è stato ma non sono mancate anche le sempre ben apprezzate reazioni non esagerate. Top.

Valeria Marini: paradossalmente, anche la Marini è Top perché la showgirl, televisivamente parlando, non sbaglia un colpo. Da sottolineare, soprattutto, gli sguardi neri dalla rabbia dopo aver visto il suo compagno apprezzare il lato B di Erjona e le frasi già diventate cult sui social: “Io mi sono fatta da sola, tu non hai mai fatto un ca*zo!” e “Merita le corna grandi per quant’è cretino!”. E poi lacrime, cibo consolatorio, insulti ai fidanzati delle altre e una splendida frase regalata a Nicolò Ferrari, in lacrime dopo l’addio di Nilufar: “Arriverà qualcuno che ti amerà come sai amare tu”.

Andrea Zenga: la sua fidanzata, Alessandra Sgolastra, l’ha praticamente umiliato durante questa terza puntata, facendo di lui, un ritratto pessimo: il figlio di Walter Zenga ha reagito con tremolii e occhi sgranati. Anche i video riguardanti il flirt in corso tra la sua fidanzata e il tentatore che si chiama come lui, Andrea Cerioli, non sono stati semplici da digerire. Self control da vendere. Top.

Nicolò Ferrari: un tentatore in lacrime, già di per sé, è una notizia. Nel caso di Nicolò, la situazione è particolare perché l’ex corteggiatore ha pianto per la seconda volta in tv, sempre a causa di Nilufar, dopo le lacrime già viste a Uomini e Donne. E’ un gran bravo ragazzo che non ha paura di mostrare i propri sentimenti e di apparire, di fatto, come un ragazzo rifiutato dalla persona che gli piace. Le sue sono state le lacrime più sincere da quando esiste Temptation Island. Top.

I Flop della terza puntata

Alessandra Sgolastra: la fidanzata di Andrea Zenga ha umiliato letteralmente il fidanzato, lamentandosi come non farebbe neanche una moglie frustrata dopo 30 anni di matrimonio: lo scrub, la ceretta, la partita di calcio… Alessandra ha esagerato, parlando anche di fatti molto privati come il rapporto di Andrea con i genitori e la sua gestione dei soldi. Inoltre, è eloquentemente molto presa dal tentatore Andrea Cerioli e non lo vuole ammettere. Flop.

Ursula Bennardo: l’ex dama di Uomini e Donne ha abbandonato il “pinnettu” dopo aver visto il suo compagno Sossio Aruta molto preso dalla tentatrice Sara e, in alcuni casi, anche in lacrime. Invece di analizzare meglio le reazioni di Sossio al fine di ottenere maggiori risposte, Ursula ha avuto la splendida idea di avvicinarsi a Giorgio Alfieri, guarda caso, ex compagno di squadra di Sossio. Prevedibile benzina sul fuoco. Flop.

Nilufar-Giordano: la loro è stata una replica di Uomini e Donne, né più, né meno. Giordano ha imparato a memoria tutte le frasi che, oramai, occorre dire a Temptation Island; Nilufar ha sprecato l’occasione di mostrare un po’ più di naturalezza rispetto al Trono Classico. Sembra quasi che abbiano seguito un copione con scontatissimo lieto fine. Emozioni zero. E alla fine, quello che ci è andato di mezzo veramente, è stato il povero Nicolò. Flop tutti e due.



0 Replies to “Temptation Island Vip | I Top e i Flop della terza puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*