Droga gate: la Nasti conferma la tesi della Henger, il web contro la Marcuzzi (VIDEO)


Droga gate: la Nasti conferma la tesi della Henger, il web contro la Marcuzzi (VIDEO). Ulteriori polemiche e l'ennesimo colpo di scena per il droga gate. La fashion blogger in una registrazione rubata conferma la tesi punto per punto sostenuta da Eva Henger. Sotto accusa anche Alessia Marcuzzi e l'opinionista Daniele Bossari.


Colpo di scena a Striscia la Notizia. Il TG satirico di Antonio Ricci ha mandato in onda nella puntata del 22 febbraio 2018, un audio in cui si ascoltava la voce di Chiara Nasti. La fashion blogger, che era in un locale insieme ad amici, è stata registrata di nascosto mentre ammetteva chiaramente che le dichiarazioni di Eva Henger a proposito del droga gate, erano esatte.

Sempre nel corso della medesima puntata il TG satirico di Antonio Ricci ha riproposto l’incontro tra Valerio Staffelli e Chiara Nasti. La giovane blogger si è rifiutata di rispondere alle domande del tapiroforo ed ha detto chiaramente «a me non mettetemi in mezzo». E mentre si allontanava dalla telecamera si è sentito distintamente che pronunciava le seguenti parole «questo mi denuncia pure». Si presume che una tale frase potesse essere rivolta al protagonista principale del droga gate Francesco Monte.

La registrazione fatta all’insaputa della Nasti, durante una conversazione con Massimiliano Caroletti marito di Eva Henger, parlava anche di Marco Ferri che avrebbe fumato insieme all’ex tronista. Inoltre la fashion blogger ha detto chiaramente che Monte fumava in continuazione anche di notte al punto che la mattina Nadia Rinaldi piangeva perché si svegliava frastornata e inebetita dal fumo.

Nel corso dell’audio si sente ancora parlare del pericolo che avrebbero corso i naufraghi sul pulmino che li portava dal Resort, dove hanno vissuto la prima settimana, fino all’Isola dove iniziava il reality.

Striscia la Notizia ha fatto ascoltare le dichiarazioni che nella puntata di qualche giorno fa erano state coperte dalla sigla dell’Isola dei Famosi. L’audio integrale era stato fatto sentire solo ad Alessia Marcuzzi che alla fine aveva commentato: «mi avete spiazzato». Tutto questo era accaduto martedì prima dell’inizio della quinta puntata dell’Isola dei Famosi. Ma appena entrata in trasmissione la Marcuzzi ha subito smentito la veridicità di quanto aveva ascoltato riferendo che la produzione Magnolia non aveva nessuna prova a supporto del droga gate.

Soltanto pochi minuti dopo la messa in onda dell’audio da parte di Striscia, il web si è ribellato contro la conduttrice sul suo profilo Instagram. Molti degli utenti sotto le sue foto hanno chiesto chiaramente le dimissioni, accusandola di non essere una persona leale e soprattutto di non avere un pensiero proprio, essendo teleguidata, insieme all’opinionista Daniele Bossari, dalla produzione del reality.

Dichiarazioni davvero di fuoco che, per rispetto dei nostri lettori non vi riportiamo, ma sono fruibili sul profilo Instagram de La Pinella. Naturalmente una presa di posizione così dura lede l’immagine della conduttrice e non potrà non avere ripercussioni sul suo futuro professionale.

Striscia la Notizia ha mostrato anche che la presenza di un auricolare posto in un orecchio di Daniele Bossari che rimandava a suggerimenti in stile Ambra Angiolini ai tempi di Non è la Rai. Dell’auricolare aveva già parlato Eva Henger sui suoi social network. Vedremo adesso come reagirà la produzione, che in un comunicato recente aveva fatto sapere: «se qualcuno lede l’immagine di Magnolia si passerà direttamente alle vie legali».

Secondo il popolo del web, Striscia la Notizia ha mostrato delle prove concrete che evidenziano chiaramente la veridicità delle dichiarazioni di Eva Henger. A meno di un clamoroso colpo di scena finale.

Last but not least nella sigla dell’ultima puntata de L’Isola dei Famosi, è stata inserita un’immagine del direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri, raffigurato con le sembianze di vari animali.



0 Replies to “Droga gate: la Nasti conferma la tesi della Henger, il web contro la Marcuzzi (VIDEO)”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*